Vai al contenuto

300, tutti gli errori del film

300 è un film di Zack Snyder basato sull’omonimo fumetto firmato da Frank Miller in onda questa sera alle 21.12 alle 20 Mediaset. Un film che ha diviso a metà il pubblico: tra chi lo ha amato senza fare una domanda sulla correttezza della storia e chi, invece, non è riuscito a ingoiare tanti errori e incongruenze.

300, piano

Il film di Zack Snyder porta il famoso sul grande schermo Battaglia delle Termopili, vedere il re Leonida scontrarsi con il re Assuero nel 480 aC Sparta è una città rinomata per la sua abilità ed eccellenza militare, dove ai bambini viene insegnato a combattere per il potere fin dall’infanzia. Un mondo fatto di soldati, dunque, che si muove quando arriva un ambasciatore per comunicare con re Leonida (Gerard Butlerquel re Assuero (Rodrigo Santoro) chiese la sottomissione a Sparta, per unirsi all’esercito formato dal re persiano sotto il suo governo. Leonida rifiuta la richiesta e uccide l’ambasciatore: poi si reca da Efori – il capo della corte spartana – per chiedere appoggio alla guerra contro Serse, onde evitare la caduta di Sparta.

Ephors è incerto e decide di negoziare con Oracle, tuttavia, dicendo al governatore che non può andare in guerra durante le feste religiose di Carnee. Sospettato di corruzione del governo, Leonida è ancora in grado di mobilitare 300 dei più importanti soldati spartani. A parte la mancanza di numeri a favore dei persiani, Leonida e le sue truppe impiegarono una strategia militare più sofisticata, costringendo l’esercito del re Assuero a “scivolare” in un mucchio dove non c’era carenza di truppe. Spero di poter tornare a casa da sua moglie (Lena Headey), Leonida sente una vittoria nelle vicinanze. Ma il figlio rifiutato di Sparta, Ephialtes (Andrew Tieman), rischia di cambiare idea.

Tutti gli errori del film

300 è stato proiettato per la prima volta al Festival di Berlino nel 2007 e dall’inizio del mondo è diventato chiaro che il film Zack Snyder finirà per trovare più persone a cui piace odiatori. Come ricostruire Filmdurante il suo viaggio al festival di Berlino 300 salutato da a abilitato attivato al pubblico durante il primo spettacolo. Tuttavia, nelle attese prove a stampa, la reazione è ben diversa: molti giornalisti, infatti, escono dalla stanza durante il film, come se non potessero sopportare la visuale.

D’altra parte, è bene sottolineare di cosa si tratta 300 non è un film storico e, quindi, non si manifesta in pretese precisione. È più di ogni mito che racconta la pagina della storia fornendo la sua traduzione per mostrare più di ogni tono eroico e virile dei protagonisti in gioco. D’altra parte, non puoi nemmeno fingere di non vederlo 300 porta sullo schermo un evento storico accurato, quindi sarebbe saggio cercare di rimanere attinenti ai fatti. Secondo Il Conservatorea nome di, 300 ha fallito l’intero tabellone nel trasmettere la battaglia delle Termopili per spettacolo errori sull’esercito e sul benessere di Sparta e dei suoi nemici.

Uno dei primi errori individuati è stato l’aspetto geografico del film. In un 300 Sente una voce che descrive eventi che sottolineano come il re Assuero fosse arrabbiato e non potesse fare di meglio. Sparta, decide di inviare truppe “dagli angoli oscuri del suo regno”. Truppe tra cui soldati mongoli, elefanti indiani e soldati africani dall’Africa subsahariana arrivarono con le navi. L’impressione è che Snyder scelse ovunque nelle pagine della storia, portando in scena persone che non erano presenti nel 480 aC o che non erano del regno di Serse. Ogni volta Il Conservatore mostra che non c’erano navi da guerra e che un tale animale, armato in quel modo, può avere senso solo in sequenza Signore degli Anelli.

Ma anche l’impegno della comunità spartana è dato in modo improprio. Delio, nel suo ultimo lungo monologo, dice che gli Spartani sono liberatori “un mondo di mistero e corruzione”. Tuttavia, Sparta, nel 480 aC non era presente democrazia: al contrario, la maggior parte delle guerre spartane erano direttamente radicate nelle ambizioni di disuguaglianza basate sulla disuguaglianza, in cui individui ricchi e/o importanti possono sfruttare Iloti, veri schiavi. La struttura sociale di Sparta, come mostra il film di Snyder, è molto simile a quella di Sparta Atene, che all’epoca era già una fiorente democrazia. Allo stesso modo, la formazione del carattere di Efialte: nel film è ritratto come un disabile, rifiutato da Leonida come soldato a causa della sua disabilità. Quindi, l’Eufrate, sognando un futuro glorioso, offrì a Serse un’offerta, che fu data alle donne e un’arma da guerra. Ma il vero Eufrate, dicono sempre Il Conservatore, non era uno storpio o uno spartano. Anche l’aspetto di Serse è stato risolto. Secondo l’arte persiana, Serse era un uomo molto bello con la barba che gli copriva il viso. Nel film, invece, viene mostrata completamente glabra, vestita solo di catene che passano attraverso i piercing guardando qualcosa di inutile.

anche se 300 mostra non solo errori storici, ma discrepanze vere e appropriate. Ad esempio, durante un incidente in cui viene chiesto consiglio agli efori, Oracle Dance ha un fermaglio tenuto da un reggicalze legato con un fermaglio simile ai contanti: sia il reggicalze che il gingillo cambiano posizione da un’inquadratura all’altra. Passando ora a sinistra, ora a destra. In un altro caso, come descritto da Errori cinematografici, gli Spartani usarono le loro lance per tagliare le frecce persiane attaccate ai loro scudi: sul posto è chiaro che alcuni pezzi della freccia sono ancora intrappolati nello scudo. Nel caso successivo, invece, non c’è traccia di frecce.