Vai al contenuto

A livello internazionale, i protagonisti della XIV settimana MMXXII – AlessioPorcu.it

Protagonisti della 14a settimana del 2022 sulle pagine straniere. Una migliore comprensione di ciò che sta accadendo nel mondo

Protagonisti della 14a settimana del 2022 sulle pagine straniere. Una migliore comprensione di ciò che sta accadendo nel mondo

SU

VICTOR ORBAN

Viktor Orban e Matteo Salvini (Imagoeconomica)

Politica diatantismo neutro ha pagato e Victor Orban è ancora il primo ministro. Primo ministro dai numeri cardinali e ordinali: è il primo presidente del Consiglio eletto a causa della guerra in Ucraina ed è il quarto presidente del Consiglio, il primo ministro dell’Ungheria e del terrore. Il timore che i venti della guerra di Mosca a Kiev possano portare alla stabilizzazione del Paese con Kiev ma non tanto e con Mosca ma non basta.

In tutta Orban, per la prima volta dal 2010, ha sentito l’equilibrio, giocando imata impossibile per un uomo come lui: quella che è pace, portare la sua casa”In Ungheria prima“135 posti su 199. Dal crudele uomo di rifornimento alla vacca della stabilità del paese il cambiamento non è stato del tutto doloroso perché Orban era colui che incolpava la folla di cose quasi norrene, quindi doverlo trasformare in un guardiano notturno dell’edificio non è stato facile.

Il risultato, più che una colomba, fu una colomba, ma ebbe buoni risultati. In ogni caso, in questo momento l’avversario, atlantista-europeista-cattolico Peter Marki Zayè stato in grado di fare qualcosa di straordinario facendo rivivere la mistica di Volodymyr Zelensky un martire completo: raccogliere dietro di sé tutta l’opposizione al solo scopo di estromettere il presidente, e le elezioni hanno detto che ce l’avrebbe fatta.

Viviamo senza di essa
Victor Orban (PPE)

Ma Orban è un genio molto bravo e, annusando il suo gusto, ha condotto la sua lotta da caporale a hippie in 16 giorni, recitando sabato nel suo famoso discorso.viviamo senza di essa. Il principio è: sei tu e NATO perché l’uomo è un membro della NATO ma non vengono inviate armi e armature da guerra Volodymyr Zelensky che ci ha ingannato in questa materia. Allora lei “insieme a mettere in“Perché il 70% degli idrocarburi del Paese viene da Mosca ma lo fai senza farti coinvolgere troppo da uno zar amico Orban dal 2009 ma è un teppista guidato dall’Occidente.

È l’eterna realpolitica balcanica Tito capovolto in una clessidra di equilibrio e aggiustato ai tempi, ma quello resta. Orban si è scusato e si è stabilizzato lì, ecco un bellissimo spauracchio spostato sul palco, i suoi avversari potrebbero trascinare l’Ungheria in guerra, in una pericolosa crociata che farebbe a pezzi l’economia del Paese.. E ha funzionato, perché tra gli uomini c’è solo una cosa che funziona più dello stimolo morale contro il bullismo: la paura di diventare improvvisamente vittima di tale bullismo invece di spettatori catodici comprensivi.

E oggi Orban ha potuto gridare a un microfono tenuto da club dicendo no, non ha vinto”.hai vinto la pace!“.

Anvedi Vittorio.

irlandesi

La fama delle persone che non riuscivano a passarsi la mosca sotto il naso ha avuto il tempo di dire la verità, tanto che in US Wasp le chiamavano tutte. papisti al mangiatore di patatema non glielo hanno mai detto in faccia perché agli irlandesi piaceva picchiarlo. E per capire il significato della loro recente bravata dobbiamo spostarci all’ambasciata russa in Irlanda e in bagno.

Bene, proprio nel bagno, dove dobbiamo immaginare una stazione della squadra di Mosca che è entrata pacificamente nel bagno, l’ha lasciata cadere sul pavimento, è scivolata nella doccia (probabilmente permettendo la canzone di Al Bano), si apre. l’acqua era calda e dopo sei secondi lasciarono foglie e bambole in cielo. Lo fa perché non c’è acqua calda e non c’è motivo Le compagnie petrolifere irlandesi si sono rifiutate di fornire uno sciopero all’ambasciata russa al contrario della guerra di Putin.

Come Totò e Peppino a Milano
L’ambasciata ha lasciato il freddo

Ora immagina un funzionario che indossa un sacramento in cirillico, scappando da un ambasciatore per portare la notizia. e lo trovi in ​​ufficio vestito come Totò e Peppino a Milano perché i termosifoni non funzionano. per lo stesso motivo è scappato dicendo che non c’era acqua calda.

Al via una commovente lettera di protesta all’ufficio del ministro degli Esteri irlandese Simone Coveney dove, descrivendo “l’apartheid”, dichiararono la protesta “L’attuale fornitore di carburante presso l’ambasciata si rifiuta di fornire diesel alle nostre apparecchiature”..

Quindi prendi una carta benzina emessa dalla Bank of Ireland e fai un altro ordine con una compagnia ungherese (ma vedi) e si scopre che la carta non funziona. Non funziona perché la Banca d’Irlanda ha deciso di ritirare i suoi conti dall’ambasciata russa nel Paese. Ed è successo così che i russi, tra i più grandi commercianti di petrolio del mondo, si sono trovati senza il calore generato dall’oggetto stesso. Cosa succede lì, in quella verde terra di eroi di guerra dove se il mondo del mondo diventa il più violento del mondo, si ritrova in un cesso tremante e nudo.

S. Via di Patrizio.

SUL PAVIMENTO

IDOLO

Foto Gerlat / Pixabay

Filosofi intelligenti, persone semplici, dicevano che l’uomo è il limite di tutte le cose. Ma i Sofisti erano gli abitanti dell’isola greca nel VI secolo e non lo sapevano. Sapendo che per secoli la misura di tutte le cose sarà il dollaro americano, ad eccezione di quell’idiota che ogni tanto si confonde. Dare valore al petrolio, pagare un riscatto, creare governi e far saltare in aria altri, e poi vendere droga, corruzione, conti d’albergo e debiti di armi.

Ma il dollaro americano ha fatto soprattutto una cosa: dare un’immagine di un mondo creato da nazioni che non possono fare a meno della misura dell’azione economica da almeno un secolo. E i secoli non sono tutti uguali: ci sono secoli lenti e belli e secoli veloci e sicuri, secoli in cui accade tutto ciò che accade.

Cosi quando Joe Biden sul dollaro di cui cantava di profondità e lo ha fatto in una crisi ucraina che ha posto fine alla sua urgenza di somministrare eparina a un cardiologo. Il governo degli Stati Uniti, sotto la pressione delle montagne russe modificate ma non utilizzando il rublo di Putin, ha cercato da tempo di entrare negli asset digitali, cercando di controllare e ripristinare il business più efficiente senza accedervi..

Dollaro digitale
Joe Biden firma l’ordine esecutivo

Biden ha rispettato e firmato un ordine esecutivo che richiede al governo di ispezionarci i rischi e i vantaggi di guadagnare denaro digitale della banca di riserva CBDC. Come mai? Perché il mondo è stato scosso dall’epidemia, perché l’Europa è entrata in guerra, la Russia si accontenta dell’oro e gli Stati Uniti stanno affrontando la peggiore inflazione degli ultimi 40 anni. In breve, la realtà è che il denaro e il mercato azionario sono tenuti da un tasso di volatilità che non si vedeva da anni, con articoli scambiati come azioni meme.

E quello per le criptovalute, che non è CBDC per questi ultimi comunque sono controllati dall’autorità centrale, è un mercato che è cresciuto da $ 14 miliardi negli ultimi cinque anni a $ 3 miliardi. La Cina, forte come la greca Rocci in queste materie, ha già dimostrato la sua trasformazione della CBDC, lo yuan digitale, durante le Olimpiadi invernali di Pechino e lo ha fatto sotto il naso dell’Occidente, noioso e inquietante come prima.

In breve, il mondo sta cambiando e il dollaro sta per ritirarsie forse avevano ragione i Sofisti, quegli abitanti accomodanti dell’isola greca: perché se l’uomo è la misura di tutte le cose, allora significa che l’uomo ha misurato la forza di coloro che soffrono di eruzioni cutanee.

Zio Paperone ha comprato un PC.

UDMITRY PESKOV

Dmitry Peskov (Foto di Kremlin.ru)

“Quelli sono gli occhi dell’asceta, gli occhi che possono uccidere più della misericordia che tiene legata al fianco di una spada perpetua.”. La spiegazione per questo Emilia Salgari ci ha lasciato in bocca ai fedeli Van Stiller per calcolo Emiliano di Ventimigliaalias lui Corsaro Scuro, sembra adattarsi perfettamente a Lombrosian Di Dmitrij Peskovche, però, sulle questioni in gioco non è la prima moglie ma un’attrice di supporto. A cui? Vladimir Putin, che eleggendolo portavoce ufficiale del Cremlino, ha fatto scivolare la più grande tromba della sua vita..

Una differenza però: se hai un altoparlante del genere Peskov in tempo di pace o di guerriglia sotto il tappeto fai bingo, ma se sciogli qualcuno così Peskov quando il mondo intero ti odia davvero e tu fai cose cattive, molto cattive. Per Peskov ha un raro dono di tre cose contemporaneamente: pelle disgustosa come una rete sul dorso, più reale del re e molto più manicheo di mettere in nel tradurre i mettere in-Penso che sia già un draconico.

Una sbornia borbonica
Dimitri Peskov

In breve, ciò che viene fuori da quella razza canina di onestà canina e intelligenza tossica è il prodotto di un prodotto commerciale pungente come i pochi al mondo. Per citarne solo uno: Peskov, negoziatore tra Mosca e Kiev, ha più lavoro da fare di Michele Misseri, ha devastato l’Europa, sperando che il dialogo riprendesse”non appena la sbornia del bourbon americano sarà finita.

Analizziamolo, ‘questo funziona ma in modo molto alla moda AndropovLo scopo era identificare la “sottomissione” di Bruxelles a Washington con la NATO a stelle e strisce Peskov definito come “Sei nato per attaccare, non certo per difendere.”.

In breve, dov’è l’errore? Volendo mostrare il blocco atlantico ha chiaramente il suo epicentro a Washington come una specie di fabbrica pop dove l’Europa è popolare e gli Stati Uniti fanno, parlano e pensano tutto.. Questo non è affatto il caso, o meno in termini di toni e iperboli di Peskov.

E che dire di un’invasione della NATO invece di una difesa? È una bugia: con un budget di 900 miliardi di dollari e una potenza scioccante per la seconda volta solo per i marziani. Giornata della libertà La NATO ha spolverato le cerimonie mettere in dall’Ucraina come peli di gatto da un divano liscio. Non lo fa perché, di fatto, dovrebbe prevenire e non interferire casuale e perché tuUn’apocalisse nucleare non è per nessunopoiché per rimuovere il pericolo dal mondo devi anche preoccuparti che lo farai allora, il mondo.

Insomma, tra le bugie e le licenze commerciali della razza negli oceani della comunicazione normativa, a Peskov quello che resta è un pezzo grosso ogni giorno. Con quegli occhi il ceruleo che sia asceti, pazzi o fedeli botoli, è tenuto troppo basso sul ring.

Corsaro ba.