Vai al contenuto

Antonella Viola: “In medicina, problemi sessuali. Il 71% delle risposte al vaccino Covid nelle donne”

Vaccino immunologo Antonella Viola

Cos’è il sesso? Cos’è il genere? Cos’è un ID sessuale? Soprattutto, quale medicina sessuale e perché ne abbiamo bisogno. Prova a rispondere a queste domande Il nuovo libro di Antonella Viola Sesso (quasi) tutto. Emersione della varianza con la medicina gesono natoRif (Feltrinelli). In modo chiaro, istruttivo, come nel suo stile, sia quando scrive, sia quando insegna o spiega in televisione, il professor Viola, immunologo e direttore scientifico dell’Istituto di ricerca pediatrica Citt della Speranza, ci conduce in un viaggio attraverso gli stereotipi, scienza, biologia e fisiologia. E spiega che la rivoluzione e la scienza possono iniziare subito con la medicina sessuale. Il corpo della donna è meno leggibile, meno pensieroso e, di conseguenza, trascurato – sottolinea Antonella Viola nell’introduzione -. Se in quest’area un cambiamento improvviso emerge più chiaramente guardando i dati specifici in medicina, dove per secoli è stata una medicina per uomini bianchi per uomini bianchi. Continuare a ignorare questo squilibrio negativo significa interrompere il trattamento.


Scrive che le differenze biologiche tra uomini e donne sono state ignorate e che le differenze di genere sono state utilizzate per creare un mondo duale. Questo significa che i ragazzi e le ragazze non sono trattati in modo equo?
Oggi il problema è usare l’analisi di genere nella scienza. Se non giudico i risultati per genere, perdo le cose più importanti o non vedo il problema. In medicina ci sono molte differenze, dalla risposta al dolore, agli effetti del farmaco. Guariamo corpi diversi con una medicina progettata per curare solo gli uomini. Fino al 1993, le donne erano escluse da qualsiasi sperimentazione clinica.

Cos’è la medicina sessuale?
medicina equa, tenendo conto in ultima analisi della diversità delle questioni relative alla salute sessuale, ma anche delle conseguenze che la disuguaglianza di genere ha sulla salute. Non solo il farmaco deve essere trasformato con l’inclusione dell’analisi di genere: tutta la scienza e la tecnologia devono riconsiderare questa strada. L’aumento delle temperature se il pianeta si muove, in alcuni animali, effetti diversi dipendono dal sesso. L’ignoranza di questi elementi potrebbe portare rapidamente all’estinzione di alcune specie di animali. Allo stesso modo, sarà necessario riconsiderare l’impatto della tecnologia e dell’innovazione sulle questioni di genere. Il nodo sta nell’individuare il problema e nel cambiare le regole della sperimentazione.

Non ci sono state sperimentazioni sessuali anche sui vaccini?
Diamo un’occhiata a un esempio del vaccino contro il Covid, dove è diventato chiaro che le differenze di genere hanno un effetto profondo. Nella sola Italia, il 71% delle malattie sessualmente trasmissibili colpisce le donne. In uno studio sulla ricerca Covid c’era un pregiudizio trasversale: nel mondo solo il 4% degli studenti ha analizzato le dinamiche di genere e di genere. Ciò significa che le differenze non sono state analizzate, fatta eccezione per la medicina umana. Parlare di antidepressivi è importante per dare il miglior trattamento a tutti: anche esperimenti sugli animali eseguiti sui maschi.

Quanto sono profondi gli stereotipi in medicina e scienza?
Basta chiedere quale membro funziona in modo diverso per uomini e donne e quasi tutti risponderanno mentalmente. Ma non è così. Gli studi di neuroscienza mostrano che non c’è differenza nel modo in cui il cervello degli uomini e quello delle donne funzionano. Ciò che fa la differenza è l’esperienza che abbiamo vissuto dall’infanzia, lo sviluppo individuale, le convinzioni culturali in cui siamo immersi. D’altra parte, ci sono parti del corpo umano che in realtà funzionano in modo diverso, ad esempio il cuore. Ma pensiamo ad altre patologie, come la depressione, che sono considerate un problema per le donne, invece che per gli uomini che si suicidano, per la maggior parte.

In questo libro si analizza anche cosa sono sesso e comportamento sessuale, tra biologia, epigenetica, mutazioni.
È importante che ti poni le domande giuste. Perché c’è il sesso? E capisci che la sessualità è determinata dalla biologia. tutto per natura, non scegli tu, ma sì. Mi sto anche occupando di una questione molto debole dell’omosessualità, che non è del tutto appropriata sia per gli uomini che per le donne.

Newsletter del Corriere di Bologna

Se vuoi rimanere aggiornato sulle novità di Bologna e dell’Emilia-Romagna iscriviti gratuitamente alla newsletter Corriere bolognese. Arriva tutti i giorni nella tua casella di posta alle 12:00. Basta cliccare qui.

5 aprile 2022 (modifica 5 aprile 2022 | 07:45)

© LA PRODUZIONE È STATA SALVATA