Vai al contenuto

Auto, diffidate dalle polizze assicurative che promettono mega risparmio: cosa si nasconde

Si potrebbe dire, e non è una frase che parla in modo eloquente, “è troppo bello per essere vero”. Oppure “è sempre facile pensare negativamente”. Ci riferiamo a polizze assicurative più elevate, in particolare quelle per le automobili, che stanno emergendo come funghi in rete. Infatti, nove volte su dieci, facciamo bene a non fidarci!

Cosa puoi fare al riguardo? se in una situazione che “sembra allettante” prevede pioggia sul web, soprattutto nel risparmio fantasma sulle polizze assicurative auto, truffa è quasi sempre un rischio girare l’angolo.

Polizze assicurative contraffatte: evita facili risparmi

La rete è una giungla difficile da cui uscire vivi da qui: sembra facile salvare, la frode è dilagante.

Non c’è niente da fare, ma nella foresta della rete resta il laccio.

Quelli che cadono sono sempre stati i più deboli, chi vuole risparmiare su tutti i costi e probabilmente farlo più velocemente, troppo.

Politiche dei veicoli: attenzione alle risorse allettanti

Di solito gli esperti di cybercrime lo tengono, o quantomeno Società minori, che mai prima d’ora hanno approfittato di un contesto storico debole, e le famiglie italiane alle prese con l’inflazione.

Correre per risparmiare facilmente può trasformarsi in un tunnel morto

Dalla benzina alla luce, passando per il gas, al bollo auto: veri e propri “colpi”, che, a loro volta, grazie all’inflazione (ma i salari medi sono spesso nascosti), ci portano a cercare soluzioni tampone così possiamo sperare di risparmiare qualche centinaio di euro. E mentre chi passa ai veicoli elettrici e adotta a pieno una politica per l’energia verde, almeno le Regioni offrono utili riduzioni del bollo, I “giganti della domenica” colgono l’occasione per intrappolarci dove cadiamo e crediamo che presto, sul web, ci sarà una soluzione a tutti i nostri problemi economici.

Polizze auto: ecco l’assicurazione fantasma

È qualcosa che può succedere ogni giorno quando ci incontriamo Prestazioni assicurative apparentemente interessanti che garantiscono il massimo risparmio. Infatti, se cadiamo in una trappola, senza le necessarie indagini sul caso, senza i necessari accertamenti sulla credibilità delle aziende a cui giungono le proposte, siamo in vero pericolo.

È come non avere una politica: i risultati sono davvero pessimi

E poi, cittadini inaspettati, hanno istituito e stipulato la loro assicurazione auto a rischio di frode.

Abbiamo a che fare con politiche pericolose chiamate fantasmi. Operativamente confidiamo che vada tutto bene, quando in realtà la truffa è gravissima: Tale società o pseudo, non stipula alcuna assicurazione, lasciando la nostra auto completamente anonima.

Dura lex, sed lex: possono arrivare sanzioni molto alte

A questo punto la legge è chiara e senza assicurazione, il nostro veicolo potrebbe essere sequestrato, ad es dovremo pagare una multa massima di oltre tremila euro.

Cosa potrebbe succederci di più, in una serie di “squilli di tromba”, perché dopo aver sottoscritto la polizza inesistente, dobbiamo pagare per i risultati e la legge.

Il codice della strada è chiaro

I principi di lavoro parlano da soli. Secondo il Codice della Strada, chi guida senza copertura assicurativa rischia, infatti, fino a 3.464 euro di pagamenti.

Le sanzioni sono pesantissime: la sanzione base è di 866 €, ma c’è un’esenzione prevista dalla legge che ne consente il dimezzamento.

In caso di recidiva, invece, lLa sanzione è raddoppiata, che nei casi peggiori ammonta a 6.928 euro, con sospensione della licenza da uno a due mesi.

I siti che offrono queste politiche false sembrano simili a quelli di aziende e commercianti regolari, o forse hanno attribuito l’identità del personale regolarmente iscritto alla RUI: ​​Registro Unico Regolatore.

Tieni sempre d’occhio l’elenco dei siti fraudolenti e non cedere mai alla tentazione iniziale

La scorsa settimana, le autorità competenti, hanno aggiornato l’elenco dei siti fraudolenti. Tutto questo per avvisare gli utenti e proteggerli da pericoli indesiderati.

Dopotutto, i guai economici sono già all’orizzonte e c’è chi approfitta della nostra infelicità per ascoltarci davvero. giocando con il nostro bisogno di salvezza e la nostra stessa vulnerabilità. Il risultato finale non può che essere devastante per una famiglia in crisi e per un povero padre di figli già in difficoltà economiche, ti ritrovi già pagato in quel modo. Non c’è fine alla lista.

I siti che offrono queste politiche false sembrano molto simili a quelli di aziende reali esistenti.

Per evitare di cadere in una trappola, ci sono molti comportamenti decenti che devi seguire per evitare di diventare vittima di una frode. E soprattutto il web, per fortuna, non è solo pieno di esercenti, ma anche consigli professionali su come proteggersi.

Saggezza, stai sempre attento con molti controlli

Quindi sii attento durante il test dell’assicurazione online o telefonica, soprattutto se chiedono meno informazioni di una vera assicurazione e se offrono costi molto utili o fuori costo.

Prima di pagare un canone mensile è necessario guardare con attenzione, che i preventivi siano stati emessi da società e rappresentanti debitamente autorizzati ad operare nel settore.