Vai al contenuto

BEI, sostegno ucraino e investimento Ue di 791 milioni di euro su rinnovabili, salute e acqua

Consiglio di Amministrazione di Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ieri ha approvato un nuovo investimento equivalente a 791 milioni di euro nelle sezioni e potenza è rinnovabile, assistenza sanitaria al acquaaccanto al supporto fornito i sviluppo rurale e urbano. Presidente della BEI Werner Hoyer ha inoltre confermato che la Banca ha interamente erogato un totale di 668 milioni di dollari nell’ambito della risposta di solidarietà all’emergenza della BEI all’Ucraina e ha ricevuto l’approvazione dell’Unione europea per la garanzia InvestEU volta a migliorare i finanziamenti della BEI per l’energia pulita, l’istruzione, il miglioramento della comunicazione di Internet, l’acqua. e infrastrutture fognarie.

“IO Russia combatte una guerra viziosa e illegale Ucraina, commettendo atti di corruzione contro persone innocenti. Non possiamo permettere che tali paure ci paralizzino. Invece, dobbiamo continuare a lavorare sodo per sostenere l’Ucraina e i paesi vicini che accolgono ancora di più milioni di rifugiati. Abbiamo già prelevato 668 milioni di euro dall’Ucraina e ne seguiranno altri “, ha affermato Werner Hoyer, presidente della Banca europea per gli investimenti. “Oggi ha approvato anche il Consiglio di amministrazione della Bei nuovo finanziamento del valore di 791 milioni di dollari per accelerare gli investimenti nei settori delle energie rinnovabili, della salute e dell’acqua e per migliorare i servizi e le opportunità nelle città e nelle aree rurali di tutta Europa. Questo investimento aiuterà l’Europa ad affrontare le sfide sociali, economiche e di sicurezza derivanti dalla guerra in Ucraina. “ha aggiunto il presidente Hoyer.

Il Consiglio di amministrazione della BEI ha approvato oggi un nuovo prestito a valore aggiunto 310 milioni di euro finalizzato ad aumentare la produzione di energia rinnovabile in villaggi I Baltici e il miglioramento dell’approvvigionamento idrico e della sicurezza idrica per i 2,5 milioni di persone che vi abitano Belgio. Il sostegno a investimenti su larga scala nel settore idrico della Vallonia mira a migliorare il sistema di approvvigionamento di acqua potabile, rafforzare la resilienza in un clima che cambia, ridurre il consumo di energia e aumentare l’uso di energia rinnovabile nel settore.

La BEI ha anche accettato di finanziare gli investimenti 316 milioni di euro finalizzato al miglioramento dei servizi e delle strutture comunali Polonia e sostenere gli investimenti agricoli Spagna. Il sostegno della BEI a nuovi investimenti a Zielona Góra, nella Polonia occidentale, aumenterà i trasporti urbani, le scuole e gli sport e ridurrà il consumo di energia. In Andalusia, nel sud della Spagna, gli investimenti della BEI aiuteranno l’agricoltura moderna, miglioreranno gli ecosistemi e adotteranno una migliore gestione dell’acqua in 12.000 aziende agricole, collegheranno le aree rurali a velocità di banda larga più elevate e un migliore accesso ai finanziamenti da parte delle imprese locali.

Sanità pubblica per eGalizia, nel nord della Spagna, sarà riconvertito grazie a fonti BEI per la ristrutturazione di due ospedali universitari a Pontevedra e Ferrol. Commissioni – pari a 150 milioni di euro – migliorerà l’assistenza ospedaliera, aumenterà la capacità istituzionale e ridurrà il rischio di infezione negli ospedali che forniscono assistenza a 1.000 pazienti.

Il Consiglio di amministrazione ha dato il via libera al sostegno della BEI nella costruzione di collegamento al nuovo sottomarino comunicazione, lunga 1.122 km, tra Spagna, Francia e Italia e 15 milioni di euro. Questo lavoro aumenterà le connessioni ad alta capacità e a bassa latenza, migliorando anche i collegamenti con l’America Latina, l’Africa e il Medio Oriente.

Il presidente Hoyer ha confermato una nuova iniziativa InvestEU è ora operativa dopo essere stata approvata – lo scorso 1 aprile dal suo Comitato Investimenti – per la certificazione dell’Unione Europea per favoritismi BEI pari a 1,9 miliardi di euro. Ciò rafforzerà il sostegno della BEI agli investimenti in esso infrastruttura sono stabili, benessere e sviluppo delle competenze e coloro che si impegnano a favore dell’energia pulita, dell’istruzione, del miglioramento della connettività Internet e delle infrastrutture per l’acqua e le acque reflue. Il finanziamento, che proverrà dalla certificazione dell’UE, integrerà gli investimenti in tutta l’UE, tra cui Finlandia, Grecia, Irlanda, Italia, Polonia, Portogallo e Spagna.

Il programma InvestEU offre all’UE l’opportunità di fornire finanziamenti umanitari a lungo termine recupero sono stabilicontributo al consolidamento degli investimenti privati ​​al fine di realizzare le principali priorità politiche dell’UE, come il Green Deal europeo e la trasformazione digitale.

(Foto: Vidar Nordli su Unsplash)