Vai al contenuto

Berlusconi: “Sono deluso da Putin. Il vero crimine di guerra a Bucha”

Circa tre anni dopo l’ultimo appuntamento Silvio Berlusconi torna sul palco di persona, tenendo il discorso finale del convegno azzurro “Il futuro dell’Italia” (un tipico Paese di Forza Italia). “Oggi per me è in campo. È importante per il futuro dell’Italia. Abbiamo portato la presenza delle donne a livelli più alti“, iniziò Knight. L’ultima presenza fisica del leader di Vieni in Italia iniziò nell’ottobre 2019, quando il centrodestra organizzò una protesta contro il governo giallorosso.

“Nuova via d’uscita dal campo”

Berlusconi ha preso la stessa parola usata 28 anni fa, quando ha deciso di lasciare il suo lavoro di imprenditore per intraprendere il campo della politica e “di opporsi al sequestro dell’autorità da parte di la sinistra comunista“: Il Cav crede che oggi possa essere”un nuovo declino nel settore, come previsto per il futuro“, sai che Europa, moderazione, valori cristiani e libertà”che è necessario e insostituibile nel futuro del nostro Paese“.

Appello a Putin

Il numero blu effettivo ha attirato l’attenzione Vladimir Putinchiedeva la fine immediata dell’incendio e la fine della guerra in Ucraina: si diceva “Sono deluso e molto triste“Per la condotta adottata dal Presidente della Federazione Russa”,che ha sopportato il peso del peso davanti al mondo intero“.

Il passaggio del suo intervento tocca anche gli omicidi a prendere in giro e altrove in Ucraina, dichiarandolo “vero”crimini di guerra ” dove la Russia”non può negare la sua responsabilità“Secondo lui, dovrebbe essere identificato e assicurato alla giustizia”.coloro che sono responsabili di comportamenti dell’ordine ritenuti inaccettabili anche in tempo di guerra“La speranza resta il tavolo di seri negoziati che possono portare a un accordo”.L’indipendenza e l’integrità dell’Ucraina devono essere garantite“.

Medio-destra

Secondo proprio nel mezzoBerlusconi ha sottolineato che si trattava di un’unione politica che esiste oggi per il ruolo importante svolto da Forza Italia: “Senza di noi non esisterebbe, non esisterebbe oggi e non esisterebbe in futuro“Knight ha infatti ricordato che il partito dei Verdi ha portato alla creazione del bipolarismo in Italia e all’esistenza di un governo centrale. Ha assicurato anche Forza Italia”.rimarrà continuamente nel centrodestra“.

Il ruolo di Forza Italia

Berlusconi ha ribadito con orgoglio il ruolo che Forza Italia ha avuto in passato e continua a ricoprire in questo momento, dicendosi pronto a scommettere che sarebbe la stessa fondazione in attesa: “Siamo ancora qui, di più posizioni altrimenti. I numeri non sono più soddisfacenti, ma sono in continua evoluzione e crescita. Decidiamo numericamente, perché senza di noi non si può fare molto, giusto o sbagliato, da sinistra.“Alcuni sondaggi, infatti, confermano il partito dei Verdi sopra la soglia del 10%, accordo che è andato via via crescendo con il ritorno di Berlusconi protagonista.

“Non per nuove tasse”

Berlusconi ha ribadito il pieno sostegno di Forza Italia al governo, assicurando pieno sostegno e cooperazione. Allo stesso tempo, però, ha lanciato un avvertimento al presidente del Consiglio Mario Draghi in caso di autorizzazione fiscale: “Siamo onesti e lo rimarremo fino alla fine, ma non comprometteremo la nostra personalità sostenendo accordi che negano i nostri principi.“.

In tal modo, chiedeva che fosse ratificato il dibattito parlamentare su riforma fiscale e giustizia: “Attendiamo con impazienza un’ampia serie di dibattiti parlamentari sulle nostre opinioni senza questione di fiducia“Il Cav ha promesso che i militari continueranno a lavorare per prevenirne di nuovi le tasse contro gli italiani: “Non permetteremo mai a nessun governo, come non abbiamo fatto, di mettere le mani nelle tasche degli italiani. La casa è per noi sacra, simbolo di unità e continuità familiare“.

Sala affollata e tricolore

C’era grande attesa per il ritorno di Berlusconi in prima persona: questo si riflette in una sala gremita di persone insieme bandiere tricolori, sempre presente durante le iniziative di Forza Italia. Circa 2mila ascoltatori hanno ascoltato l’intervento di Knight. La scenografia ricorda molto i vecchi tempi: cori di corte solidali (“Silvio, Silvio“), la poesia del fiore di Forza Italia, l’immancabile slogan”Ebbene c’è SilvioIl tutto accompagnato da uno sfondo blu, il simbolo di Forza Italia e il nome del Cav sul fronte – accanto al logo Un gruppo di europei (Ppe) – Occhi sempre lucidi.