Vai al contenuto

Blog: Dalla guerra in Ucraina a… Padre Rino. Più temi, un solo vincitore!

di Pippo Russo

Mese segnato dall’inizio della guerra, a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina. I blog della community Vxl non sono stati in grado di farlo, ma ne sono influenzati e non hanno una barra mensile. Ma come sempre l’argomento è trattato con grande capacità cognitiva e, solitamente, un ottimo livello di scrittura. Due dei quattro articoli selezionati dalla redazione il mese scorso si concentrano su questo tema. Gli altri due vanno tra ricordi personali e idee moderne.
Buona lettura.

Il primo articolo selezionato nell’ultimo di questo mese è firmato da Massimo 48 e il suo titolo è “Padre Rino, un parroco amorevole… nei fumetti!”. E’ un pezzo bellissimo, come tutti questi che ci ha regalato il nostro Massimo48. E come sempre nel contesto degli scritti di Massimo48, è pieno di ricordi personali. Siamo ormai nella Roma della metà degli anni Cinquanta, con la riorganizzazione della chiesa di San Tito e un pastore umoristico che presto diventerà un idolo dei bambini. Ma l’articolo sul prossimo boom economico è molto buono e interessante, con il trasferimento delle famiglie in abitazioni più grandi e la sensazione che la qualità del benessere possa aumentare notevolmente. Lettura preziosa.

Il secondo articolo selezionato dalla redazione è stato firmato da Ginni Nuresse e dal titolo “Colonie elioterapiche. Non era abbastanza? ”Nell’articolo, lo spaccato dell’era fascista è stato ridisegnato, in termini di educazione/integrazione dei più giovani, per due finalità sanitarie e politiche. Questo era lo scopo delle cosiddette colonie elioterapiche (termine rispettabile che significa che ragazzi e ragazze venivano portati da molti luoghi soleggiati). Per sviluppare la storia, Ginni Nuresse è molto abile nel mostrare la differenza tra la felicità dei più giovani in queste opportunità di divertimento e benessere e l’obiettivo ravvicinato del governo fascista seguito dall’organizzazione di queste feste. Ma l’obiettivo di questo articolo è riflettere sulla meditazione moderna. Poi venne la nazione che si preparò alla guerra, anche in questo modo. E ora c’è una vera guerra in Europa. Non abbiamo imparato niente? Necessario.

Il terzo articolo selezionato questo mese è firmato da 5 maggio 2002 ed è intitolato “La guerra si vede negli occhi degli antenati”. È un articolo emozionante sulle storie che il 5 maggio 2002 hanno sentito raccontare dai miei nonni sulla guerra. Le storie erano un trasferimento di memoria storica tra nonni e pronipoti, ma cercavano anche di avere l’effetto di sfatare l’ipotesi che le cose orribili sarebbero tornate. Ma in questi giorni, ci troviamo in costante conflitto. È necessario qualcos’altro.

Il quarto e ultimo articolo in evidenza in canone mensile con Vxl Bar firmato da Damiano Fallerini ed è intitolato “Damianopensa-Febbraio”. Si tratta di un articolo particolarmente ispirato, che introduce una nuova rubrica per uno dei blogger più vecchi e popolari della community. Testo molto diverso e pieno di suggerimenti. Non è possibile riassumerlo, va letto perché rilevante.

Alla fine di questo aggiornamento ci sentiamo ampiamente ricompensati Prova Ginni Nuresse, voto 8. Dopo di lui, ugualmente, Massimo48, 5 maggio 2002 e Damiano Fallerini si sono classificati 8°.

@pippoevai

Di certo Ginni Nuresse è uno dei blog in più rapida crescita, lo conferma l’ultimo premio! Grazie a questa vittoria, ricevi un buono acquisto Amazon.co.uk del valore di 25 euro: complimenti a tutti noi! Congratulazioni a te che stai chiaramente passando ad altri tre candidati: 5 maggio 2002, Massimo48 e Damiano Fallerini.