Vai al contenuto

Bucha, Putin premia la brigata accusata di aver ucciso persone: “Per coraggio e tenacia”

Roma, 18 aprile 2022-La Brigata russa erano seduti prendere in giro è stato onorato dal presidente della Russia Vladimir Putin. Soldati e ‘Z’, sospettati pestilenze nell’uomo che ha avuto luogo in una città a 37 chilometri a nord-ovest di Kiev, ha ricevuto un tributo “Guardie ✔” “Coraggio e determinazione, determinazione e coraggio” per decreto presidenziale. Mykhailo Podolyak, Capo negoziatore e consigliere del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, ha osservato su Twitter: “Mentre alcuni sostengono che il crimine russo in Ucraina potrebbe essere definito ‘genocidio’, la Russia continua a ridere in faccia al mondo”. Si chiede: “Con atti di violenzasono responsabili dell’uccisione di bambini e stupro di donne?”.

I prigionieri britannici alla TV russa chiedono di scambiare Medvedchuk

Sommario

Uomini dentro 64a Brigata Fucilieri Motorizzati, che hanno lavorato nel villaggio di Bucha, quindi i principali sospettati delle atrocità e delle atrocità commesse contro i cittadini, sono stati elogiati per il loro coraggio nell’ordine: “Le azioni e la determinazione di tutto il personale durante l’esercito speciale ucraino sono esemplari nel servizio militare, coraggio, determinazione e alta professionalità”. Il Cremlino non mostra dove si trovano ora, o dove sono stati inviati in missione, ma secondo l’intelligence ucraina e occidentale, sono loro che hanno lasciato le tombe di molte persone e i morti sono stati uccisi in strade non contrassegnate dopo il ritiro delle truppe russe. 30 marzo. Il comandante dell’unità militare 51460, la 64a brigata, sarà il tenente colonnello. Omurbekov Azatbek Asanbekovichprima del rilascio di Bucha da parte dell’ucraino, secondo le notizie ucraine, avrebbe autorizzato la distruzione.

Ucraina: “Mariupol non c’è più”

Uomini dell’esercito, poliziotti e volontari hanno marciato ogni giorno a Bucha molte tombe abbandonato dall’esercito russo. Ora centinaia di vittime, per lo più civili uccisi dal sangue freddo, sono uscite dal fango. Ne stiamo parlando più di 410 corpi, vittime di possibili crimini di guerra e indagato dal procuratore generale dell’Ucraina. Dopo il ritiro dell’esercito, si parlava di un esercito nel villaggio ceceni e soldati di azienda ‘Wagner’oltre ai cavaderi in strada, la camera è tortura nel seminterrato di un ospedale pediatrico locale chiamato “Radiant”. All’interno c’erano i corpi di cinque persone piegate in avanti e le mani legate dietro la schiena. Sindaco di Bucha, Anatoly Fedoruk, ha visto gli orrori della sua città più e più volte. ”Bambini con le mani legate dietro la schiena e una ferita da arma da fuoco alla testa. Parliamo di bambini. E “Le donne sono state violentate e uccise, violentate”, lasciate per le strade. Anche se le prime truppe ucraine sono entrate in città sono rimaste sbalordite: “Stanno cercando di dar fuoco ai corpi, vogliono bruciarli per nascondere le prove”. L’indagine della polizia sui corpi non ha trovato dubbi: le persone che sono state uccise hanno mostrato che “sotto il governo russo le persone sono state semplicemente uccise per le strade”.

Mosca ha ripetutamente negato le accuse mosse contro le sue truppe e ha risposto incolpando Kieva per il massacro, o addirittura per aver criticato i russi. Lo stesso Putin e la stampa russa denunciano gli omicidi come “falsi”. Anche la controparte bielorussa è arrivata a sostenere la posizione di Mosca Aleksandr Lukashenko, che ha presentato al presidente russo “altri documenti dei falsi di Bucha”. Le stesse televisioni russe in casa ci hanno raccontato l’orrore per come era stato progettato, voluto e realizzato da funzionari ucraini con l’aiuto dei paesi occidentali. “Questo viene fatto da esperti, probabilmente britannici. Sono i migliori nel campo delle operazioni di intelligence”, spiega l’analista. Gevorg Mirzaryan che mostra le immagini dei corpi in Bucha Street. Sanno “mettere in ordine i corpi, fare tutto bene, fare buona impressione sulla coscienza necrofila dell’Occidente”.

Ciò che le autorità ucraine hanno già iniziato, iOsce ha già parlato degli evidenti segnali di violazione del diritto internazionale umanitario da parte dell’esercito russo e del procuratore capo della Corte penale internazionale.Aja (CPI) ha visitato la città: “L’Ucraina è un luogo di criminalità”, ma la nebbia della guerra deve essere dissipata per trovare la verità. E poiché Mosca invece incolpa Kiev, Putin ha accettato di collaborare a un’indagine internazionale sui crimini di guerra in Ucraina. L’avrebbe promesso al Cancelliere d’Austria, Karl Nehammerha recentemente incontrato il leader del Cremlino in Russia.

Centinaia di corpi a Bucha. Zelensky: Questa è distruzione