Vai al contenuto

Covid in Italia, un bollettino con i dati di oggi al 18 aprile

I tamponi sono 105.739 (ieri 334.224), compreso un test rapido. La percentuale di positivi è del 17,4% (ieri era del 15,6%). Le persone in terapia intensiva sono 411 (+8), quelle dei reparti generali 9.940 (+182). In tutto sono stati segnalati 161.766 decessi. Il numero di cose positive dall’inizio dell’epidemia, tra cui morte e guarigione, è aumentato a 15.730.676. 14.352.067 furono guariti

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 18.380 nuovi casi di coronavirus, mentre ieri erano 51.993. Tamponi effettuati da 105.739 (ieri 334.224). La percentuale di cose buone che tiene conto del totale dei tamponi – quindi molecolare più antigenico rapido – è del 17,4% (ieri era del 15,6%). Morirono 79 persone (compresa la narrazione), 8 letti supplementari tenuti in terapia intensiva. Questa è un’immagine tratta dal bollettino del Ministero della Salute del 18 aprile (LIFE REVIEW – SPECIALE). Prima del ricovero – è importante in questo momento capire la natura dell’epidemia – sono in totale 411 i pazienti Covid in terapia intensiva, e 39 ricoveri, mentre in 9.940 (+182) reparti generali. Il lavoro ospedaliero continua a rimanere sotto controllo e i reparti non sono sotto pressione (SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE).

Vittime, tamponi e guariti

profondità



Vaccino Covid: dati e grafici nell’amministrazione italiana

In Italia, dall’inizio dell’epidemia, 15.730.676 persone sono risultate positive al coronavirus, tra cui colera e morbilità. Un totale di 161.766 vittime, con 79 morti denunciate nell’ultimo bollettino e raccontato delle Regioni Sicilia e Campania (ieri erano 85, compreso un riconteggio nella Regione Siciliana). 27.704 guariti nelle ultime 24 ore e 14.352.067 in totale. Sono invece 1.206.492 le persone sole in casa (-9.385). I tamponi sono in totale 209.276.026 – di cui 89.769.631 testati per test molecolari e 119.506.395 per test antigenico rapido – con un aumento di 105.739 rispetto al 17 aprile. Il numero di persone testate finora è stato di 55.906.276, compensando quanti tamponi hanno fatto.

Elenco puntato

profondità



Coronavirus, lo stato italiano: grafici e mappe

Nel bollettino del 18 aprile si legge: “La Campania comunica che il numero dei mortali registrati oggi sarà calcolato al 15/04. La Regione Emilia-Romagna comunica che 1 caso menzionato nei giorni scorsi è stato rimosso in quanto non considerato caso COVID-19. La Regione Friuli Venezia Giulia comunica che tutti i pazienti che sono stati testati per SARS-CoV2 sono stati ricoverati sia per Covid-19 che per altre patologie sono conteggiati sui dati ospedalieri del Centro di Cura e Cura. La Regione Umbria segnala che 1 ricoveri non in terapia intensiva sono conformi all’etica di Ostetricia e Ginecologia e Pediatria e 65 ricoveri non in terapia intensiva per altri codici etici. La Regione Siciliana comunica che i casi confermati sono stati trasferiti in data odierna, n. 209 si riferisce ai giorni precedenti al 17/04/22 (dove il numero 189 del 16/04/22, n. 11 del 15/04/22) e che i decessi oggi denunciati sono dovuti a date: N. 1 DEL 18/04/2022 – N. 1 DEL 17/04/2022 – N. 1 DEL 16/04/2022″.

Vittime

Guarda anche



Covid, nei fine settimana + 6% di mortalità rispetto agli altri giorni: studio

Secondo i dati, secondo i dati diffusi dal ministro della Salute, riguardanti le vittime esistenti:

39.654 in Lombardia

14.337 eVeneto

10.162 in Campania

10.940 nel Lazio

16.471 in Emilia-Romagna

13.264 ePiemonte

10.367 Sicilia

9.692 in Toscana

8.167 ePuglia

3.794 alle Marche

5.230 Liguria

4.966 eFriuli-Venezia Giulia

3.166 eAbruzzo

2.428 eCalabria

2.297 eSardegna

1.826 e l’Umbria

1.458 nella provincia autonoma di Bolzano

1.550 nella Provincia Autonoma di Trento

863 in Basilicata

606 Molise

528 eValle d’Aosta.