Vai al contenuto

Covid in Italia, un bollettino con i dati di oggi del 9 aprile

Nelle ultime 24 ore 63.992 nuovi buoni, contro i 66.535 di ieri. I tamponi sono 438.449 (ieri 442.029), compreso un test rapido. La percentuale di positivi è del 14,6% (ieri era del 15%). Sono 462 le persone in terapia intensiva (lo stesso numero di ieri), quelle in 10.023 reparti ordinari (-79). In totale, il bilancio delle vittime, secondo il conteggio, ha raggiunto 160.658. Il numero di cose positive dall’inizio dell’epidemia, tra cui morte e guarigione, è aumentato a 15.238.128. 13.839.605 furono guariti

Nelle ultime 24 ore in Italia sono stati registrati 63.992 nuovi casi di coronavirus, mentre ieri sono stati 66.535. Cala il numero dei tamponi fabbricati: 438.449, contro i 442.029 di ieri. La percentuale di cose buone che tiene conto del totale dei tamponi – quindi molecolare più antigenico rapido – è del 14,6% (ieri era del 15%). 112 morti (traffico compreso), mentre stabile rispetto a ieri il numero dei posti letto in terapia intensiva. Questa è un’immagine tratta dall’articolo del Dipartimento della Salute del 9 aprile (LIVING REVIEW – SPECIALE). Nuovi casi sparsi in tutta la regione: Lombardia in testa con 8.540, seguita dal Lazio con 7.255. Prima del ricovero – è importante in questo momento capire la natura dell’epidemia – ci sono 462 pazienti Covid in terapia intensiva, e 42 ricoverati, mentre nei reparti 10.023 (-79). Gli appuntamenti in ospedale sono stretti e i reparti non sono sotto pressione (CONDIZIONE DELL’ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE).

Vittime, tamponi e guariti

profondità



Coronavirus, lo stato italiano: grafici e mappe

In Italia, dall’inizio dell’epidemia, 15.238.128 persone sono risultate positive al coronavirus, tra guarigione e morte. Un totale di 160.658 vittime, con 112 morti segnalate nell’ultimo bollettino (ieri erano 144, comprese le altre segnalazioni). Ci sono stati 76.051 guariti nelle ultime 24 ore e 13.839.605 in totale. Le persone a casa, invece, sono solo 1.227.380 (-11.663). Un totale di 206.047.664 tamponi – di cui 89.134.714 sottoposti a test molecolari e 116.912.950 e test antigenico rapido, con un aumento di 438.449 rispetto all’8 aprile. Le persone testate sono state 55.264.773 il numero di tamponi che hanno effettuato.

Elenco puntato

Guarda anche



Ministro: quarta dose over 80, RSA e visitatori vulnerabili di età compresa tra 60 e 79 anni

Nelle note al bollettino si legge che la Regione Abruzzo dichiara che “sul totale dei casi 6 sono stati eliminati come recidiva e 2 decessi denunciati oggi si sono verificati nei giorni scorsi”; La Regione Campania riferisce che “tra i morti denunciati oggi, 6 si sono verificati in 48 ore e 1 dopo 48 ore”; La Regione Emilia-Romagna segnala che “sono stati aboliti 2 casi, buoni per il test antigenico ma non confermati dal test molecolare”; la Regione Friuli-Venezia Giulia precisa che “dal totale dei positivi sono stati eliminati 2 casi dopo 1 test antigenico non verificato mediante test molecolare e 1 caso è stato rimosso dopo l’analisi”; L’Amministrazione Comunitaria di Bolzano dichiara che “del nuovo 443 il caso 1 deriva da un test molecolare antigene-tested”; La Regione Sicilia comunica che “del totale dei casi confermati oggi denunciati, 439 si riferiscono ai giorni precedenti il ​​04/08/22 e i decessi riportati oggi si riferiscono alle seguenti date: N. 1 08/08/04/2022 – n. .7 del 07/04/2022”.

Vittime

profondità



Vaccino Covid: dati e grafici nell’amministrazione italiana

Secondo i dati, secondo i dati diffusi dal ministro della Salute, le vittime sono:

39.440 in Lombardia

14.254 eVeneto

10.102 eCampania

10.850 nel Lazio

16.361 in Emilia-Romagna

13.241 ePiemonte

9.616 in Toscana

10.250 in Sicilia

8.063 e Puglia

3.752 nelle Marche

5.224 Liguria

4.940 eFriuli-Venezia Giulia

3.127 eAbruzzo

2.375 in Calabria

1.824 umbria

2.267 eSardegna

1.453 nella provincia autonoma di Bolzano

1.544 nella Provincia Autonoma di Trento

848 in Basilicata

600 in Molise

527 eValle d’Aosta