Vai al contenuto

Covid, l’esperto Tritto afferma: “Un virus mutante, non servono vaccini moderni”.

Biosicurezza e virus, afferma il presidente dell’Accademia degli scienziati dell’UNESCO

Giuseppe (Giuseppe) Trittoè un medicinali, urologo al microchirurgo, ricercatore di fama internazionale. Nato e vissuto in Puglia, ha lasciato l’Italia quando era studente, poco dopo l’assassinio del presidente Aldo Moro, luogo di nascita e vicinanza alla sua famiglia.

Il ragazzo era furioso Giuseppe Trittofiglio di un avvocato che ha cercato di mediare n Brigate Rosse e il governo da rilasciare Moro, partì per l’addestramento all’estero. Le sue osservazioni e la conoscenza di molte culture diverse e invidiose reti internazionali lo hanno portato oggi a rappresentare la via. presidente del consiglio WABT (Accademia Mondiale delle Tecnologie Biomediche), la prestigiosa Scuola di Scienze sotto l’egida diUnesco.

A trovarlo in casa è stato anche un medico e ricercatore pugliese, su consiglio del presidente Giorgio Napolitano con il consenso di Mario Monti, onorevole comprensione di Ambasciatore del Sud della Fondazione Guido Dorsoma non gli piace essere un ambasciatore, come dice le cose che sa, il suo compito è chiedere etica e rigore nella bioricerca biosicurezza e sicurezza per tutti i cittadini.

Professore, nell’agosto 2020 lei è stato il primo a scrivere un libro sul Covid 19, una macchina fotografica che ha cambiato il mondo, e l’editore Cantagalli, ne è sicuro?

Sì, è abbastanza chiaro che questo è il caso un’epidemia globale è stata fondata da a virus aggiunto al laboratorio, che è dotato di molti virus, compreso l’HIV. Lo aveva affermato chiaramente e aveva fonti affidabili Luc Montagnier, lo sappiamo. Ci sono più di 350 laboratori non militari, non militari, ma biologici nel mondo, come Wuhandove cinesi, americani e, in origine, francesi hanno condiviso la ricerca sui pipistrelli (uno studio sull’espansione delle funzioni virali).

Purtroppo, però, tutti questi laboratori sono ad alto rischio, sia per la sicurezza che perché non rispettano le licenze e non sono rigorosamente regolamentati. Infine, c’è un’altra domanda importante: quando si realizzano accessori da lavoro, l’accessorio dovrebbe essere applicato contemporaneamente, nel caso Sars Il 2in quanto tale, le vendite di test antidroga mRNA(non proprio dei fornello) imperfezioni, perché non prevengono l’infezione e poiché ci sono così tante domande sulla riduzione dei picchi, dopo qualche tempo, si preoccupa. Quando si esegue una ricerca così rischiosa, è necessario un doppio controllo, ma non esiste uno standard internazionale per questo. Per questo motivo è urgente creare un quadro di cui discuteremo al più presto Nazioni unite.

Cosa vede nel futuro di questa epidemia, ora dominata dalla Sars Cov 2?

Gli algoritmi prevedevano molti possibili cambiamenti in laboratorio. Questi corona virus sono molto veloci a cambiare, per questo si dice fornello quelli esistenti non sono obbligatori. In autunno, ma lo stiamo vedendo adesso, c’è un’altra paura che sale: i virus si possono ricollegare, ma non sappiamo se in più o meno casi. Dobbiamo fare qualcosa in fretta, senza paura, ma con pensiero e pianificazione.

Cosa bisogna fare?

Il piano dovrebbe sempre monitorare le forme virali dei quattro pazienti Covid 19si dovrebbe capire di cosa si tratta la conversione virus, separando le nuove connessioni al momento giusto e riducendo al minimo i danni. io virus a partire dal Wuhan, per così dire, non esiste più. Ora c’è un cambiamento molto rapido e il rischio è che si ricongiungano tra loro e in forme complesse, inaspettate o, magari, in forme minori. La clinica dovrebbe lavorare con genomica e il biomedicina. La medicina moderna deve prevenire e prevedere, in Italia questo piano è debole o del tutto carente. Francesi e tedeschi sono più equilibrati, anche noi dovremmo.

Quale avvertimento possono darci gli italiani?

Dobbiamo concentrarci su tutto nel profondo di insicurezza ambientale, che deve essere rafforzato. Per capire di cosa si tratta Sars Il 2i pazienti devono essere adeguatamente monitorati fine covidvaccini che hanno tutti indebolito il loro sistema immunitario naturale (effetti e spilli del vaccino noti) e migliorare l’educazione all’immunizzazione, che non si è mai ammalato. Tutti e tre questi gruppi possono fornire importanti spunti sul futuro. Per adesso, La vitamina D dovrebbe essere misurata, e prendere una profilassi, sotto la supervisione del medico, per stimolare il sistema immunitario. La vitamina D3, ad oggi, è uno scudo fantastico, soprattutto in alcune versioni ed è l’unica con prove significative.

Dove sono i futuri farmaci?

Si parla molto di panvaccino, che può coprire almeno dieci forme di spighe, il numero che ora corrisponde a un computer, ma ci vuole tempo, mentre virus cambia rapidamente e la ricerca lo insegue. In questo caso ci sono due modi: sviluppare a un antivirale molto potente in forme o stimoli difficili e una migliore consapevolezza insicurezza ambientale. In questa domanda hai una vera abilità, a Parigia giugno ci stiamo preparando per una conferenza per unire tutte le informazioni finora disponibili, mentre a eLondra fare un Le basi dello studio di impatto ambientale.

Cosa avremmo dovuto capire dall’esperienza traumatica di questa malattia?

io Covid 19 non è una malattia infettiva pericolosa, ovviamente un po’ mortale, ma deve essere letto e compreso di più. La salute è un bene che non va dato a nessuno: ogni cittadino dovrebbe essere un innegabile proprietario e gestore dell’informazione sanitaria e genomica e dovrebbe poter operare scelte basate su informazioni fattuali e trasparenti. Temo che questo sia il vero obiettivo da perseguire: trasparenza e rigorosi principi etici nella ricerca scientifica. In entrambi i casi, i cittadini non dovrebbero perdere il controllo della situazione. Sto cercando ioaprire una banca della salute. I nostri dati personali e la conoscenza di vaccini o vaccini ad alto dosaggio dovrebbero essere aperti, chiari e documentati, ma la scelta dovrebbe essere lasciata all’individuo, non ai governi. IL grandi dati e ilcapacità intellettuale ci sono già medicine e futura assistenza sanitariama la scelta deve essere per il privato, non per la grande farmacia, o per il governo.

Leggi anche:

“Tranquillo, Gusmeroli (Lega): “Lacrima del quarto 2018-2021”

Biden non pensa prima di parlare. Elimina così ogni tentativo di discussione

Via Crucis, tempesta sul Papa: “Non unire le famiglie russa e ucraina”

Cervesina, altro cadavere ritrovato in Po: è un mistero

Esplodendo sulla metropolitana di Brooklyn, la carta di credito è stata fotografata. L’attaccante ha 62 anni

Ucraina, l’assessore Zelensky: prove di stupro su minori a Bucha. VIDEO

Autostrade per l’Italia, Thomas ha nominato presidente del consorzio Elis

Fondazione ICSA, conferenza organizzata sulla sicurezza informatica