Vai al contenuto

Cresce la presa di Frexit su Le Pen: in Ue 25 miliardi l’anno

(Fonte foto: La Presse)

Frexit? Quanto costa all’Europa lasciare la Francia per l’UE?

Attualmente solo parole senza significato significativo. Ma c’è davvero Frexit è impossibile che succeda? Anche il famoso predecessore, i Brexit, sembrava un incidente impossibile. E invece sappiamo tutti come è andata a finire. Quindi, se davvero Marine Le Pen per salire all’Eliseo in due settimane, i compagni europei cominceranno a tremare violentemente.

io Francia contribuisce in modo significativo al bilancio continentale, e soprattutto tra i paesi che spendono di più e guadagnano di meno. Secondo fonti ufficiali dell’UE circa Bilancio 2020l’ultimo completamente disponibile, Parigi “pompato” nelle scatole di Bruxelles la stessa cosa 25,34 miliardi di euro, Secondo sponsor dopo la Germania (31.95).

Scambio, ricevuto 15,84 miliardi, il secondo paese finanziatore dopo la Polonia dove – prima della crisi ucraina – correva il rischio di vedersi sospeso il denaro se non soddisfaceva i criteri di inclusione. Equilibrio sbagliato per 9,5 miliardi in Francia, ed è per questo che Marine Le Pen iniziò a fare i suoi calcoli.

Non solo: dopo Germaniaspendendo 19,4 miliardi di euro in più di quanto guadagna, i Francia è il secondo nell’equilibrio sbagliato. l’Italia è al terzo posto con circa 6,3 miliardi di dollari. È una forma di sostegno finanziario e di cooperazione, una ragione necessaria e sufficiente per costruire aEuropa è unito e coeso dove la disuguaglianza continua a defluire.

Ma la strada è lunga. E se io Germania ha studiato dal 1989 il significato di “pace”, utilizzando ingenti somme di denaro per ricucire le divisioni economiche tra Oriente e Occidente, qualora lo stesso accadesse al continente unito.

Tuttavia, ci sono tre temi che rendono tutto ancora più difficile Francia. Primo: Macron rappresenta l’istituzione di un europeo e filoeuropeo. I francesi hanno radunato il loro presidente durante l’epidemia Covid. Ma ora la sensazione è che qualcosa stia cambiando.

A partire dal Fondo di rimborsol’Italia riceverà infatti un totale di oltre 190 miliardi di euro, mentre la sola Francia 40. E più di una volta hanno alzato il naso perché ne avevano paura Parigi dovrebbe agire come ATM in altri paesi che non hanno effettuato l’analisi.

Il secondo motivo di insoddisfazione, a cui si fa spesso riferimento Macron: io la settimana lavorativa ha 35 ore. Ma, a causa della crisi del Covid con l’Ucraina, il presidente ha annunciato che potrebbe essere necessario tornare a un programma solidodi rimettere le mani almeno nel 1997, quando passò 39 tra 35 ore adesso.

C’è un grande insoddisfazione sociale confermato (quasi) anche dal 22% dei voti raccolti da Jean-Luc Melenchonchi ha promesso di farlo ridurre l’età pensionabile a 60 anni e riducendo la settimana lavorativa a 32 ore io quattro giorni.

Terzo, il problema principale: i Il sistema di difesa europeo standard, che è stato nuovamente oggetto della guerra tra Russia e Ucraina, pensa naturalmente di collaborare con le compagnie di fornitura di armi. Ma chi, come lui Le Pen, supporta qualche forma”Francia prima”, Non starà bene nella partnership e in questa visione.

La sicurezza, che è comune nell’economia francese, sarà data per scontata. Basti pensare a quello che è successo in passato nel mezzo Fincantieri al Stxe un governo che è intervenuto e ha ostacolato l’accordo, riconoscendo che un’ideologia più “francocentrica” ​​ristabilirebbe una sorta di indipendenza economica che si oppone a qualsiasi forma di condotta e società normali.

Dal 2002 ad oggi è la terza volta – in cinque elezioni – che a Le Pen (Primo Jean Mariequanto a Mare) corri alle urne. Sarà buono?

LEGGI ANCHE:

– Elezioni presidenziali in Francia, Macron in testa. Questa è la seconda penna
-Elezioni francesi francesi: risultati tangibili. terremoto europeo
– Voto per la Francia, Le Pen estende a Macron: “Se vinco, foto senza bandiera Ue”
-Elezioni francesi, ora Marine Le Pen può vincere. Perché Macron rischia