Vai al contenuto

Dal fumetto al test di distruzione: cosa aveva pianificato Mosca

Rappresentato come scherzi ai bambini ma un complotto per intimidire, crimini di guerra, omicidi. Questo è ciò che lo zar del Cremlino, Vladimir Putin, ha pianificato di fare per ripulire il sangue e le carcasse in cui soldati russi e ceceni hanno ucciso persone innocenti a Bucha, Borodyanka e in molte altre città ucraine intorno a Kiev. Descritta come la peggiore pandemia in Europa dai tempi di Srebrenica, ritrae una forma di fumetto che ben si adatta ai giovani lettori. La denuncia è stata presentata su Twitter da Sergei Sunlennyun politologo e studioso dell’Europa orientale, che ha inviato e tradotto un documento contraddittorio pubblicato dall’agenzia russa Ria Novosti dal titolo “Cosa serve in Russia e Ucraina?“, rivelando un chiaro piano per il genocidio, a cominciare dalla completa abolizione dello Stato ucraino.

“L’uomo ucraino è un nazista”

Su Twitter, Sumlenny traduce alcuni versi da testo: Gli ucraini sono descritti come nazisti meritevoli di morte. “I nazisti che hanno imbracciato le armi dovrebbero essere uccisi nel maggior numero possibile … Non solo le persone migliori, la maggior parte delle persone sono colpevoli, sono nazisti stupidi, permettono ai nazisti. Supportano queste persone importanti e dovrebbero essere punito.“Inoltre, il modo crudele in cui viene percepita la cultura è l’oppressione delle idee (oppressione)”Ideologie naziste e test rigorosi: non solo politico, ma anche culturale ed educativo“Da qui l’Ucraina deve pagare il suo debito con la Russia, deve essere trattata come un nemico e questo è possibile solo dipendendo dalla Russia. Il testo prosegue dicendo “denazificazione” che può essere supportata solo direttamente dalla polizia militare.La storia lo ha dimostrato: l’Ucraina non può farlo presenza come governo nazionale. Ogni tentativo di crearlo porta al nazismo – testo letto in russo “La de-banderizzazione non basta… La denazificazione dell’Ucraina dovrebbe essere de-europeizzazione“Insomma, lo sproloquio senza fine che se non fosse vero sembrerebbe uno scherzo, un film, una tragedia teatrale ma una cruda verità.

Prove dell’epidemia mortale dal 2021

Sì, mi aspetto coloro che hanno sostenuto la Russia nella sua guerra e hanno trovato ragioni per cui la Russia dovrebbe trovare ragioni in questi piani. E con l’acquisto di gas russo“, sottolinea la scienza politica. Nel cartone animato genocidio, vediamo un trattore scavare un grande buco e coprirlo con una sostanza chimica. Dopo che il buco è stato riempito di cadaveri, il trattore lo nasconde sottoterra. disegno, un trattore passa sopra una grande fossa per schiacciare i corpi e cospargerli di liquido. Come menzionato Repubblicale prove che Putin aveva pianificato di uccidere l’Ucraina provengono da un documento datato 13 settembre 2021, operativo sei mesi dopo che la Russia aveva iniziato a radunare le sue truppe al confine tra Ucraina e Crimea.

Per un politologo, quindi, quel documento è la prova che Mosca lo era processiil peggior genocidio dalla fine della seconda guerra mondiale” dallo scorso autunno. L’autore degli ordini di esecuzione era Anton Shalayev, uno studente di una business school di Berlino e poi impiegato di un’azienda tedesca nella Renania. Certamente si sposa bene con Putin e il Cremlino. Il politologo Sumlenny spiega quella sepoltura di massa”sono presi in considerazione solo in caso di guerra nucleare o epidemia“Perché hanno spiegato come far sparire mille cadaveri in un’enorme tomba in tre giorni.