Vai al contenuto

“Ecco il mio lato triste, in tv parlo di ambiente” – Corriere.it

Kwe Andrea Laffranchi

Venerdì 8 conduce Ci vuole un fiore; 22 aprile Esce l’album Volevamo essere felici

Vediamo spesso Francesco Gabbani sorridere. Nelle foto e sul palco, lo tira fuori in combinazione con i baffi. Sarà così sulla copertina del nuovo album We Just Want to Have Fun (in uscita il 22 aprile) e sarà come Ci prende un fiore, un venerdì sera in onda su Rai1 e un’atmosfera che vedrà l’artista -cantautore che interpreta il ruolo di un’emittente televisiva.

Che da solo nel titolo del disco getta un’ombra… Quel nome rappresenta la mia sezione malinconica. Mi sentivo anche come se lo fossi, anche se il pubblico poteva vedermi con un sorriso. Mi immergo spesso in una malinconia che mi fa assaporare cose e ricordi del passato. Ognuno ha la propria idea di felicità, per me potrebbe essere una passeggiata in campagna, per alcuni con una sella Lamborghini, ma quello che tutti vogliamo è farlo.

Congratulazioni a te Orientale

Gabbani ha la sua visione della felicità. Attraverso sempre quel posto rendendomi conto che non sempre dura. un atteggiamento che ho acquisito crescendo. In passato ho avuto un approccio occidentale: hai la migliore ipotesi per il futuro, se la trovi sei felice. Invece l’esperienza mi ha insegnato che bisogna trovare la felicità nel momento, qui e ora è un concetto orientale. Cerco di godermi le piccole cose. In questi giorni a Roma, chiusa alla Rai per lavori di ristrutturazione, basta una passeggiata mattutina sul Tevere per ispirare felicità.

Dieci nuove canzoni, dice Gabbani, rappresentano: Sono una foto di come sono oggi. Come al solito tiro fuori il lato irrispettoso e divertente, ma soprattutto il vicino. Se “Viceversa” significava relazione con gli altri, qui lo faccio guardandomi dentro. Negli ultimi due anni, c’è stata poca risposta all’epidemia. Sicuramente ha qualcosa a che fare con questo. Durante quei mesi non ho scritto nulla, ma sapevo che quello che stavo ascoltando sarebbe entrato nelle canzoni.

Verde per la prima volta su Rai1

Prima dell’album c’è il suo esordio come conduttrice televisiva e Francesca Fialdini ha un fiore. Showrunner e attrice saranno Gabbani: sia ospiti del mondo dello spettacolo come Massimo Ranieri, Tananai, Ornella Vanoni, Morgan, Flavio Insinna, Maccio Capatonda e Michela Giraud, sia del mondo della scienza come Piero Angela, Luca Parmitano e Stefano Mancuso . . Ho abbracciato il tema: vivo nelle Alpi Apuane, amo la natura. Questa mostra vuole essere un elenco di suggerimenti, una campagna di sensibilizzazione. Il rispetto per l’ambiente va oltre l’adozione di comportamenti nella vita di tutti i giorni: sono spesso intrappolato in una raccolta differenziata, non tiro lo sciacquone se butto solo un tovagliolo di carta, fumo ma se non c’è la pattumiera. , ho tirato fuori alcuni mozziconi di sigaretta e li ho messi in un filtro in tasca. Non ha un modello di autoregolamentazione: i grandi, da Conti ad Amadeus, lo fanno con naturalezza. Salgo sul palco di cui parla Gabbani, per non appesantire nessuno.

Pace e amore

Tornando alle nuove canzoni, Gabbani la mette così: L’idea era di iniziare con le canzoni che potessero stare da sole e poi scegliere il costume, che fosse a 8 o più suoni elettronici. La canzone Peace & Love esamina i conflitti usando i nativi americani come esempio. Esce in tempo di guerra… Un evento meraviglioso. Esprimendo il mio atteggiamento pacifista, è impossibile vedere il contesto della guerra nel 2022. La vita, gli oggetti, l’energia vengono distrutte… e l’impatto sul pianeta non va ignorato.

4 aprile 2022 (modifica 4 aprile 2022 | 20:39)