Vai al contenuto

Elon Musk acquista il 9,2% di Twitter per 3 miliardi di dollari

Il fondatore di Tesla ha acquistato una quota di 73,5 milioni di azioni Twitter. Il pre-market di Wall Street non è rimasto inattivo e il social network a inizio giornata è salito del 26%, attestandosi a 49,40 dollari per azione.

Elon Musk acquista una quota enorme su Twitter e la quota del social network va alla community. Secondo una dichiarazione della Securities and Exchange Commission, l’organismo federale statunitense responsabile della borsa, il fondatore di Tesla ha acquistato un pacchetto di azioni da 73,5 milioni, pari al 9,2% della società.

Twitter sta crescendo nel mercato azionario

In particolare, Twitter ha caratterizzato l'”Elon Musk Revocable Trust”, di cui il trader è l’unico beneficiario, come un vero azionista e questo rende Musk il proprietario indiretto dell’intero titolo. L’accordo ha avuto un impatto importante sul mercato pre-mercato di Wall Street, con le azioni di Twitter in aumento del 26% a $ 49,40 per azione all’inizio della giornata.

Utente Twitter abituale

profondità



Trump lancia negli Usa il suo social network: si chiama “The Truth”

Musk è l’uomo più ricco del mondo, con una fortuna personale di 267 miliardi di dollari. È un utente abituale di Twitter, dove comunica i suoi investimenti, soprattutto in criptovalute, con i suoi commenti e i suoi 80 milioni di follower.
Nei giorni scorsi, in una votazione lanciata sul suo profilo Twitter, il CEO miliardario di Tesla aveva criticato le stesse politiche dei social network. Musk, che non era d’accordo con la piattaforma della libertà di parola, aveva persino pensato di creare un nuovo social network. “Poiché Twitter – scrive Musk – è di fatto una piazza pubblica, la mancanza di rispetto per i principi della libertà di parola mina la democrazia. Cosa bisogna fare? È necessaria una nuova piattaforma? “

La maggior parte degli azionisti di Musk

L’acquisizione delle condivisioni sui social media è stata quindi una mossa inaspettata che smentisce l’ipotesi di un nuovo social network. Twitter vale circa 31 miliardi di dollari in borsa e i 2,89 miliardi di dollari di un uomo d’affari lo rendono il maggiore azionista della piattaforma. Il fondatore di Tesla supera così il fondo Vanguard, che possiede l’8,7%, e lo stesso fondatore di Twitter Jack Dorsey.