Vai al contenuto

equipaggia Belgrado o si prepara a un nuovo fronte anti-occidentale?

io in Cina invia missili in Serbia. Questa non è una seconda storia, soprattutto in questo momento la guerra in corso Ucraina. Nonostante le smentite comuni (cooperazione internazionale, ecc.), viene da chiedersi perché la Serbia si stia attrezzando con il sistema missilistico antiaereo cinese.

Entrambe le ipotesi sono preoccupanti: c’è chi pensa che il nuovo stile offensivo della Serbia sia offensivo Kosovo. D’altra parte, sono loro che temono che la Cina voglia “allestire tende” in Europa, a causa dell’escalation del conflitto. In questo caso, sia la Cina che la Serbia faranno parte di un ipotetico blocco antiamericano o antioccidentale.

Stiamo parlando di storie politiche, ricorda. Il fatto è, tuttavia, che la Serbia non ha votato a favore delle sanzioni contro la Russia. E la Cina dubita della verità degli omicidi in Ucraina da parte dei soldati dell’Armata Rossa.

La Cina invia missili alla Serbia

io Serbia L’ho trovato migliore Sistema missilistico antiaereo cinese. Lo ha riferito Tanjug citando l’AP americano, in riferimento a tutto quello che è successo in un’operazione segreta questo fine settimana. Secondo queste fonti, sei compagnie aeree militari cinesi Y-20 arrivato ieri eAeroporto di Belgrado Nikola Tesla portando un sistema di colata dall’alto all’aria HQ-22 preparato per l’esercito serbo.

Il sistema missilistico cinese, tra l’altro, è molto simile all’American Patriot o all’S-300 russo, anche se ha una portata inferiore rispetto all’S-300. La Serbia, ha sottolineato, è il primo Paese europeo ad acquisire quest’arma cinese.

La Cina ha confermato il dispiegamento dei sistemi di difesa aerea HQ-22 SAM (missili aerei) in Serbia, secondo i media internazionali nel fine settimana, nell’ambito di due progetti di cooperazione “senza scopo di lucro”. fare con la situazione attuale “in Ucraina. Lo ha affermato un portavoce del ministro degli Affari esteri Zhao Lijian. Assicurando che le sei navi Y-20 usate “portassero equipaggiamento militare standard” e aggiungendo, durante una dichiarazione quotidiana, che “i progetti di cooperazione Cina-Serbia non sono presi di mira da terzi”. L’Esercito popolare di liberazione “ha recentemente effettuato una consegna pre-programmata”.

Gli aerei cinesi hanno sorvolato due paesi della NATO: Turchia e Bulgaria

Y-20 per sei trasporti, sorvolando due spazi aerei Paese di nascita (Turchia e Bulgaria), è arrivato sabato all’aeroporto di Belgrado Nikola Tesla per consegnare i missili ordinati dalla Serbia, che ha stretti legami con la Russia, nel 2019 il suo acquisto è stato interrotto dagli Stati Uniti nel 2020, avvertendo dell’ingresso nell’UE o in altri alleati occidentali. comporterebbe l’uso di sistemi di sicurezza con standard simili e standard occidentali.

I missili made in China, previsti tra l’instabilità balcanica, sono per lo più paragonati agli American Patriots o agli S-300 russi, sebbene abbiano una portata inferiore: 170 km e 27 km di altezza. La Serbia è il primo paese europeo ad acquisire tali armi in Cina.

Governo presidenziale Aleksandar Vucicrecentemente riaffermato in un nuovo mandato, ha votato risoluzioni dell’ONU che condannano l’offensiva russa contro l’Ucraina, ma ha deciso di non sostenere le sanzioni internazionali contro Mosca.

La Cina indaga sul caso del massacro di Kramatorsk

La verità e il motivo “l’incidente deve essere confermato da un’indagine adeguata e trasparente”: è il parere del portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhao Lijian sull’attacco missilistico alla stazione ferroviaria. eKramatorskin Ucraina, ha perso più di 50 vite e ha visto la Russia e l’Ucraina incolparsi a vicenda.

Nel frattempo, le questioni umanitarie non dovrebbero essere politiche e qualsiasi accusa dovrebbe essere basata sui fatti”, ha aggiunto Zhao in un comunicato quotidiano, aggiungendo che “prima che l’indagine sia completata, tutte le parti devono astenersi da accuse infondate”.