Vai al contenuto

Eredità bretoni, la politica è la maestra della nuova espansione

Quasi otto anni dopo il suo lancio, The Elder scorre Internet continua a macinare contenuti e non sembra avere intenzione di fermarsi: la grande mappa di Tamriel è stata rivista da tutte le parti ma c’è ancora molto da fare. Soprattutto se viene introdotta un’impostazione completamente nuova, come nella prossima estensione: Eredità dei Bretoni ci porta in un’area non inclusa nell’elenco di The Elder scorre Internet. Non serve e, quindi, deve essere fermato dall’inizio, soprattutto.

La sfida più grande per il team ZeniMax è sbarazzarsi delle minacce di tornare sulla terra e darci un potente complotto politico: La mia attenzione ha avuto un forte aumento quando il direttore creativo Rich Lambert ha spiegato questo piccolo dettaglio: sì, ho un completo amore per una tale opzione narrativa.

The High Isle è progettata per essere l’epitome del Rock High: rispetto per questa regione e, più in generale, dal ciclo arturiano. i bretoni e la loro società somigliavano molto ad Artu e ai suoi guerrieri. Detto questo, per darti una visione generale senza autolesionismo, c’è un conflitto in corso sull’Isola Alta chiamato Battaglia dei Tre Stendardi. Dove c’è la guerra, ci sono anche attivisti per la pace ed è lo stato dell’organizzazione meglio conosciuta come Steadfast: i suoi obiettivi umanitari portano a fornire sostegno alle vittime di questo conflitto ed è stata fondata dal venerabile Bacaro Volorus. D’altra parte, trattandosi di complotti politici, non mancano coloro che, al contrario, non si oppongono alla guerra perché soddisfa i loro bisogni: in particolare si tratta di un gruppo di dissidenti chiamato Ordine Ascendente – il loro scopo. è Tamar liberato da ogni forma di unione. Nessuno sa chi siano i capi se non i nomi, il Mago Ascendente e il Signore Ascendente.

Tra i più diffusi e inediti

Sebbene questa estensione sia appositamente progettata per i nuovi arrivati, ciò non significa che Breton Heritage stia lasciando i veterani di guerra: se vuoi dare una mano ai nobili stanchi delle turbolenze marine, c’è una sfida per dodici. Giocatori della barriera corallina. Per darti una stima di cosa aspettarti, gli sviluppatori prendono atto dell’espansione di Blackwood da parte di Rockgrove. Hanno preso il feedback che ottengono da questa sfida e lo hanno usato per creare qualcosa che sembra buono.

Il grigio Blackwood lascia il posto a panorami più colorati.

In primo luogo, una nuova realtà che in essa si manifesta a noiEredità dei Bretoni è qualcosa chiamato Storie di miti. Un gioco di carte pensato per rispondere alla vecchia domanda: cosa fanno gli avventori dell’osteria quando non bevono, sono delusi e, in generale, si divertono? Suonano e Storie di miti! Se hai familiarità con i giochi di carte, non troverai molto difficile capirlo, ma, allo stesso tempo, scoprirai quanto può distinguersi e renderlo divertente da provare. Ci sono molti mazzi coinvolti nell’estensione e ognuno risponde alla propria tecnologia, il che rende interessante provare a trovarli tutti da soli.in modo da poter determinare quale si adatta al nostro stile di gioco.

Non entrerò troppo nei dettagli, quindi puoi trovarlo Storie di miti Da solo, ma ho provato alcuni giochi per appassionarmi devo dire che mi sono piaciuti tutti: in parte perché amo i giochi di carte, quindi ho un vantaggio, ma è un’opinione incoerente – forse no. originale come ipotesi, vista la presenza di giochi di carte su altri argomenti, tuttavia offre una propria interpretazione e opera fino ad oggi nei nostri impegni più profondi. Per avere successo, devi avere più Prestigio del tuo avversario o essere popolare tra tutti i giocatori che giocano.: in questo caso la vittoria è assicurata indipendentemente dalla fama. Non sarà un modo semplice per ottenere un tale effetto, ma la sua bellezza Storie di miti è più di tutto questo. Dovrai provare a ricordare: il gioco ha sia funzionalità PvP che un proprio insieme di requisiti.

C’è sempre tempo per il gioco Tales of Tributes.

Per i partner sono stati portati alla precedente proroga, Eredità dei Bretoni non lascia nulla di intentato in questo gioco e ne introduce due nuovi: Ember e Isobel. Sono stato in grado di provare entrambe le missioni (ricordate come funzionano i partner, vero?) ed entrambi si sono divertiti a giocare – Isobel è un po’ ma qui entra nel gusto personale. In generale, il collaboratore lavora di nuovo e fornisce un’alternativa al contenuto della storia principale. A tal proposito, ho intrapreso il mio viaggio verso High Island in due set differenti: high level e basic, tanto per avere un’idea di quanto si possa essere impegnativi per i nuovi arrivati. Per quel che posso, mi dà solo qualche possibilità di fare un secondo lavoro, la trama non crea nessun tipo di ostacolo e si lascia portare avanti e senza perdere tempo nel miglioramento del personaggio.

Come anche l’estensione precedente Eredità dei Bretoni ha una durata stimata di trenta ore. Il piano parte lentamente, c’è da dire, e non posso dire a questo punto se sia un inizio concreto per gettare le basi delle cospirazioni politiche di cui ho parlato; visto che deve preparare il giocatore per quello che promette essere un rapporto pieno di segreti e tradimenti, ha senso ora dare un’occhiata agli altri personaggi con Steadfast, un’organizzazione umana, se l’hai già dimenticato. Un altro punto interessante da considerare, alla fine, è se questa estensione consentirà alla storia principale di continuare o, come al solito, accadrà allo stesso modo.

Il nostro primo contatto (ea lungo termine) ha raggiunto la Big Island.

Nel complesso, apprezzo l’idea di cambiare completamente la direzione di Blackwood in termini di toni e ambientazione (molto più piccola, più ricettiva) e la decisione di puntare su un mondo mai visto prima, mai apparso prima. nella storia, ma anche nella storia che non ruotava attorno alla minaccia apocalittica della fine dei tempi. Per riprendere le parole di Lambert, una strategia di questo tipo pone una grande sfida alla capacità di mantenere il giocatore coinvolto nell’azione, senza dargli l’opportunità immediata di anticipare gli eventi oi personaggi coinvolti. A livello di gioco non porta nulla di nuovo (nessuna classe o altro) ma l’implementazione di Storie di miti e la decisione di dare vita a un Paese mai messo alla prova prima, con tutti i mezzi, se lo mette sulle spalle Eredità dei Bretoni difficoltà significativa.