Vai al contenuto

Erice, al via la 6a edizione del Premio Letterario Nazionale “L’Anfora di Calliope”

Tutto pronto per la 6° edizione del Premio Letterario Nazionale “L’ANFORA DI CALLIOPE”, nato nel 2014 e organizzato dalla Società Culturale di Erice “L’Anfora di Calliope”, la cui cerimonia si terrà sabato 9 aprile, a partire dal – 15:30, Auditorium Palazzo Sales, Erice.

Presidente del Tribunale del Premio è la Professoressa Caterina Guttadauro La Brasca, autrice e giornalista. Dopo un lungo periodo di epidemia, torna il Premio della Conoscenza con una dettagliata organizzazione di eventi, ospitati da Giuseppe Vultaggio, come Città della Pace e della Scienza ed esposti in collaborazione con le scuole del territorio, per promuovere l’alfabetizzazione tra i giovani; Altri incontri culturali per la preparazione del Premio si svolgeranno nei giorni scorsi: 7 aprile alle ore 10 presso ‘S. Calvino – GB Amico’ conterrà il libro “Do Not Be Right”, di Nadia Toffa, l’indimenticabile giornalista e conduttrice televisiva de Le Iene; in quell’occasione interverrà la madre, Margherita Rebuffoni; 8 aprile alle ore 10 presso l’Istituto ‘Florio’ di Erice sarà proiettato “Bambino di Kiev” – Meditazione di pace con Hafez Haidar; 9 aprile alle 10 Hafez Haidar “Disclosure of the Leaf of Peace” a Balio di Erice su “Via della Pace” con il sindaco Eric Daniela Toscano, e 15:30 Medal Award all’auditorium Sale d’imbarco. scuola; 20 Cena Ordinaria al Ristorante Elimo di Erice per iscrizioni chiamare il 334 956 98 56.

L’Anfora di Calliope vanta l’imminente presenza di Hafez Haidar (Libano), ex Premio Nobel per la Pace e recentemente premiato con l’Italian Republican Merit Order Officer, che sta migliorando la competizione letteraria ricoprendo la carica di Presidente Onorario. .

Verranno inoltre assegnati quattro Premi Speciali:

PREMIO SPECIALE CULTURALE 2021

Anna Grassellino (Marsala) Fisica e Ricerca – Genitori in pensione

PREMIO SPECIALE LAVORI 2021

Goffredo Palmerini (L’Aquila) Giornalista – Avvocato alla Cultura

PREMIO ESCLUSIVO “WORLD ART” 2021

Tanino Bonifacio (Gibellina) Assessore alla Critica-Cultura del Comune di Gibellina

PREMIO SPECIALE “AL GIORNALISMO 2021

Nadia Toffa (Brescia) Giornalista – premio memoria – I genitori si ritirano.

“Abbiamo partecipato a più di 250 partecipanti, con più di 300 attività, relative a 22 regioni, 52 province, 77 comuni e otto Paesi (Italia, Messico, Perù, Venezuela, Spagna, (USA e Svizzera) – afferma Giuseppe Vultaggio, Presidente dell’Associazione e Segretario del Premio – Grazie alle Organizzazioni Associate, Presidente di Giuria, Caterina Guttadauro La Brasca e tutti i giudici di una cultura della promozione della cultura come strumento di sviluppo e di pace nel mondo”.

“Non siamo mai stati in grado di lavorare sulla linea del rischio, ma siamo fortemente incoraggiati dalle richieste degli autori di correre dei rischi. La loro risposta ci ha riportato agli sforzi fatti – racconta Caterina Guttadauro La Brasca -. Ringrazio i Sindaci di Erice e Trapani per la loro presenza, tutti i membri della Giuria che hanno operato diligentemente e apertamente, Giuseppe Vultaggio, la Dott.ssa Maria Giambruno per l’assistenza personale fornita a noi ed i Dott. Forse questa edizione, più di ogni altra, rimarrà nella nostra memoria storica come una sfida. Sicuramente saremo forti e faremo in modo che la carta migliore che possiamo scrivere per qualcuno sia la PACE”.

Significativo il sostegno del premio da parte del sindaco di Erice, Daniela Toscano, che afferma: “Vi saluto con gioia, a nome del Comune di Erice e dell’intera comunità ericina, questo importantissimo concorso letterario, che crediamo fermamente, regala anni di luce alla nostra Sicilia in Italia e nel mondo ospitando un evento Anfora Calliope che porterà a noi non solo molti scrittori e scrittori di rango nazionale e internazionale, ma anche una maggiore ispirazione culturale e l’espansione della nostra cultura letteraria, italiana e volgare , che fornisce sempre una preziosa esperienza nell’editoria e nel mondo culturale. Gli organizzatori, tra molti altri, hanno voluto creare un posto per le categorie under 20, un tema che ringiovanisse e incentrato sulla cultura e il gruppo giovanile, quindi saremo felici partecipare ad ogni evento che ci permetterà Questo per promuovere il nostro settore, e per ringraziare gli organizzatori, in primis Giuseppe Vultaggio, per la loro diligenza e attenzione che, ogni anno, lo hanno organizzato. premio letterario. , ti auguro buona fortuna e spero che il sodalizio con Erice duri a lungo».

Debora Vultaggio è responsabile dell’arte dell’evento, sottolineando che “come la maggior parte degli ambienti culturali” di nicchia, il Premio richiede nuove innovazioni, dall’aspetto e dalla celebrazione”. “Ho deciso di cambiare le regole, di dare spazio a chi non ne ha mai abbastanza, di crescere giovani e meno giovani con una visione produttiva – racconta. Nessuno sfarzo, nessuna prima donna o primo uomo, nessuna polemica sui social. Voglio che Calliope rimanga un’identità culturale. Abbiamo avuto una grande opportunità: una volta parlare in Sicilia di qualcosa di bello che non era “sole, mare, arrancine”, perché ha fatto conoscere luoghi “insignificanti” in tutto il mondo, e ha lasciato qualcosa di speciale. .