Vai al contenuto

Giovedì 17 marzo 2022 – AlessioPorcu.it

Su e flop. Fatti e protagonisti delle ultime ore. Capire cosa sta succedendo e cosa aspettarsi questo giovedì, 17 marzo 2022.

Su e flop. Fatti e protagonisti delle ultime ore. Capire cosa sta succedendo e cosa aspettarsi questo giovedì, 17 marzo 2022.

SU

LIBERO ANGELO MASSARO

In una provincia dove si ha paura di dire qualsiasi cosa, il presidente di Ance Angelo Libero Massaro non ha utilizzato perifrasme: “Tempesta perfetta per bloccare i cantieri“. (Leggi qui La struttura prospiciente l’isolato, al cantiere)

Vuol dire che il materiale scarseggia e gli impianti di produzione che riforniscono i cantieri chiudono indiscriminatamente, a causa della combinazione di prezzi elevati e restrizione della filiera. Poi c’è l’associazione nazionale di architettura della provincia di Frosinone ha scelto di mettere tutti davanti alla verità, non importa quanto dura.

Massaro ha detto: “Siamo stati costretti ad abbandonare i cantieri a causa di un processo di tariffazione completamente incompleto, nei lavori pubblici e molto scarso negli appalti pubblici.“A Massaro ci sono i cartelli”.Indubbiamente un cambiamento importante nella situazione in cui le nostre aziende non possono più sacrificarsi o andare in pensione”.

Vero coraggio.

BUSCHINI-BATISTITI

Da entrambe le parti ci sono due consiglieri locali del Pd. Di rivitalizzando la Valle del Sacco, l’amministrazione comunale ha approvato progetti relativi a Sin: si tratta di importanti azioni propedeutiche all’affidamento di gare per l’assegnazione dei lavori, comprese le misure di sicurezza e la rimozione dei rifiuti.

Quel contenuto Mauro Bushini segue tutti i giorni e ha infatti riferito ad un’apposita sessione straordinaria del consiglio regionale. Mesi silenziosi e attivi per raggiungere una svolta importante nell’incarico lavorativo. Mauro Buschini in questi mesi ha mostrato la sua azione all’insegna del cemento.

Circa invece Sara Battistibasti pensare che il consiglio regionale del Lazio lo era primi in Italia a ridurre l’Iva sugli assorbenti fino al 4%. Questo è chiamato tassa sui tamponi. Guerra politica e civiltà di Sara Battisti determinazione assoluta. Egli ha detto: “Il tabù del ciclo mestruale è eliminato: di nuovo per la prima volta in Italia ad adottare un nuovo testo per porre fine alla disuguaglianza di genere”.

Numeri di classe superiore.

FLOP

GIORGIA MELONI

Giorgia Meloni (Foto: Livio Anticoli / Imagoeconomica)

Il vostro gruppo, fratelli italiani, è al di sopra delle onde dell’accordo in termini di tutti i voti, molti dei quali danno priorità. Ma Giorgia Meloni non riesce a risolvere il problema del sindacato giusto. (Leggi qui: Fratelli in alto, alcuni in basso).

La doppia assenza della Commissione da parte di altrettanti deputati del Legislatura e di Forza Italia ha comportato la mancata attuazione del processo di elezione diretta del Presidente della Repubblica. anche se presidenza anche i cavalli di Lega e Forza Italia. Il che porta alla convinzione che Silvio Berlusconi e Matteo Salvini hanno seri problemi a capire la guida dello stesso Giorgia Meloni.sebbene i fratelli italiani del primo gruppo.

Occorre intervenire per modificare e chiarire la data della data dell’elezione a Presidente della Repubblica di Sergio Mattarella ‘b. Ma Giorgia Meloni non interviene: tocca a lei. Altrimenti, che ne dici di un grande affare senza un sindacato?

È troppo impegnato a votare.

BEPPE GRILLO

Beppe Grillo (Foto: Paolo Cerroni / Imagoeconomica)

Molti lo suggeriscono il fondatore e leader del Movimento Cinque Stelle fatica a partecipare una politica chiara e potente contro la Russia di Putin. Inoltre, in un momento in cui Luigi Di Maio, il ministro degli Esteri guidato da Mario Draghi, si sta muovendo completamente all’interno dell’Europa con la Nato, attaccando Putin la Russia almeno quattro volte al giorno.

In effetti la storia è ampia e mostra anche come Beppe Grillo ora non sappia quali siano gli eventi a cinque stelle. Nel senso che interviene di volta in volta, come garante, per cercare soluzioni sessuali. Ma questo non era certo il ruolo che avrebbe dovuto avere per uno come lui in The Move. Trovato a sinistra da Giuseppe Conte ea destra da Luigi Di Maio.

Arbitro, non giocatore e sub-allenatore.