Vai al contenuto

Guerra in Ucraina: le notizie ei fatti più importanti dell’11 aprile

Il presidente ucraino Zelensky accusa il popolo russo di aver osato ammettere i propri errori negli attacchi anti-apartheid e di aver perso il contatto con la verità, diffondendo bugie sui morti a Bucha e in altre città del nord di Kiev. Nel frattempo, l’intelligence britannica solleva un possibile attacco al fosforo a Mariupol. Dalla Banca Mondiale arriva la prima stima degli effetti della guerra sulle economie di Ucraina, Russia e resto d’Europa.

08:56
04/11

Borrell: “Nuove sanzioni sono sempre sul tavolo, i ministri discuteranno i prossimi passi”.

Le sanzioni contro la Russia nella guerra in Ucraina “rimangono sul tavolo. Parlare dell’Ucraina significa sicuramente discutere del loro lavoro e che i ministri discuteranno i prossimi passi. “Lo ha affermato l’Alto Commissario Ue Josep Borrell, in risposta, a Lussemburgo accanto al Consiglio Affari Esteri, in merito alla possibilita’ di una decisione. embargo sulla vendita di petrolio dalla Russia.

08:52
04/11

Kiev: 183 bambini sono stati uccisi dall’inizio del conflitto

183 bambini hanno perso la vita in Ucraina dall’inizio del conflitto russo. Lo ha annunciato l’Ufficio del procuratore generale di Kiev aggiungendolo 342 bambini sono rimasti feriti. Tuttavia, il bilancio delle vittime effettivo potrebbe essere più alto.

08:14
04/11

Kiev: 11mila mine non interferiscono nell’area della capitale

Circa 11.000 mine sono state estratte nella regione di Kiev liberata dalle forze russe. Lo ha affermato il capo del comando militare regionale di Kiev, Oleksandr Pavliuk, spiega che le truppe russe hanno lasciato una serie di “oggetti scioccanti”, comprese le mine poste come trappole. Lo riporta Krrinform

07:54
04/11

Analisi delle spie britanniche

Il ministro della Difesa britannico ha emesso un bollettino quotidiano sulle azioni russe in Ucraina. Intelligente, mentre la battaglia si intensifica La Russia può usare bombe al fosforo già usate nel Donbass e nel Mariupol. Inoltre, le truppe ucraine hanno risposto agli attacchi nelle regioni di Donetsk e Lugansk, provocando la distruzione di carri armati, veicoli e attrezzature di artiglieria russi, nonostante i bombardamenti in corso. Mosca, ha aggiunto la Gran Bretagna, continua a utilizzare bombe errate, aumentando il rischio di colpire obiettivi non militari.

07:53
04/11

La Banca Mondiale prevede un crollo del 45% dell’economia ucraina

La Banca Mondiale ha previsto un collasso economico in tutta Europa e in Asia centrale a seguito della guerra in Ucraina. Dopo la devastazione causata dal coronavirus, i paesi dovranno affrontare nuove sfide a causa del conflitto. Nella regione si prevede una perdita del 4,1%., rispetto al 3% stimato prima del conflitto. In Ucraina, la Banca Mondiale stima un calo del PIL del 45,1%, ma il numero potrebbe variare a causa della durata della guerra. La Russia soffrirà di nuovo nel 2022, con una stima dell’11,2%, a causa di un’offensiva militare in Ucraina.

07:53
04/11

Mosca potrebbe prendere misure provocatorie in Transnistria

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine non vuole che la Russia intraprenda alcuna azione in Transnistria per citare in giudizio l’Ucraina per aver invaso la Moldova.

07:42
04/11

Times: “Finlandia e Svezia nella NATO quest’estate”

Finlandia e Svezia si uniranno alla NATO quest’estate. Il Times scrive, citando funzionari statunitensi che hanno affermato che la Russia ha commesso un “grave errore strategico” invadendo l’Ucraina. L’ingresso di Finlandia e Svezia nell’Alleanza Atlantica è stato “oggetto di discussioni e numerose sessioni”‘durante una riunione dei ministri della NATO la scorsa settimana, scrive un quotidiano britannico.

07:39
04/11

Il perdonatore del Papa: “Porto a Kiev il benvenuto di Bergoglio”

“Vado a Kiev per celebrare la Settimana Santa e portare l’accoglienza del Papa ai poveri”. Lo ha affermato, in un’intervista a ‘la Repubblica’, il cardinale Konrad Krajewski, donatore caritatevole e braccio attivo di papa Francesco nella lotta alla povertà, che ha parlato della sua missione in Ucraina di allora. Sta andando a Kiev, dove oggi consegnerà un’ambulanza donata dalla Santa Sede, per la seconda volta in poche settimane.

“Di fronte a tanta paura, va incoraggiata la comprensione del Vangelo, al contrario della guerra: il cristiano non può mai metterla da parte”, ha sottolineato. “Porto la vicinanza, l’unità e le parole del Papa: vado a Kiev per consegnare un dono del Pontefice volto ad aiutare i feriti ei sofferenti. – prosegue – È simbolo di effettiva condivisione e, allo stesso tempo, di profonda compassione, per chi viene soccorso da questa ambulanza sarà simbolicamente accolto dalle braccia del Papa”.

Bergoglio incaricò il sorvegliante di sovrintendere a tutti i rituali della Settimana Santa a Kiev:Il Santo Padre è sempre vicino al cuore, all’anima e alla preghiera per coloro che soffrono. È così che è stato così vicino all’ucraino dall’inizio della guerra, che ha provato e provato con tutte le sue forze affinché – continua – sarà difficile sentire e vedere la sofferenza del popolo ucraino. È Pasqua Pasqua che donerò alla povera Ucraina”.

07:26
04/11

Le sirene antiaeree si sentono in tutta l’Ucraina

Attacchi aerei sono stati ascoltati in tutto il paese, compreso nel Kiev, Leopoli, Dnipro, Zaporizhzhya, Termopil, Volyn, Chernivtsi, Rivne, Ivano-Frankivsk e Sumy. Ieri sera il presidente Zelensky ha avvertito i suoi connazionali di prepararsi per “le grandi operazioni russe nell’est del Paese”.

07:19
04/11

Il leader ceceno Kadyrov: “Dopo Mariupol punteremo su Kiev”

Dopo Mariupol, i combattenti ceceni prenderanno di mira Kiev. La voce del leader ceceno Ramzan Kadyrov, che in un video postato sul suo canale Telegram ha affermato: “Ci sarà un attacco. Nnon solo a Mariupol, ma anche in altri luoghi, città e villaggi“Kadyrov ha menzionato espressamente ”Luhansk e Donetsk: prima li libereremo completamente. E poi prenderemo Kiev e tutte le altre città”.

07:17
04/11

A Chernobyl i primi operai cambiarono dopo tre settimane

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha annunciato che la centrale di Chernobyl, che è stata rilasciata un mese dopo dagli invasori russi, era in funzione. la prima versione del personale in tre settimaneE. “Rimane molto lavoro da fare per riportare il sito alle condizioni originali”, ha affermato il direttore dell’AIEA Rafael Mariano Grossi, che ha annunciato che la gente visiterà la città nei prossimi giorni.

07:10
04/11

Zelensky: “La Russia ha paura di ammettere i propri errori”

Nella sua analisi quotidiana, il presidente dell’Ucraina commenta una nuova settimana di invasione russa e li chiama “vigliacchi”. “Nonostante gli sforzi della Russia, l’Ucraina è ancora in difficoltà. Il popolo russo ha perso la verità e ha paura di ammettere che l’intero processo verso l’Ucraina è stato un errore per decenni “, ha detto Zelensky, dopo di che ha accusato i leader russi di mentire su Bucha e su altre città del nord. I corpi sono stati trovati sul strade e nei cimiteri.

“Più di duemila bombe e razzi hanno colpito l’Ucraina durante i soldati hanno torturato e ucciso la nostra gente. Migliaia di ucraini sono stati deportati in Russia“, ha aggiunto Zelensky.” Il nostro coraggio e la nostra fede ci riusciranno”, conclude il presidente dell’Ucraina, annunciando premi sui giornali per non aver rinunciato alla lotta alle menzogne ​​russe.