Vai al contenuto

Guerra in Ucraina-Tiscali News

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky parlerà oggi al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite condannando il massacro di civili a Buchah e in altre parti del Paese da parte dei russi. “Attualmente, solo a Bucha, sono stati hanno ucciso e torturato più di trecento persone. L’elenco delle vittime potrebbe essere ancora più grande se si esaminasse l’intera città. E questa è solo una città”, ha detto Zelensky in un video dell’intervento della notte, aggiungendo che “ci sono già informazioni che il bilancio delle vittime potrebbe essere molto alto a Borodyanka e in altre città libere. “E il suo impegno è quello di” immediatamente “identificare” tutti coloro che sono coinvolti nell’esercito russo in questo crimine. E di punirli tutti, “lavorando” a stretto contatto con l’Unione Europea e le istituzioni internazionali, in particolare presso le Nazioni Unite. “Zelensky oggi si rivolgerà alla Spagna.

Mosca ha negato le accuse: “Sono solo arrabbiato, gioco, il nostro esercito non ha fatto nulla riguardo alle accuse. “No, abbiamo la prova che alzeremo il Consiglio di sicurezza”, ha detto l’ambasciatore dell’Onu Vassily Nebenzia. New York Times, molte persone sono state uccise nelle ultime tre settimane, quando i russi presero il controllo della città. Tanto che il presidente Joe Biden ha chiesto un processo per crimini di guerra contro Vladimir Putinmentre l’ambasciatore statunitense alle Nazioni Unite Linda Thomas-Greenfield ha proposto e London a ritira la Russia dal Consiglio per i diritti umani di Ginevra.

Germania e Francia hanno deciso di espellere la maggior parte degli ambasciatori russi e Mosca ha risposto dichiarando “pari misure”. Sul terreno offensivo, il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti Jake Sullivan ha stimato che “potrebbe durare due mesi o più”. Mentre lo stato maggiore dell’Ucraina, in un rapporto sulla performance pubblicato questa mattina, lo ha affermato i russi “mobilitarono truppe e intensificarono gli sforzi per prepararsi a una brutale operazione nell’est.. Riempiendolo di cibo, grasso, cosmetici e munizioni. Stabilire il controllo totale nella regione di Donetsk e Lugansk.

Le forze russe continuano a chiudere la città di Kharkiv e ha cercato di stabilire il controllo totale su Mariupol, con la continuazione dei bombardamenti che hanno distrutto le residenze e gli edifici della città, aggiunge il rapporto. Dove si critica che “piovono le truppe russe ha effettuato un attacco a Mykolaiv con armi di gruppo vietate dalla Convenzione di Ginevra.

“L’hanno fatto le forze russe Attacco Mykolaiv con munizioni a carico chiuso dalla Convenzione di Ginevra. Le case delle persone e le strutture mediche, compreso un ospedale pediatrico, sono state picchiate. E ci sono morti e feriti, compresi i bambini. “I lavoratori ucraini lo hanno riferito in un bollettino di battaglia quotidiano pubblicato questa mattina, ma è solo l’ultima scioccante notizia dal fronte. L’esercito russo ha lanciato devastanti attacchi a molte cittànon un po’ Bucha, dove finire sotto le bombe c’era un ospedale cittadino. Le parole del presidente ucraino, che ha detto accusa i soldati russi di essere “macellatori” dopo il ritrovamento di una camera di tortura contenente i corpi di cinque civili con le mani legate dietro la schiena.

In un videomessaggio Zelensky parla alle madri dei soldati russi“Anche se svegli i ladri, come possono essere macellai?” Ma secondo i russi Bucha era “un tribunale”. Il portavoce di Mosca: “Non ci sono corpi in strada dopo l’annuncio del ritiro”. Biden si dichiara colpevole di accuse di crimini di guerra contro Putin, annuncia che sta leggendo nuove sanzioni contro Mosca. Anche l’Alto Commissario per i diritti umani, Michelle Bachelet, ha parlato di “possibili crimini di guerra”. Kuleba, punta dell’iceberg Bucha, Mariupol è pessimo. Oggi è prevista una riunione del Consiglio di sicurezza. Von der Leyen: “Il gruppo di ricerca indagherà su Kiev”. Zelensky: “Continuare le trattative senza corruzione”.

Nel frattempo, la guerra è ancora in corso, ed infatti il ​​conflitto – che dura ormai da 40 giorni – si intensifica nel sud del Paese con la città di Mykolaiv colpita in mattinata da alcune frecce lanciate dall’esercito russo. Gli attentati di massa sono avvenuti anche a Ternopil, città dell’Ucraina occidentale, capoluogo dell’omonima regione. Lo stato maggiore delle forze armate ucraine, come riporta Unian, lo condanna i combattimenti di strada continuano Mariupol e le forze d’invasione russe hanno lanciato otto attacchi aerei. L’orrore della guerra riflette così il suo volto più spietato per omicidio di massa. “L’Unione europea condanna fermamente le atrocità commesse dall’esercito russo in molte città ucraine, che sono già state liberate”, ha affermato in una nota il commissario Ue per la politica estera Josep Borrell. “L’UE continuerà a sostenere con forza l’Ucraina e ad avanzare rapidamente per imporre sanzioni contro la Russia”. A mezzogiorno Ecofin lancerà un nuovo pacchetto di sanzioni contro Mosca.

Il conflitto in Ucraina sembra tutt’altro che finito. La Casa Bianca impiega molto tempo. “Le forze russe stanno intensificando gli attacchi contro l’Ucraina sudorientale -” ha affermato il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense Sullivan – “Il conflitto potrebbe durare per mesi. e in Europa. Finora non ci sono prove di genocidio.