Vai al contenuto

Guerra Russia Ucraina, notizie recenti

Ci sarà un embargo sul carbone russo, ma da agosto. Oggi von der Leyen e Borrell a Kiev sono di Zelensky. L’esercito di Mosca ha lasciato il nord del Paese, ma lo allinea di nuovo a sud

10.25 Di quali armi ha bisogno Kiev per vincere la guerra?

Il segretario generale della NATO Stoltenberg ha affermato che ora le differenze tra tattiche offensive e difensive sono irrazionali, poiché il conflitto sta cambiando e nelle prossime settimane potrebbe portare all’esito del conflitto. Proprio per gli ucraini hanno fornito ai soci una sorta di “lista della spesa”: su carri armati, aerei, mezzi pesanti. Ecco il punto:


10 Fonti di Kiev: la regione di Sumy torna al dominio ucraino

Il territorio della regione di Sumy sarà completamente sotto il controllo dell’esercito ucraino. È quanto afferma il governatore regionale, Dmytro Zhyvytskyi, nel suo canale Telegram. “Se senti un’esplosione, questi soccorritori e ingegneri stanno lavorando. Stanno facendo esplodere le bombe che sono state sganciate dall’esercito russo sulla nostra terra”, ha scritto il governatore. Il territorio di Sumy, tuttavia, ha detto Zhyvytskyi, è ancora pericoloso, a causa della grande presenza di mine.


09.30 La Germania si aggiudica la proroga di quattro mesi al carbone russo

27 ambasciatori ieri hanno fatto luce sulla crisi politica nel quinto pacchetto di sanzioni contro la Russia. Stamattina si terrà un ricevimento formale. Ma le trattative sono state molto più difficili del previsto. La Germania e altri hanno chiesto e ottenuto una proroga dell’embargo carbone, la misura principale del quinto pacchetto: gli accordi in essere potranno durare quattro mesi, uno in più rispetto al periodo di transizione proposto dalla Commissione. I leader europei restringono le opzioni. “Non ci sono problemi politici, nessun ostacolo rispetto a quanto pianificato”, ma “bisogna guardare all’enorme impatto economico sulle imprese europee”, ci ha detto il diplomatico. “Ci sono catene del valore complesse, le aziende in tutta l’UE stanno ottenendo risultati molto negativi. Questo mostra il modo migliore per attuare le sanzioni”.


09.00 I russi lasciano il nord dell’Ucraina, ma continuano a sud

Le truppe russe si sono ora “completamente ritirate” dall’Ucraina settentrionale e sono tornate in Bielorussia e Russia, ha affermato il ministero della Difesa britannico nel suo aggiornamento quotidiano. Alcune di queste unità saranno schierate a est per combattere nel Donbas, ma prima che possano essere ricostruite la guerra in altre parti del paese richiederà “disposizioni significative” e richiederà almeno una settimana.

Inoltre, secondo l’intelligence britannica, continuano le sparatorie russe nelle città degli emisferi orientale e meridionale, con le forze di Mosca che si avvicinano lentamente.


08.30 Von der Leyen e Borrell oggi a Kiev

La presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, e il procuratore generale, Josep Borrell, saranno oggi a Kiev per una visita congiunta in Ucraina e un incontro con il presidente Volodymyr Zelensky. “Il popolo ucraino merita la nostra unità”, ha detto ieri von der Leyen: “Voglio inviare un messaggio di incrollabile sostegno al popolo ucraino per la sua coraggiosa lotta per i nostri valori comuni”. Domani von der Leyen sarà a Varsavia per il festival “Stop in Ukraine” per raccogliere fondi per i rifugiati ucraini.