Vai al contenuto

I migliori smartphone Android tra 200 e 300 euro ad aprile 2022

Sebbene i tempi continuino a essere incerti, il mondo tecnologico ha un forte desiderio di tornare negli ultimi anni, come dimostra l’annuncio del ritorno dell’IFA a Berlino. In questo contesto, i elencare tra 200 e 300 euro nel mercato Android riceve una discreta quantità di notizie. Chiaramente, nelle ultime settimane ci sono stati annunci per dispositivi chiave come OPPO Reno7, Redmi Note 11S 5G e OPPO A96. Insomma, anche questo mese i modelli da recensire non hanno di certo fallito: proseguiamo quindi con la consueta analisi. Prima di iniziare, ricordiamo solo che i prezzi presi in considerazione sono quelli di Amazon Italia e dei portali ufficiali dei produttori.

PICCOLO F3

Il POCO F3 è uno smartphone un po’ geloso sul lato operativo di dispositivi costosi. In realtà c’è qualcosa sotto il corpo SoC Qualcomm Snapdragon 870, reinstallato dall’ultimo Xiaomi 12X. Tuttavia, il riferimento al dispositivo completo è stato fatto sempre da altri siti di visualizzazione, dalla componente di integrazione che include a schermo 5G, Wi-Fi 6 e NFC con una velocità di aggiornamento di 120 Hz. Tra le migliori caratteristiche c’è anche il prezzo: 279 euro per Amazon Italia tramite rivenditori (6/128GB).

C’è da dire che questo non è l’ultimo strumento per rimanere sul mercato, ma ti rendi conto che i dati tecnici possono essere allettanti oggi. Ci sono però delle pecche, come la mancanza del jack audio per le cuffie e l’impossibilità di espandere la memoria interna, ma la qualità/valore della misura è ottima. Puoi fare riferimento al nostro studio POCO F3 per maggiori dettagli.

POCO X4 Pro 5G

Il secondo smartphone del POCO che stiamo considerando qui è l’ultimo POCO X4 Pro 5G, che è uno dei dispositivi più attivi collegati a Xiaomi dove abbiamo avuto l’opportunità di mettere le mani sul passato. Infatti ad un prezzo di 269,90€ per 269,90€ in Amazon Italia (6/128GB) è possibile portarsi a casa modello dal design interessante (grazie agli ottimi effetti di luce) e supportare la ricarica più veloce a 67 W. C’è anche l’indipendenza granitica , uno schermo AMOLED con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e un componente di piena integrazione con NFC e 5G.

Le prestazioni non sono esattamente elevate sul mercato, ma lo sono è in grado di supportare le attività quotidiane vecchio stile senza troppi problemi. In ogni caso, come puoi approfondire dalla nostra recensione del POCO X4 Pro 5G, ci sono alcune carenze: ci sono pecche qua e là in termini di prestazioni, i video accedono solo al Full HD/30 fps e la sezione immagini in generale . .è del tutto insoddisfacente. A parte questo, il POCO X4 Pro 5G è sicuramente uno dei migliori strumenti in questa fascia di prezzo.

Realme GT Master Edition

Uno strumento che mostra interesse per il giusto numero di persone è Realme GT Master Edition. Quest’ultimo mostra il prezzo aggressivo, ergo 229 euro Amazon Italia tramite rivenditori (6/128GB), e un reparto comunicazioni completo con NFC, 5G e Wi-Fi 6, ricarica rapida 65 W e altro. Ampio schermo AMOLED con una risoluzione di 120Hz.

Certo, non tutto è perfetto: la vera indipendenza non è ai vertici del mercato (sebbene ci sia una ricarica rapida), la sezione fotografica non è molto buona ed è impossibile aumentare lo storage interno. Insomma, è un esempio che può “dividere” ma basta sicuramente trova il suo posto nel mercato.

Opzioni di mercato: Xiaomi 11 Lite 5G NE

Rimandiamo all’elenco degli Smartphone più venduti di Amazon, all’epoca del lancio dello smartphone che riusciva a convincere gli utenti italiani di questo elenco basato sul portale e-commerce noto come Xiaomi 11 Lite 5G NE. Il prezzo invece no: 269,90 euro (6/128GB). A questo prezzo stai acquistando uno smartphone garantito il reparto comunicazioni completato con NFC, Wi-Fi 6 e 5G e pesi e dimensioni più leggeri rispetto alla maggior parte degli altri modelli.

Indipendenza e prestazioni complessive, c’è supporto Ricarica da 33 W e c’è uno schermo AMOLED con una frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Certo ci sono delle sbavature: la sezione foto non è molto buona, il jack audio delle cuffie non esiste e c’è un’app installata molto prima per noi. incasa. In ogni caso, un buon numero di persone va bene con questo dispositivo e le ragioni sicuramente non ci sono.

Novità tra 200 e 300 euro nel mondo Android: da OPPO Reno7 a Redmi Note 11S 5G

Come previsto a breve in apertura, le scorse settimane hanno visto molti annunci che verranno presi in considerazione intorno alla fascia tra i 200 e i 300 euro. OPPO Reno7 esposizione (dimostrazione cerchio luminoso sul retro), ma c’è stato anche l’annuncio del Redmi Note 11S 5G e del Redmi 10 5G.
Infatti i nostri prezzi non sono ancora noti per gli ultimi due modelli, ma potrebbero rientrare in questa categoria. Altri modelli svelati la scorsa stagione includono TCL 30+, OPPO A76, vivo Y55 5G e Motorola moto g22, ma ci sono state rivelazioni sull’OPPO A96.

Il riferimento, invece, alle pubblicità d’oltreoceano, era quello del Realme GT Neo 3. Per il futuro, ovvero gli smartphone dove questa volta dilagano rumor e leak, dovreste saperlo. state già iniziando a fare riferimento alla serie Redmi Note 12 e OPPO Reno8 (un’indicazione di come si sta muovendo ora il mercato degli smartphone). Rilassante, anche il OnePlus Nord CE 2 Lite 5G inizia ad essere trattato con una soluzione in più concreta: vedremo.