Vai al contenuto

Il clima della guerra fredda fece riprodurre il Congresso americano

L’ascesa dell’apartheid nella politica americana non è certo nuova e l’idea che l’uso di misure anti-Covid come l’uso di mascherine, obblighi di vaccinazione e tagli sociali abbia causato un’altra spaccatura in linee quasi di partito è sicuramente sorprendente.

Chiaramente, al Congresso queste divisioni vengono costantemente enfatizzate, così come una migliore interpretazione delle aree di conservazione e sviluppo. Tutto questo sembra essere scomparso nelle settimane successive all’invasione russa dell’Ucraina. Se in passato una particolare retorica putinista è sorta sui banchi della repubblica proprio per compiacere l’ammirazione di Trump per il presidente russo, ora l’unica polemica è l’intensificarsi delle sanzioni contro il regime di Mosca.

Raduno

Non solo. Il Senato, diviso tra 50 Democratici e 50 Repubblicani, è la performance più notevole di Washington e sembra essere riemerso. A cominciare dagli aiuti all’Ucraina, fatture da 14 miliardi di dollari, contenute nel bilancio approvato per il 2022 con 68 voti contro 31 al Senato e sei mesi di ritardo. A suggello, c’è un proclama di Richard Shelby, senatore dell’Alabama che critica regolarmente i programmi di spesa democratica: “Non è certo giusto, ma in questo momento difficile non si può fare diversamente”.

Molti dei suoi predecessori hanno contribuito a contrastare la legge sindacale contro l’espulsione degli afroamericani dal profondo sud: introdotta nel 1918, poi chiusa al Senato nel 1922 e nel 1934 da un potente blocco dei Segregazionisti Democratici. È stato reintrodotto nel periodo trumpiano, 2018 e 2020, ed è stato chiuso lì a causa di un difetto legale. Questa volta la Camera dei Rappresentanti ha concordato all’unanimità, anche con membri forti come Ted Cruz, Josh Hawley e Rand Paul che lo hanno assassinato nel febbraio 2020 perché potrebbe “influenzare altre opinioni”.

Donne e semiconduttori

Poi c’è la revisione della violenza antiviolenza contro le donne, conclusa nel 2019 a seguito dell’opposizione al potente gruppo armato, l’NRA, al divieto dell’uso di un’arma da parte di un sospetto di violenza domestica, noto come ” cavillo del fidanzato”. Sfortunatamente, questo permesso non risolve il problema, ma protegge migliaia di donne dagli abusi dei loro partner.

Il leader democratico del Senato Chuck Schumer spera di cogliere questa opportunità per conciliare la legge Usica, una legge che istituirà un dipartimento di scienza e tecnologia per creare una catena di approvvigionamento per la costruzione di semiconduttori sul suolo americano. hanno sviluppato la tecnologia della tecnologia americana nelle mani di paesi politicamente instabili e poco rispettosi dei diritti umani. Proprio perché non è colpa del Senato, è già stato approvato con 68 voti contrari e 32 lo scorso giugno. Adesso la Camera deve lavorare.

Insulina a buon prezzo

Un altro focus di lunga data sull’insulina, che può costare diverse centinaia di dollari per nave, rispetto ai pochi dollari pagati dai pazienti canadesi. Ad oggi, chi può permettersi di viaggiare attraversando il confine settentrionale o utilizzando l’insulina prodotta negli anni ’90, non è più perfettamente funzionante ma sicuramente costoso.

Il 19 ottobre, il titolo è stato introdotto in un progetto di Camera dal membro del Congresso repubblicano Glenn Rothman, residente nel Wisconsin, un luogo dove alcuni possono fare rifornimento nel nord e dove una persona su 10 ha il diabete, una media alta. nazionale. In quel caso, però, il voto non era ancora arrivato.

Il 17 febbraio di quest’anno è arrivata una nuova proposta, questa volta firmata da due dittatori dem, Michael Bennet del Colorado e Raphael Warnock della Georgia, che hanno fissato un costo massimo mensile di 35 dollari al mese per l’insulina, esclusi i costi già coperti. nell’assicurazione sanitaria. La legge era contenuta nel Build Back Better Act, ma è stata ribaltata dall’opposizione di Joe Manchin, un senatore anziano che controllava la scala.

In questo caso, è probabile che la strada si alzi: Warnock, eletto senza opposizione all’inizio del 2021 dopo una schiacciante vittoria in Georgia, è in corsa per la rielezione a novembre. È improbabile che il popolo della Repubblica, che desidera disperatamente conquistare il seggio di Warnock per riconquistare la maggioranza a novembre, gli dia una vittoria facile.

Concordia

Schumer ha affermato chiaramente: “Cercheremo di riconoscere anche le cose che non piacciono ai repubblicani che sono importanti per il popolo americano”. Senza contare che il Senato si prepara ad approvare la nomina del giudice Ketanji Brown Jackson con almeno due o tre consensi repubblicani.

L’accordo bipartisan è probabilmente solo a causa della guerra in Ucraina, ma è improbabile che non ti rendi conto di come il clima di debole unità nazionale sia causato da una minaccia esterna che ha messo a tacere il più popolare sostenitore americano di Vladimir Putin, Donald Trump. devono andare di nuovo in tribunale per vincere le elezioni di medio termine di novembre.

© Tutti i diritti riservati