Vai al contenuto

Il volo si apre con…

di Luca Marchetti

E sulle alture io tipo non importa. Voli in Alaskauna compagnia aerea statunitense, ha deciso di rompere con la tradizione divisa per “uomini” e “donne” per introdurre un nuovo segregazione di genere di tutto il gruppo. La società ha annunciato questa settimana di rivedere le sue linee guida su codice di abbigliamentofingere più inclusivo rispetto al tipo di il padrone di casa al igosa. “Abbiamo rivisto le nostre linee guida comuni, che si applicano oggi, per fornire maggiore libertà e flessibilità per l’individuo e il genere”, ha annunciato l’aereo in una dichiarazione rilasciata lunedì 28 marzo.

Alaska Airlines, niente più divise “maschili” o “donne”: aereo sblocca divise gender-neutral (Foto di Alaska Airlines)

Alaska Airlines, tutti i dipendenti sono liberi di indossare cosmetici o mostrare tatuaggi e piercing

A differenza di quanto accaduto nel caso della compagnia aerea italiana NeosAlaska Airlines ha annunciato che rilascerà le sue regole iitatutti, scarpe, piercing al Stili di Harry di capelli del personale. Tutti i dipendenti dell’azienda lo sapranno applicare il trucco o metti smalto per unghie, indipendentemente dal tuo orientamento sessuale. Sta venendo di nuovo quattro pin “pronomi preferiti” sono dipendenti di Alaska Airlines, che possono quindi scegliere di indossare l’ancora con le parole “lui”, “lui / lei” o “loro / loro”.

Direttore integrato di Alaska Airlines: “So cosa si prova a lavorare”

“So per me stesso com’è non essere visto, ascoltato o altrimenti non essere in grado di portare la tua vera identità al lavoro”, ha affermato James Thomas, direttore della diversità, uguaglianza e inclusione per Alaska Airlines. “Quando l’ho sperimentato, non mi sentivo bene ed è stato davvero difficile per me venire a lavorare ogni giorno in quei giorni, o almeno essere in grado di lavorare più duramente che potevo”, ha detto Thomas.

Pentimento dopo denuncia discriminatoria

Seguirà la dichiarazione di cambiamento a rimostranza del 2021 è un dipendente dell’Alaska Airlines, secondo la politica del codice di abbigliamento dell’azienda discriminato i dipendenti il ​​cui genere non riflette l’usanza di entrambi i sessi “maschio” o “femmina”. Precedente politica Alaska Airlines in realtà richiede che gli equipaggi di volo indossino uniformi da “uomo” o “donna” e rispettino altri aspetti dell’abbigliamento, come l’acconciatura, i cosmetici e i gioielli, in termini di genere dei dipendenti.

Annunciando il nuovo codice di abbigliamento, la compagnia aerea statunitense ha detto “eccolo qui un passo importante“Ma questo include più” più lavoro da fare “.” Continueremo a riconsiderare il nostro politicai nostri programmi e le nostre azioni per assicurarci di essere all’altezza dei nostri valori e creare un ambiente in cui ognuno possa sentirsi proprio”.

Lo staff applaude: “Il sesso non dovrebbe definire cosa puoi indossare”

Monique “Mo”, una dipendente della compagnia aerea, ha commentato il cambiamento: “Amo ciò che sono e ordino che diminuisca in ciò che non sono essere accettato. Questo è qualcosa a cui non posso rinunciare “, ha detto Monique ” Mo “. “Vogliamo tutti – aggiungono – guardare alla tecnologia e tutti vogliamo essere noi stessi allo stesso tempo: il sesso non dovrebbe definire cosa dovresti indossare o come dovresti apparire”. Anche un altro assistente di volo ha espresso la sua gratitudine per la scelta della squadra: «Scelte come questa – ha detto David, che lavora anche come modella temporanea a New York – sottolineano che ho intrapreso la giusta strada professionale. È molto importante non solo per il benessere dei nostri dipendenti, ma anche come azienda. Ci consente di concentrarci su ciò che possiamo fare l’uno per l’altro e su ciò che facciamo per i nostri clienti “, ha concluso David.