Vai al contenuto

La Germania fa di Gazprom un cittadino. Berlino-Parigi, tramite ambasciatori russi

Gazprom, Federal Network Agency prenderà il 30 settembre 2022

Il governo tedesco assumerà temporaneamente il controllo della filiale tedesca di Gazprom. Lo ha annunciato il ministro dell’Economia, Robert Habeck, affermando che l’autorità di potere tedesca avrebbe controllato il ramo aziendale russo. “Il nostro obiettivo sarà controllare la Gazprom tedesca nell’interesse della Germania e dell’Europa”, ha affermato Klaus Mueller, capo della Federal Network Agency. “Prenderemo tutte le misure necessarie per mantenere la sicurezza della proprietà”, ha aggiunto.

La filiale tedesca di Gazprom è stata lasciata venerdì dalla russa Gazprom e sarà consegnata al governatore tedesco per garantire la sicurezza energetica, ha annunciato il ministro Habeck durante una conferenza affermando che tutti i diritti di voto nella società sarebbero stati trasferiti all’agenzia federale. “L’amministrazione fiduciaria lavora per proteggere la sicurezza e l’ordine della comunità e per mantenere la sicurezza -” ha detto Habeck – “Questo è un must”. L’Agenzia federale di rete assumerà il controllo fino al 30 settembre 2022. Gazprom non ha fornito dettagli o dettagli sulla sua decisione di chiudere la sua filiale tedesca. Il ministro dell’Economia tedesco ha affermato che lo scopo è evitare di acquisire Gazprom in Germania attraverso Jsc Palmary e Gazprom per servizi alle imprese di esportazione, entrambe russe.

Ucraina: la Germania espelle 40 diplomatici russi – La Germania ha deciso di inviare 40 diplomatici russi in risposta agli “attacchi terroristici contro i civili” a Bucha. Secondo Berlino, si pensa che le persone interessate dal provvedimento siano “religioni russe”. Secondo il ministro degli Esteri tedesco Annalena Baerbock, questi funzionari dell’ambasciata di Mosca “rappresentano una minaccia per coloro che vogliono proteggerci” e “non lo permetteremo mai più”. Sempre secondo Baerbock, “il governo tedesco ha deciso di dichiarare inaccettabile il gran numero di “personale dell’ambasciata russa” in Germania che ogni giorno lavora contro la nostra libertà e contro la cooperazione della nostra società”. La decisione è stata annunciata nel pomeriggio all’ambasciatore russo a Berlino.

Gli ambasciatori colpiti dall’ordine di espulsione sono a cinque giorni dalla Germania. Quanto alla scoperta del massacro di Bucarest, si tratta di immagini che “testimoniano le gravi trasgressioni della dirigenza russa”, afferma Annalena Baerbock, e “la determinazione a distruggere tutti i confini”. Il ministro degli Esteri di Berlino temeva che immagini simili sarebbero state viste in altre basi militari russe. “Dobbiamo equiparare questa mancanza di umanità con la forza della nostra libertà e della nostra umanità”, ha aggiunto Baerbock, “dobbiamo chiarire che dobbiamo essere preparati a difendere questa libertà”. Un diplomatico tedesco ha anche affermato che il governo tedesco inizierà a rispondere in modo più positivo ai suoi alleati: “Continueremo a rafforzare le sanzioni contro la Russia, ad aumentare il nostro sostegno alle forze armate ucraine e a rafforzare l’est del Paese.

Ucraina: la Francia espelle molti ambasciatori russi – La Francia ha deciso di espellere “molti” diplomatici russi le cui attività sono considerate “contro la loro volontà”. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri francese.

Leggi anche:

“Ucraina: “Zelensky continua la sua storia”, Freccero e Orsini e Cacciari

Lucarelli contro Freccero: “Farneticazioni, da ignorare senza simpatia”

Putin “raddoppia contro il colpo di stato ma potrebbe morire di malattie cardiache”

Guerra, Salvini cita papa Giovanni. E avverte: “Misurazione di tutte le parole”

Il mio migliore amico è vivo nonostante Themba

L’esercito ucraino ha sparato con un jet, forse un Su-34 russo. VIDEO

Volksbank, approvato il rapporto finanziario 2021. Il ricavo residuo supera i 70 milioni di euro

Milano Art Week 2022, da Miart i primi segnali di ripresa dopo il Covid