Vai al contenuto

l’eccellenza nel settore raggiunge Belgio e Francia

BRUXELLES – La missione del centro missionario pugliese a Bruxelles, guidato dal Consiglio per lo Sviluppo Economico, Alessandro Delli Nocisi è conclusa ieri la serata organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura, con la sua sede, interamente dedicata alla Regione Puglia e alle sue eccellenze.

Presentato all’evento Mook Puglia – secondo dopo Marche – un misto di riviste e un libro intitolato “Puglia, una lunga storia di sapori e colori”, Dedicato alla bellezza del design e del paesaggio, della storia e della cultura ma anche per eccellere nel campo della scienza e della tecnologia.

io Mook Puglia sarà distribuito nelle librerie e negli aeroporti in Belgio e Francia. La pubblicazione è stata accompagnata da un dibattito davanti all’assessore Delli Noci, direttore dell’IIC. Paolo Sabatinidell’Ambasciatore d’Italia in Belgio, Francesco Genuardidal prof Luisa Torsione chimica presso Uniba ed editore Olivier Weyrich.

“Diffuso in Belgio e Francia Mook Pugliadall’Istituto Italiano di Cultura, che rispecchia la nostra regione nel suo insieme – ha affermatoL’Assessore Delli Noci -, per valorizzare il nostro patrimonio storico, artistico e culturale, e il nostro patrimonio intellettuale, la capacità creativa delle Mele, la loro competenza ei risultati conseguiti nella ricerca a tutti i livelli. Insomma, la Puglia è a 360 gradi, bella, commerciale e ha tante potenzialità. Questo è il risultato dell’essere stati aggiunti a nuove e vecchie relazioni in questi due giorni e che ci ha portato a raggiungere tre risultati. La prima ha a che fare con questioni materiali e pratiche, già in fase organizzativa, per riunire i protagonisti della logistica pugliese e gli operatori e le aziende belghe individuati dai nostri interlocutori. Abbiamo rafforzato la nostra conoscenza del settore pugliese delle scienze della vita e delle biotecnologie con l’obiettivo di rafforzare il supporto all’export e avviare la cooperazione in progetti di ricerca e sviluppo europei. Infine, con il supporto dell’Unione Camere e della Camera di commercio italo-belga, intendiamo lanciare un progetto che consentirà ai giovani direttori locali e ai rappresentanti delle organizzazioni giovanili di formarsi qui a Bruxelles per i programmi di finanziamento dei giovani dell’UE, come Erasmus + . “

“Questa è stata anche un’importante opportunità – continua Delli Noci – per raccontare agli esperti di business l’esistenza dell’aeroporto di Grottaglie, sia come aeroporto spazioporto che come velivolo, oltre che come banco di prova aeronautico per lo sviluppo del business, i test e la certificazione e l’istruzione. -aerospaziale campo e come piattaforma organizzativa integrata, dedicata allo sviluppo industriale di questo settore.

Ieri, con il direttore del Dipartimento per lo Sviluppo Economico, Gianna Elisa Berlingerioal presidente di Confindustria Puglia, Sergio Fontanae il management di Puglia Promotion, la squadra si è incontrata Flavio Burlizzidirettore delle Union Chambers di Bruxelles, punto di riferimento per la comunicazione tra le Camere di Commercio e le istituzioni europee e. Giorgio De Bin, direttore della Camera di Commercio Italo-Belga, che sostiene e sviluppa le relazioni economiche e commerciali tra le piccole e medie imprese italiane e belghe. Rafforzare le relazioni, promuovere le eccellenze pugliesi e le potenzialità dei diversi centri di promozione degli investimenti in Puglia erano gli obiettivi di questi incontri.

L’aerospazio è stato il momento clou dell’incontro pomeridiano insieme Massimo ArtiniEsperto nazionale della NATO – Agenzia per le comunicazioni e l’informazione (NCIA); Andrea Crociresponsabile dell’ufficio di Bruxelles dell’AIAD – Federazione delle Imprese Italiane per l’Agenzia Aerospaziale; Matteo Borsani al Leonardo Pinna rispettivamente il direttore e il senior advisor della delegazione di Confindustria presso l’UE.