Vai al contenuto

L’espansione non aiuta la sicurezza europea

Dopo l’attacco di In Russia tutta l’Ucraina, in Finlandia e Svezia hanno deciso di chiedere l’ammissione Quindiscartando la loro neutralità storica.

Finlandia e Svezia chiedono di entrare nella Nato

Al Finlandia, Un paese condiviso migliaia di miglia lungo il confine con la Russia, il governo del Primo Ministro Sanna Marino sta per pubblicare un Libro bianco sulla sicurezza interna in cui si tireranno le conseguenze di quanto sta accadendo in Italia. Ucraina.

Autorizzata all’inizio di marzo, la revisione strategica è l’inizio di un dibattito che arriverà in Parlamento e durerà alcune settimane, durante le quali la domanda viene posta come nel Paese vicino. Svezia, così come un esercito incompatibile come la Finlandia.

“Avremo discussioni serie ma non ci vorrà più tempo del necessario”, ha detto venerdì Sanna Marin. “Penso che finiremo entro la fine di giugno”.

Secondo l’ex primo ministro Alexander Stubb, “la gara si terrà a maggio” per consentire Un vertice Nato è in programma a Madrid a fine giugno per prendere una decisione.

Finlandia e Svezia, crediti di Stoltenberg al loro ingresso nella NATO

Nelle ultime settimane Helsinki ha intensificato le consultazioni con tutti i 30 membri dell’Alleanza. Insieme alla Svezia, la Finlandia è diventata chiara conferme del segretario generale Jens Stoltenberg se le porte sono aperte.

Di fronte alla crisi ucraina, l’opinione pubblica finlandese – tradizionalmente scettica – spinge ora per un’adesione immediata all’Alleanza con un 60 per cento favorevole, il doppio rispetto ai mesi scorsi (solo il 20% continua a dirsi contrario).

E anche in Parlamento, anche se non tutti si sono espressi, sta emergendo una netta maggioranza dell’Atlantico.

Svezia e Finlandia alla Nato, la Russia minaccia risultati

a Mosca, difendendo ufficialmente l’invasione ucraina e Minacce esistenti poste dall’espansione della NATOminacciando costantemente Helsinki e Stoccolma di “Conseguenze politiche e militari negative” per entrare nell’Alleanzaripetuti avvisi nelle ultime settimane.

Lo stesso Presidente Saul Niinistö ha recentemente ammesso che ci si aspetta una risposta “difficile” dalla Russia: non capita che siti web governativi siano stati presi di mira da attacchi informatici la scorsa settimana.

Russia: “L’espansione non aiuta la sicurezza europea”

E la risposta russa non è arrivata. “Un’ulteriore espansione della NATO non contribuirà alla sicurezza nel continente europeo”, ha affermato un portavoce del Cremlino. di Dmitrij Peskov, in connessione con i piani di Svezia e Finlandia di aderire all’Alleanza Atlantica.

Finlandia e Svezia nella NATO, Ungheria anonimo

Tuttavia, se i Supporto turco l’aspetto della Finlandia sembra essere stato trovato, la domanda rimaneUngheria di Viktor Orban.

Secondo il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto, potrebbe subentrare dai quattro ai dodici mesi per completare il tutto: il processo è durato 13 mesi nella Macedonia del Nord, l’ultimo paese ad aderire a marzo 2020.

Sulla carta, la Finlandia (5,5 milioni di abitanti) è il candidato perfetto, in base al record del numero di custodi locali proprio per la sua vicinanza all’orso russo. “Possiamo combinare tra 280.000 e 300.000 uomini e donne in pochi giorni”, ha detto Stubb.

Dopo aver ordinato 64 F-35 statunitensi entro la fine del 2021, il paese ha recentemente registrato un aumento record 40% del budget militare entro il 2026 e sarà più del 2% del PIL promosso dall’Alleanza.

La Finlandia, l’ex Granducato russo di Russia, invase poi l’URSS

Ex Il grande imperatore di Russia fino all’indipendenza nel 1917, la Finlandia fu invasa daUnione Sovietica nel 1939, in una guerra durata mesi segnata da una violenta resistenza contro l’invasore.

Entro la fine della prima guerra mondiale e la guerra fredda, Helsinki era nel caos imparzialità, un “Finlandizzazione” durò infatti fino al 1990, quando il Paese entrò a far parte dell’UE e progressivamente si avvicinò alla NATO come partner. Ora, è possibile, un possibile cambiamento.