Vai al contenuto

missili portatili in grado di abbattere gli aerei russi

Nel difendere l’Ucraina nelle ultime settimane i Manpad, che sono sistemi di difesa aerea artificiali, sono diventati il ​​sistema missilistico di base a corto raggio che può essere portato a spalla e operare contro aerei e obiettivi. a poche miglia di distanza. I più famosi sono gli Stinger, missili che richiedono il riscaldamento globale dell’aria sviluppati negli Stati Uniti, ma ora Starstreaks è arrivato anche in un paese dilaniato dalla guerra dal Regno Unito. Questo tipo di arma fa la differenza perché la Russia non è riuscita ad abbattere la rete ucraina di missili a lungo raggio, guidati dal radar S-300 dall’alto verso il basso. Gli aerei di Mosca, quindi, sono costretti a volare a bassa quota, per evitare il rilevamento, per rendere più facili i bersagli.


Ucraina, porti italiani fuori dai confini delle navi russe. Il Cremlino chiude l’ingresso di Johnson in Russia

In Ucraina dagli Stati Uniti elicotteri Mi-17 in grado di distruggere carri armati russi e jet slovacchi MiG-29

Al suo primo utilizzo sul campo di battaglia ucraino, un sistema missilistico portatile britannico avrebbe abbattuto un elicottero russo e lo ha diviso in due quarti, riporta il Times e sembra provenire da un video. Ukrinform, un servizio di notizie del ministro della Difesa ucraino, ha riferito a Telegram che, “nella regione di Kharkiv, l’unità di difesa aerea della 95a Brigata d’assalto aereo delle forze armate ucraine utilizza un Manpads Starstreak di fabbricazione britannica e un altro Orlan-10 russo .UAV distrutto con successo».

Come funzionano

I missili Starstreak sono dispositivi ad alta velocità con tre missili cinetici che distruggono i bersagli. A terra, i missili possono essere lanciati spalla a spalla o integrati in un’ampia gamma di esplosivi portatili (LML) che possono essere montati su veicoli leggeri e possono trasportare fino a tre potenziali progetti. Una delle caratteristiche più innovative di Starstreak è un sistema di identificazione laser, con un sensore termico mirato. Questo programma antiaereo è operativo dall’ultima settimana di marzo.

Intanto Boris Johnson, il primo ministro britannico, è stato dichiarato “persona non grata” dal primo ministro russo: Mosca ha annunciato la chiusura delle sue ambasciate e di dieci membri del suo governo, tra cui il vice primo ministro e ministro della Giustizia Dominic. Raab, i Segretari degli Esteri e della Sicurezza, Elizabeth Truss e Ben Wallace, e l’ex Primo Ministro Theresa May. Questa è una risposta a quelli che la Russia chiama “gli atti più immotivati ​​del governo del Regno Unito”, ha dichiarato il ministro degli Esteri di Mosca in una nota. Londra è stata anche accusata di condurre “campagne politiche e di conoscenza incontrollata volte a dividere la Russia a livello internazionale e creare le condizioni per strangolarne l’economia”.

Il ministro degli Esteri di Mosca afferma che i leader britannici “aggravano deliberatamente la situazione intorno all’Ucraina fornendo al governo di Kiev armi mortali e coordinando sforzi simili della NATO”. Johnson ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy la scorsa settimana e ha promesso al paese “incrollabile sostegno” dalla Gran Bretagna nella lotta contro l’invasione russa. Non tutti loro. Il Times ha rivelato che le forze speciali britanniche, per la prima volta dall’attacco, hanno iniziato ad addestrare le truppe ucraine a Kiev. L’esercito ucraino ha ricevuto una formazione sull’uso dei missili Starstreak online e digitali.