Vai al contenuto

Oscar 2022, Will Smith lascia l’Academy dopo aver schiaffeggiato Chris Rock: “Accetterò qualsiasi conseguenza. Le mie azioni sono scioccanti, dolorose e imperdonabili”.

Will Smith è uno studente del dimesso dall’Academy of Motion Picture Arts & Science. L’azione di “sentenza” prima della pronuncia del Consiglio Direttivo dell’Accademia ha emesso il suo giudizio definitivo al riguardo. con uno schiaffo fatto a Chris Rock che vive nel mondo durante la notte degli Oscar. “L’elenco delle persone traumatizzate è lungo e include Chris, la sua famiglia, molti dei miei cari amici e persone care, tutti coloro che partecipano agli Oscar e il pubblico internazionale connesso a casa”, ha detto Smith. “Ho tradito la fiducia dell’Accademia e ho privato alcuni dei candidati e dei vincitori dell’opportunità di celebrare ed essere celebrati per lo straordinario lavoro che hanno svolto. Ho il cuore spezzato. “Smith ha descritto le sue azioni “È scioccante, doloroso e imperdonabile”. Il presidente accademico David Rubin ha risposto: “Abbiamo ricevuto e preso atto delle dimissioni del sig. Smith immediatamente alla Scuola. Continueremo a perseguire un’azione disciplinare contro il signor Smith per aver violato gli “standard etici” dell’Accademia in precedenza un incontro previsto per il 18 aprile”.

“Slapgate” è apparso come una fiamma improvvisa durante la notte degli Oscar 2022. Smith ha aperto le braccia come un karate al comico Chris Rock dopo aver scherzato sulla moglie di Smith, Jada Pinkett, riferendosi al fatto che aveva la testa rasata. la donna era pronta per il sequel di Soldier Jane (il primo film è stato scolpito con Demi Moore negli anni Novanta ndr). La moglie di Smith ha l’alopecia e di conseguenza si è tagliata i capelli. Dopo l’incidente, durante uno spot pubblicitario, all’Academy è stato immediatamente chiesto di lasciare l’evento, ma lui ha rifiutato e in seguito ha vinto l’Oscar come miglior attore per la sua interpretazione in King Richard. tipi sTuttavia, è chiaro che dopo lo spettacolo ciò non accadrà, vengono segnalati una serie di disaccordi tra i vari membri lavoratori dell’Accademia.non avrebbero dato alcuna decisione formale a Smith, ma solo consigliato.

Durante il discorso di ringraziamento Oscar Smith aveva sbloccato molto le carte e con le lacrime ha paragonato l’istinto protettivo del personaggio del film con quelli che aveva con la sua famiglia pochi minuti prima di vivere in giro per il mondo. “Slapgate” è stato successivamente arricchito dalle scuse ufficiali di Smith su Instagram“Ero fuori di testa e ho fatto un errore (…) mi dispiace Chris ma la battuta sulle condizioni di Jada era troppo difficile da sopportare per me”. Anche se l’accademia agiva, per così dire, su base continua: nella calura del giorno ha pubblicato un tweet ufficiale in cui generalmente “non promuoveva la violenza”, affermando con forza che Smith aveva violato gli standard morali. Ora Smith è in serio pericolo: espulsione dall’Accademia della Vita e annullamento dell’Oscar. Insomma, il lavoro di alto livello viene distrutto in un momento di violenza inspiegabile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre guerre, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa due cose: permetterci di continuare a pubblicare un quotidiano online ricco di notizie e approfondimenti, gratuitamente per tutti. Ma anche per essere parte attiva della società e per fare una parte personale nella corsa con le battaglie in cui crediamo attraverso il pensiero, la testimonianza e la partecipazione. Il tuo contributo è prezioso. Supporta ora

Grazie,
Pietro Gomez

Supporta ora

I pagamenti sono disponibili

Articolo precedente

Bruce Willis, gli aneddoti su di lui vengono liquidati: sarebbe triste non vederlo rifarlo

Prossimo