Vai al contenuto

Per prepararsi al futuro, ecco le tavole rotonde della terza e ultima giornata

Smart Food and Social Sustainability sarà la terza e ultima giornata tematica per l’empowerment futuro, che sarà presente il 24 marzo su Forbes.it e sulle pagine Facebook e LinkedIn di Forbes Italia con sede presso la sede di NTT DATA a Milano.

Dalle 10 alle 11.30 i personaggi della tavola rotonda nell’ambito dell’agroalimentare saranno: Alberto Spagnolliconsigliere politico – EFSA, Andrea Segrefondatore e direttore scientifico del progetto Zero Waste, Vincenzo Russoprofessore di Psicologia dei consumatori e Neuromarketing presso IULM, Dominga Cotarellae Famiglia Cotarella, Domingo giudicefondatore della Persia, Andrea LippoliCEO e fondatore di Feat Food, Alessandro NonnoCofondatore e cco di Hexagro, Alessandro SartiIl team di partner manager guida Too Good To Go Italia.

Nella sessione pomeridiana (dalle 15 alle 16.30) i protagonisti Giovanni FostiPresidente Fondazione Cariplo, Rossella Micciopresidente delle Emergenze, Marco MorgantiResponsabile della Direzione Impact di Intesa Sanpaolo, Sofia MaroudiaResponsabile ESG in SnamMarc Routiervicepresidente e direttore esecutivo dell’Europa sudorientale nella regione 3M, Olivia Spinola direttore scientifico di TConsulta.itDon Gino Rigoldipresidente della Fondazione Don Gino Rigoldi, Giuseppe Vaciagovp di Metasociale.

La prima parte è dedicata allo Smart Food

Questa parola descrive come: qualcosa da mangiare, quando e come vivere sempre meglio. Ma è anche un fenomeno nuovo nella filiera agroalimentare: nella lotta allo spreco, nella distribuzione capillare; in un prodotto che abbatte le barriere temporali.

Alberto Spagnolli Il consigliere politico dell’Efsa interverrà al Consiglio europeo di Parma su questioni alimentari e rifiuti, dove interverrà. Andrea Segre di Campagna Spreco Zero, uno dei padri della guerra contro lo spreco alimentare in Italia che insidierà anche l’altra faccia della medaglia, lo spreco del metabolismo e la malnutrizione. Vincenzo Russo di Iulm a Milano parlerà dell’importanza del food design come mezzo per innovare e delle neuroscienze in tavola mentre. Dominga CotarellaL’amministratore delegato di Famiglia Cotarella, attesterà il ruolo chiaro della formazione e della ricerca presentando l’Osservatorio e il centro di ricerca. Alessandro SartiIl co-leader del gruppo dirigente di Too Good To Go Italy, discuterà un modello basato su un’importante partnership tra aziende, associazioni dei consumatori e Croce Rossa Italiana, seguito da Andrea LippoliCEO Feat Food che sottolineerà l’importanza della nutrizione personale e delle applicazioni intellettuali. Alessandro Nonno, cofondatore Hexagro, proporrà lo sviluppo tecnologico per produrre cibo attraverso l’agricoltura sostenibile nelle città. Dopo di lui Domingo giudiceIl co-fondatore di Perscaria, insieme a un “ristorante fast food” e cucine per la lotta allo spreco di metà cucina, completeranno la tavola rotonda di Pescaria per l’empowerment futuro.

Si conclude con la stabilità della società

Questo è il tema dell’ultima sessione di Empowering the Future. Il ruolo delle imprese in nome della responsabilità sociale e del contributo alla lotta alla povertà: dall’economico al sociale, dalla salute alla cultura. Primo all’ordine del giorno: lavoro giovanile e impresa.

Giovanni Fostipresidente della Fondazione Cariplo, sottolineerà la definizione socio-economica come chiave per lo sviluppo. Rossella Miccio, presidente di Emergency, unirà le forze che vivono in Afghanistan dove è in pieno svolgimento il movimento fondato da Gino Strada. nel frattempo Marc Router, Il vicepresidente e amministratore delegato dell’Europa sudorientale nella Regione 3M, ci ricorderà il grande sforzo dell’azienda nel produrre una maschera anti-Covid-19 e poi promuovere la trilogia “educazione, inclusione, ambiente”. Sofia Maroudia, Il funzionario ESG di Snam commenterà come sono cambiate le politiche di stabilità aziendale e CSR. A seguire Olivia Spinola, direttore scientifico di TConsulta.it, che si concentrerà sui temi legati alla salute mentale in azienda. Marco MorgantiIl responsabile della funzione Impact di Intesa Sanpaolo, metterà in luce il ruolo della banca nel progetto futuro per i giovani attraverso l’iniziativa Per Merito, nei prestiti onorari. Giuseppe Vaciago, inoltre, offre una nuova piattaforma di servizi mobili Metasociale.it senza fini di lucro. Poi la parola a di Gino Rigoldi e per il suo impegno solidale ma determinato nell’affrontare questioni chiave che riguardano soprattutto i giovani

Puoi visualizzare l’intero programma di Empowerment futuro e iscriverti a questo link.

Per ulteriori contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it Iscriviti