Vai al contenuto

Persone vittime di bullismo in chiesa in Ucraina. Italia e Russia sono ai ferri corti con il gas

Sviatoslav Shevchuk, arcivescovo di Kiev, rivela che i russi hanno offuscato la chiesa di Lukashivka, molestando i civili all’interno. 133 oggetti misurati sono stati rubati da Chernobyl. Altre bombe a Buzova e Kharkiv. E l’Italia litiga con la Russia per il gas: “Ruble in ricatto”

L’arcivescovo di Kiev, Sviatoslav Shevchuk, ha scioccato tutti in un video in cui i russi hanno sequestrato una chiesa nel villaggio di Lukashivka per interrogare e torturare le persone. E mentre la bomba del Cremlino negli ospedali e nelle scuole di Buzova continua, sembra che 133 materiale radioattivo sia stato distribuito a Chernobyl. L’Italia cerca gas in Algeria e va a litigare con Mosca: “Riscatto in rubli”. foto | video

Vladimir Putin, due ragazze approvate dagli Usa Maria e Katerina: “Nascondono le cose del padre” – controllo

INFORMAZIONI NEL SERVIZIO – In un videomessaggio, Sviatoslav Shevchuk, arcivescovo di Kiev, ha denunciato le presunte atrocità perpetrate ai danni della chiesa: “Negli ultimi giorni in Ucraina sono stati scoperti orribili crimini commessi dai suoi cittadini. Nella zona di Chernihiv, e proprio nel villaggio di Lukashivka, i residenti hanno trasferito la loro sede nella Chiesa ortodossa dell’Ascensione, contaminando la Chiesa ortodossa. Ha aggiunto: “Oggi, vicino al santuario troviamo le masse di ucraini innocenti assassinati. I cristiani ortodossi professati hanno profanato il tempio; e il tempio in cui il nome di Dio deve essere glorificato è stato trasformato in un luogo di tortura, vergogna e omicidio Questa settimana invito tutti i cristiani che vengono nelle loro chiese a pregare per l’Ucraina e per il popolo ucraino: offriamo una Divina Liturgia della vittoria sul bene sul male in Ucraina. Rilascio della terra ucraina alla cittadinanza”.

Iryna Vereschuk, vice primo ministro ucraino e una soldatessa: ecco la storia di uno dei segni dell’opposizione – controllo

TORNA A RESIDENZA A KIEV- Lo ha detto il vescovo quando Kiev è tornata a vivere. Secondo quanto riportato dal Kyiv Independent, diverse attività nella capitale hanno riaperto dopo il loro ritorno in Russia, tra cui 340 parrucchieri, 535 meccanici, 35 mercati alimentari, 55 panetterie, 75 negozi di abbigliamento e negozi, 900 negozi di alimentari, 460 caffè. Ma la Banca Mondiale ha previsto che l’economia ucraina crollerà del 45% entro il 2022. E il PIL russo dell’11%.

Volodymyr Zelensky, indignato alle Nazioni Unite: “Se hai le parole, le Nazioni Unite devono essere annientate. Abbiamo bisogno di un processo come Norimberga “- controllo

ALTRE BOMBE – E se Kiev ha ripreso a respirare, altrove non è così. A Buzova, non lontano dalla capitale, troverai molti cadaveri per strada. L’ospedale e la scuola sono stati distrutti. Altre dieci persone sono state uccise a Kharkiv, compreso un bambino di 7 anni. E il bilancio delle vittime del missile che ha colpito la stazione di Kramatorsk è salito a 57.

Albano Carrisi accoglie nella sua casa la famiglia dei profughi ucraini: “Non si torna indietro quando il pubblico chiama” – controllo

STORIE RADIOATTIVE – Se aveva destato il sospetto che l’esercito russo stesse scavando trincee nei campi radioattivi di Chernobyl, portando in mano oggetti (e esperti che li condannavano a morte), una nuova notizia dallo stabilimento mette in guardia tutti. Secondo l’agenzia governativa ucraina per il controllo dell’area di evacuazione, citata dalla BBC, ai suoi occupanti sono state distribuite 133 sostanze radioattive: “Anche una piccola parte di queste sostanze è letale se abusata”, ha aggiunto l’agenzia. “” luogo sconosciuto “.

Ucraina, il primo ballo dell’Opera National è morto in un’esplosione di una bomba controllo

DIFFERENZE ITALIA RUSSIA – L’Italia si scontrerà con Mosca per il gas. La vertenza nasce da una dichiarazione del ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che aveva annunciato un viaggio in Algeria con Mario Draghi per firmare un accordo “che permetta all’Italia di liberarsi dal ricatto russo sul gas”. Maria Zakharova, portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, ha risposto con un telegramma: “È l’Unione europea che ci incolpa per il gas, non il contrario”. Concludendo deludentemente che Di Maio “ha creato il caos, come al solito”. Il suo omologo italiano Giuseppe Marici ha risposto, affermando che pagare il rublo in gas è “chiaramente una richiesta inaccettabile. Per prevenire eventuali problemi da queste situazioni inaccettabili, l’Italia sta facendo una serie di cose per provvedere. .

Ucraina, perché Zelensky ha già vinto la guerra delle comunicazioni. Anche contro i deepfake – controllo

em


In data odierna