Vai al contenuto

può anche infettare coloro che avevano B.1

Uno di Omicron trovato in Israele è uno la differenza combinata. Fondamentalmente, è una miscela di virus che, una volta combinati, risultano essere leggermente diversi dalle versioni “madre”. Le variazioni riscontrate in Medio Oriente sono comprese tra Ba.1 e Ba.2 (due delle tre principali varianti Omicron del Sars Cov-2). Le autorità sanitarie del Paese stanno monitorando attentamente il processo di evoluzione, assicurandosi: la scienza è ben consapevole di ciò che sta accadendo, comune ai virus.

Omicron, una supervariante in Israele: “Abbinato a BA.2, non si è mai visto sulla terra”

Omicron 2 spaventa il mondo: condizioni da record in Germania, le serrature tornano in Cina. Ma in Italia la quinta ondata non è ancora arrivata

La mia differenza Omicron Ba.2 (quindi non è ancora un miscuglio che è stato scoperto in Israele) dovrebbe essere più temibile che contagioso. Omicron Ba.1? I contagi sono in aumento nel mondo: ad Hong Kong è aumentato il numero delle vittime (con cadaveri pieni e assenza di bare) e si registrano casi gravi in ​​tutta la Cina. Risalire in Europa e negli USA.

Omicron ha tre sottovarianti: Ba1, Ba2 e Ba3. 2 condivide tre versioni e 1, ma ne ha 28 diverse. Al contrario, 3 condivide la maggior parte delle sue variabili con Ba1 e Ba2, ad eccezione di una. Lo studio di Michigan State University Foto la sua grande infezione. “La nostra analisi comparativa di tutte le variabili chiave, vale a dire Alpha, Beta, Gamma, Delta, Lambda, Mu, Ba.1, Ba.2 e Ba.3, rivela che Ba.2 è circa 1,5 e 4,2 volte più comune di Ba.1 e Delta, rispettivamente. È anche il 30% e 17 volte superiore a BA.1 e Delta, rispettivamente, per evitare i vaccini attuali”, spiegano i ricercatori. L’Omicron BA.2 sta per diventare il prossimo major».

io Omicron Ba.1 sembra è possibile l’infezione e la riproduzione nel tratto respiratorio superiore rispetto a Delta, interessando invece il tratto respiratorio inferiore.. Queste differenze possono spiegare la natura più contagiosa della variante Omicron 1 e perché sembra causare meno malattie rispetto a Delta. Il 19 gennaio 2022, l’Agenzia per la protezione della salute del Regno Unito ha posizionato Ba.2 in un’area visibile, identificata dall’OMS (grazie alla sequenza genomica) in almeno 57 paesi.

In termini di numero di infezioni registrate fino ad oggi nel mondo, Omicron 2 ha un marchio: alto tasso di crescita. La ricerca ha confermato che esiste una maggiore possibilità di infettare i contatti familiari rispetto alle persone con Omicron 1.

“I ricercatori stanno ancora cercando di determinare la causa della rapida diffusione di Ba.2 – riferiscono alcuni ricercatori indiani in un articolo pubblicato sull’International Journal of Surgery – Alcune delle loro teorie suggeriscono che, poiché si verificano molte mutazioni in Ba.2. sistema immunitario, le mutazioni che nascondono quelle aree possono consentire al virus di evitare il rilevamento.Con 31 mutazioni nella proteina Spike, Ba.2 ha meno di Ba.1 mutazioni, con 37 mutazioni nella proteina Spike.dieci versioni uniche trovate nell’enfasi di Ba.2 sull’Omicron variante, “che potrebbe trarre vantaggio da una più rapida distribuzione del sotto-lignaggio Ba.2 rispetto ad altri sotto-lignaggi questo cambiamento”.

L’elevata distribuzione di Ba.2 provoca, spiega un altro lavoro pubblicato sulla stessa rivista scientifica, “un altro grave problema di salute pubblica”, perché minaccia le persone non invitate. “Questa cosa alta velocità di trasferimento descrive un numero elevato di condizioni positive in Europa e in altri continenti – i ricercatori notano Farid Rahimi e Amin Talebi Bezmin Abadi – I test preliminari dello Statens Serum Institut danese mostrano che BA.2 è 1,5 volte più infetto di BA .1. In Danimarca, il numero di casi confermati è raddoppiato in una settimana, indicando il suo elevato turnover. Ad oggi, il rischio di elevati ricoveri ospedalieri rimane lo stesso.

Opera pre-pubblicata di Scuola di Medicina Grossmann New York, invece, ha fornito nuove conferme. La combinazione di due anticorpi monoclonali, Tixagevimab e Cilgavimab ha mantenuto una neutralità significativa nei confronti di Omicron 2. Uno studio pubblicato su Nature, tuttavia, ha rilevato che Ba.2 ha mostrato una resistenza significativa in 17 dei 19 anticorpi monoclonali neutralizzanti testati, compreso il sotrovimab, invece. ha mantenuto l’opera “encomiabile” contro Ba.1. Ma otterrebbe risultati migliori dal trattamento a base di bebtelovimab.

Anche se sei battuto con Omicron Ba.1 puoi comunque avere Omicron Ba.2. Sono stati documentati alcuni casi di reinfezione. Tuttavia, la ricerca è ancora in corso. Gli studiosi ritengono, tuttavia, che Ba.1 potrebbe fornire una forte protezione contro Ba.2.

© LA PRODUZIONE È STATA SALVATA