Vai al contenuto

Quattro azioni contro Putin: ecco il piano di Biden contro lo zar

Nessun negoziato: per quanto riguarda il conflitto in corso tra Russia e Ucraina, i stati Uniti continueranno con il sostegno incondizionato a Kiev e intraprenderanno ogni azione per danneggiare Mosca. Non solo. In futuro, il regime di Biden si concentrerà sull’allargamento della NATO e su una maggiore efficienza sul fronte orientale. Ecco le azioni concrete che dovranno essere attuate dagli USA.

Armi all’Ucraina

La trasmissione va avanti da tempo. L’amministrazione di Joe Biden, che riporta rapidamente gli incidenti della stazione di Bucha e Kramators’k, sosterrà Volodymyr Zelensky nel continuare a inviare. strumenti dell’attrezzatura ai suoi uomini sul campo. Oleksii Reznikov, ministro della Difesa ucraino, ha effettivamente confermato alcune armi anticarro, tra cui FGM-148 Javelin.

Gli Stati Uniti non sono i soli a fornire truppe ucraine. Anche il governo britannico è attivamente coinvolto e il dispiegamento di un potente sistema di difesa antimissilistico e anticarro sembra imminente. Slovacchia, secondo i rapporti Pubblicazione, invierà il sistema S-300 e gli Stati Uniti lo completeranno introducendo missili terra-aria Patriot e droni kamikaze Swithblade ai missili NATO. Gli Stati Uniti ora sono in piedi addestramento delle truppe ucraine, presenti sul territorio statunitense.

L’idea è che Biden e il suo popolo abbiano fretta, come dimostrano le recenti pressioni di Nancy Pelosi e del senatore Charles Schumer. Secondo le ultime informazioni provenienti dagli Stati Uniti, ci sarà un appello Processo di prestito per accelerare la distribuzione dell’equipaggiamento militare. Questo è lo stesso programma utilizzato nel 1944 per equipaggiare l’Europa contro Hitler.

Sanzioni

Non solo strumenti. L’amministrazione di Joe Biden mira a continuare in questo modo sanzioni in Russia. Distruggere economicamente il paese è un obiettivo degli Stati Uniti guidato da Biden, che prevede un calo del 15% del PIL di Mosca e una netta uscita dalla top 20 dell’economia mondiale.

“Queste misure mineranno le risorse vitali dello stato russo, avranno un impatto immediato e immediato sull’economia e restituiranno la loro responsabilità a Vladimir Putin, finanziariamente riservato e solidale”.rivelerebbe la fonte a Cnncome riportato da SkyTg24.

Per quanto riguarda la ricompensa, le nuove misure consentiranno di chiudere nuovi investimenti in Russia, con sanzioni più severe alle istituzioni finanziarie, come Sberbank e Alfa Bank, e alle imprese statali in Russia. Rigori anche contro le figlie di Vladimir Putin, Maria e Iekaterina.

La spartizione della Russia

Un altro punto rivolto all’amministrazione Biden èisolamento si trova a Mosca, ad eccezione della Russia in tutte le convenzioni internazionali. Considerata un piccolo paese, la Russia è stata recentemente sospesa dal Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite. In precedenza, la Russia non era inclusa nel Consiglio d’Europa.

Rafforzamento della NATO

Si parla anche di rafforzare i Quindi, soprattutto a est, e perché gli Stati Uniti guardano non solo alla Russia, ma anche alla Cina. A quanto pare, anche le sanzioni a Mosca sono un simbolo di Pechino. Domanda – sempre aperta – Taiwan è calda. Quindi il messaggio alla Cina è chiaro: lo stesso fronte ora impegnato contro Mosca potrebbe incontrarsi un giorno contro Pechino.

Allo stato attuale, il regime di Biden ha fissato due confini: la No-fly zone e l’impegno militare direttamente in territorio ucraino. Al momento, gli Stati Uniti rifiutano entrambe queste possibilità.