Vai al contenuto

Riprende a Lucca l’appello per inserire lo sport nella Costituzione

Si riparte da Lucca ricorso a sostegno di un disegno di legge costituzionale che prevede proposte di valore gli sport per noi Costituzione.

Candidature che saranno ripetute ed estese in un convegno in programma martedì (12 aprile) nella Sala del Trono Palazzo Ducale, Luccadove istituzioni comunitarie, direttori, rappresentanti di Nel corso della giornata si sfideranno il mondo sportivo nazionale e regionale, scuole ed enti che, in primo luogo, affronterà il tema di un disegno di legge già approvato dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato, per poi ampliare il dibattito su altre questioni che riguardano il mondo dello sport in generale.

io conferenza sarà aperto con l’intervento del Presidente Provinciale Luca Menesini a cui seguiranno i saluti istituzionali del Sindaco di Lucca Alessandro Tambellinidel dirigente scolastico locale Donatella Buonriposi e Paolo Azzipresidente della Federazione Nazionale Scherma, e Alessandro Vitisegretario Sport e Salute della Toscana.

«Lo scorso 6 dicembre a Roma – spiega Renzo Marcinnò tra i principali promotori del convegno – è stato presentato un progetto di legge di emendamento costituzionale, il cui scopo è incorporare la parola ‘giochi’ nei principi di base. Costituzione Italiani affinché le attività sportive siano incoraggiate dal governo. E tra i primi firmatari della petizione promossa da Cultura Italiae c’è il presidente del Coni Giovanni Malagò. A 75 anni dall’adozione della nostra Carta Costituzionale, credo, anzi, molti credono, sia giunto il momento di compiere questo importante passo legale, che aprirà nuove strade e grandi opportunità per il mondo dello sport, l’Italia. , e’ inutile. smentita, ha accumulato gravi ritardi in termini di immobili, organizzazione e fondi disponibili”.

Lo scopo è, infatti, quello di aggiungere un elemento ai primi 12 articoli della Costituzione, ovvero di recepire l’articolo 9° della Convenzione (“La Repubblica promuove lo sviluppo culturale e la ricerca scientifica e tecnologica”) in cui parole chiave quali “cultura ” e “ricerca” possono essere accompagnati dalla parola “giochi” nel senso più ampio del termine.

L’integrazione – confidano i promotori – può produrre notevoli cambiamenti di ritmo e la cultura del movimento può essere incoraggiata e tutelata da politiche sociali come istruzione, cultura e salute, anche perche’ l’OMS è nuovamente tutelata. sport e salute sono inseparabili.

io processi in dettaglio, prevedeva la prima sessione con il titolo Prospettiva storica ed esperienza comparata che sarà moderato da Claudio Oliva dell’ufficio scolastico regionale. In questo contesto si uniranno Gianluca Fulvetti, professore a tempo pieno all’Università di Pisa, Susanna Consorti, avvocato del Tribunale di Lucca e Mauro Berruto della Cultura Italiae.

Nella seconda metà del mattino – Lo sport nella Costituzione attualità e idee – conterrà gli interventi di Alessandra Nieri di Sport e Salute, Andrea Pertici, docente all’Università di Pisa; di Stefano Gianfaldoni, procuratore del Tribunale di Pisa, e Fabio Pagliara, presidente della Fondazione Sport City. La prima parte dei lavori sarà completata da una donazione di Stefano Pellacani, ambasciatore provinciale a Coni di Lucca.

Nel pomeriggio, a partire dalle 3 del pomeriggio, è allestita un’area tavola rotonda Voci dalla posizione moderato da Giuseppe Fanucchi del centro sportivo Libertas Lucca.

Interverranno Stefano RagghiantiAssessore allo Sport Comunale di Lucca, Firenze Storelli, l’esperta di diritto dello sport Paola Paoli dell’assessorato regionale alla scuola, Walter Rinaldi, il presidente nazionale di Edaforum Serena Frediani, l’assessore ai diritti e alle pari opportunità del Comune di Capannori; Arturo Guidi del Panathlon Club Lucca, Carla Landucci, presidente dell’Unione Nazionale Veterani Sportivi di Lucca, e infine Paolo Bicocchi, direttore del CNV, Centro Nazionale del Volontariato.

Al termine delle attività verrà redatto un documento dettagliato che verrà poi proposto ai consigli comunali della provincia di Lucca.

Il convegno sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della Provincia di Lucca www.facebook.com/ProvinciadiLucca/