Vai al contenuto

Rubli, ecco una pubblicità nera per impedire la chiusura di Putin

io la caduta del rublo preoccupa in particolare gli investitori, ma anche i cittadini russi, che ora devono fare i conti con il capitalismo imposto da Putin dopo l’invasione ucraina. Il piano di separazione dello zar, che ha portato a una serie di severe sanzioni da parte dell’Occidente, ha fornito una base reale. rublo del mercato neroe tonnellate di persone che si affrettano a cambiare denaro in dollari USA o euro, superando i divieti del governo.

Il modo in cui i russi hanno scambiato il rublo, superando la chiusura di Putin

Molte conversazioni sono nate nell’app di messaggistica di Telegramma utilizzato dal popolo russo per preparare incontri volti all’acquisto di valuta estera. L’evento è stato portato alla luce da Mediazona, i media indipendenti russi. Secondo il rapporto, più di 2.000 persone hanno preso parte alle discussioni, la maggior parte delle quali vive a Mosca, San Pietroburgo.

io affitto in cambio di rubli (in cambio di dollari o euro) accadrebbe – e continuerà ad accadere nella vita reale – nelle stazioni ferroviarie e in luoghi inaspettati (come ristoranti e ristoranti) per non attirare l’attenzione o destare sospetti.

Non tutte le conversazioni di Telegram sono commerciali, alcuni offrono suggerimenti come “salvare” il tuo backup ora, se il rublo è caduto, si riferisce a coloro che attualmente negoziano o acquistano valuta estera.

Che pericolo coloro che scambiano e vendono il rublo ora in Russia

La ricerca giornalistica fa la maggior parte dei media perché porta alla luce il sistema, in effetti capace di aggirare le leggi di Putin. Dato che le sentenze hanno messo a repentaglio le finanze di Mosca (ecco gli oligarchi che hanno deciso di mirino), sono molti gli sforzi del Cremlino per evitare il crollo del rublo.

Per questo motivo, le autorità russe hanno risposto all’avvertimento chi attualmente vende o acquista il rublo in euro o dollari. Si possono inserire scambi organizzati e app di messaggistica, online e/o social – spiegano – leggi contro il “bancario illegale” e potrebbe venire la punizione penale fino a sette anni di reclusione.

Non perdere le ultime notizie e ricevi i nostri migliori contenuti,
scaricalo gratuitamente dal canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui.

Perché il rublo è caduto dopo l’invasione ucraina

Già qualche giorno dopo l’invasione dell’Ucraina, in Russia c’erano molte persone che, per paura di conflitti, sono fuggite presso banche e filiali per prelevare denaro in dollari o euro.

La mossa di accettare pagamenti solo in rubli (ecco i settori rischiosi) punta quindi ad aumentare la domanda di valuta russa sul mercato internazionale, che è già in calo nei confronti del dollaro nelle settimane precedenti all’invasione russa dell’Ucraina, da circa 75 a un dollaro . a circa 85 a un dollaro tra l’inizio del 2022 e l’invasione russa dell’Ucraina a febbraio (il che significa che sono stati necessari altri 10 rubli per acquistare un dollaro sul mercato internazionale). La situazione è peggiorata dopo l’attacco, con il valore del rublo diminuisce fino a 145 in quindici giorni.

Il risultato di Sanzioni imposte dall’Europa e dall’Occidente fu il crollo del commercio e dei sistemi finanziari. E questo, a sua volta, ha portato a un calo del tasso di cambio del rublo, poiché nessuno voleva detenere la valuta di un paese in cui non si poteva commerciare liberamente. Per vedere il valore del rublo perdere il suo fascino, il Cremlino ha stabilito una serie di misure per controllare i deflussi di capitali.

Da quel momento in poi, il rublo è salito vicino ai livelli pre-attacco, continuando a salire, quindi la strategia di Vladimir Putin è stata rivista, passando al passaggio successivo: ordinare ai mittenti di gas di pagare in rubli anziché in dollari o euro (motivo di ciò. che vi abbiamo spiegato qui).

Il piano di Putin funziona?

Il 23 marzo, il presidente russo ha chiesto ai paesi europei di pagare tutto il gas naturale importato in rubli anziché in dollari o euro. Perché la sospensione può causare un problema di alimentazione è facile da imparare: per ora L’Unione Europea importa il 40% della sua domanda di gas naturale dalla Russia. Al momento, tuttavia, l’UE non può ridurre improvvisamente la sua dipendenza dal potere d’acquisto da Mosca, per non parlare di un taglio completo dei beni.

A seguito delle sanzioni sviluppate da Putin e fatte rispettare Aziende russe che non usano più il dollaro o l’euro, Le aziende europee ora sono costrette a guadagnare mediatoriquelli che accettano dollari ed euro, li convertono in rubli e permettono agli europei di pagare l’acquisto di gas naturale.

A questo punto si pone automaticamente la domanda, ovvero: se il cambio dollaro/euro in rublo non è possibile, quali soldi possono essere usati come avvocato? Secondo gli esperti, la risposta più probabile è lo yuan cinese (che può prendere il dollaro, che controlla il mercato commerciale internazionale). In tal caso, i dollari/euro verranno scambiati con lo yuan e questo, a sua volta, sarà in rubli.

A causa del ritorno del rublo internazionale, Putin può essere visto da molti come un ictus, ma la verità è che lo è. questa macchina durerà finché l’Europa non troverà un’altra strada. Allo stato attuale, l’equilibrio è assicurato perché, come abbiamo detto, l’Occidente dipende dalla potenza della Russia e non può farne a meno da un giorno all’altro, ma tutto può crollare in qualsiasi momento, soprattutto se l’UE – come descritto dagli analisti – in risposta a la decisione. coercizione più posti di lavoro nel petrolio russo dall’estero. Si potrebbe infatti aprire la terza fase dell’attacco, con l’approvazione di nuove sanzioni che consentano la restituzione delle terre e la fine dell’acquisto di merci russe a un prezzo notevolmente ridotto.