Vai al contenuto

“Shanghai è un avamposto per Rothschild & Co. Gang in Cina”

tesi di Stefano Scoglio

I motivi principali del lockdown di Shanghai

A mio avviso, la Cina ha fatto ricorso alla storia di un’epidemia globale alimentata dalle potenze occidentali, dai brutali pestaggi, dal brillante movimento politico del judo e persino dal potere monetario che oggi sostiene l’America di Biden. Lasciatemi spiegare.

È chiaro che la decisione di chiudere Shanghai sulla base dell’epidemia, con i suoi numeri e segni, è legata al ruolo di Shanghai nell’economia globale.

Shanghai è un entroterra per Rothschild & Co. Banda in Cina:

“Uno dei maggiori sviluppi di quest’anno è l’invasione di Shanghai a Wall Street, nonostante le continue controversie commerciali tra Stati Uniti e Cina… UJP Morgan, una banca di investimento statunitense, finisce per guadagnare 1 miliardo di dollari. gestore del fondo. Ciò segue una mossa simile a marzo dal suo rivale Morgan Stanley. Anche Blackrock, un gestore di fondi con sede a New York, ha ricevuto l’autorizzazione ad agosto per gestire l’attività di gestione dei fondi nella sua interezza.

La stessa CNN fornisce un quadro più completo dell’importanza di Shanghai per le potenze economiche occidentali associate al cartello mafioso Khazara e al Deep State globalista:

“Entro la fine del 2021, più di 800 persone internazionali hanno stabilito sedi regionali o nazionali a Shanghai … (PEP) e Tyson Foods (TSN) … Più di 70.000 società straniere hanno uffici in città … Volkswagen e la General Motors gestiscono entrambe fabbriche a Shanghai … Shanghai ospita anche la prima gigafactory Tesla (TSLA) in Asia. … In gennaio, Ford ha lanciato il suo sesto centro mondiale di design a Shanghai… Altre aziende farmaceutiche… In ottobre Astra Zeneca ha aperto un centro globale di ricerca e sviluppo a Shanghai.

È quindi chiaro che Shanghai rappresenta il più importante hub di ingresso occidentale sia per le valute (Blackrock, Morgan Stanley, JP, Morgan) che per l’energia industriale (automotive, IT, alimentare, farmaceutica) in Cina. È chiaro, quindi, che se il progetto di costruire un ecosistema eco-economico e un’altra area “americana” avrà successo, la Cina dovrà liberarsi dall’ostacolo dell’accettazione finanziaria da parte delle potenze occidentali, dell’accettazione razionale. eShanghai ..

La stessa CNN conferma che la chiusura a lungo termine dovuta alla chiusura di Shanghai infligge un duro colpo al sistema finanziario occidentale-industriale, e quindi raggiunge il suo vero obiettivo:

Ma le sanzioni legate al Covid hanno costretto molte fabbriche a sospendere le attività a Shanghai e Kunshan (una città di Shanghai), minacciando di interrompere la catena di fornitura automobilistica ed elettronica.Gli stabilimenti Volkswagen e Tesla di Shanghai sono chiusi da settimane… Pegatron, leader di Apple fornitore APL), ha sospeso la produzione degli impianti a Shanghai e Kunshan fino a nuovo avviso.”

L’interruzione dei principali sistemi di fornitura di automobili ed elettronica è un duro colpo per l’economia occidentale, aggravata dalla mancanza di gas e grano da Ucraina e Russia.

Ma c’è un altro scopo di questo intelligente atto criminale del Judo dei cinesi contro la Deep Economy targata USA: amare lo sviluppo di Hong Kong come principale centro economico della Cina:

“La maggior parte degli occidentali crede che qualsiasi crescita di importanza a Shanghai sarà apprezzata da Hong Kong”.

Hong Kong è il più grande centro economico e finanziario della Cina, con enormi profitti: mentre Shanghai è sempre stata preoccupata per le istituzioni finanziarie occidentali e internazionali, Hong Kong si stava liberando dalla governance e dalle relazioni con la Gran Bretagna (la capitale del mondo). City and Power Center di Rothschild & Co. banda), e tornò al pieno dominio cinese. Ecco perché la Cina sceglie di battere Hong Kong in futuro:

“Hong Kong… ha il vantaggio che il denaro può essere facilmente trasferito all’interno e all’esterno dell’Area Amministrativa Speciale. Il suo futuro risiede nella Greater Bay of China Guangdong-Hong Kong-Macao, che è destinata a diventare uno dei luoghi più potenti del mondo per i decenni a venire”.

Insomma, con la chiusura di Shanghai, la Cina ha preso due piccioni con una fava: d’altra parte, sta uccidendo la massiccia presenza e grandezza della potenza finanziaria occidentale occidentale in Cina, proprio nel momento in cui deve farla finita. Qualsiasi fonte di opposizione interna al nuovo progetto di sistema economico e finanziario basato sull’oro dei BRICS; dall’altro favorisce l’affermazione della regione di Hong Kong-Guandong-Macao come centro di una nuova economia BRICS.

E lo ha fatto utilizzando gli stessi strumenti usati dalla peste occidentale come forza potente: sono ben consapevoli che Shanghai è un problema richiesto dal governo cinese che non ha nulla a che fare con i problemi di salute. Ma non possono dire nulla perché fanno la stessa cosa da due anni in Europa e metà degli Stati Uniti, e rivelare la strategia della Cina rivelerà anche la loro. La Cina ne è ben consapevole, e ha scelto questo modo per battere la Shanghai occidentale con la certezza che nessun occidentale avrebbe detto nulla!

L’attuazione del progetto del sistema finanziario globale BRICS darà alla Cina un ruolo chiave nella scacchiera internazionale. La lotta non riguarda solo la supremazia geopolitica, ma la costruzione di un’economia finanziaria nel futuro, ed è una guerra mortale, degna del sacrificio temporaneo della città, non importa quanto importante. Non dimentichiamo che, come rivelato dagli hacker delle intercettazioni, Clinton ha affermato che lo scopo principale dell’attacco, e l’analoga distruzione della Libia, era quello di distruggere il piano di Gheddafi di fondare la Pan-African Bank con la nuova valuta africana. aura. Il gruppo Rothschild e il Deep State statunitense non sono in grado di consentire una dollarizzazione globale, che sarebbe una conseguenza inevitabile della nascita di un sistema finanziario basato su un prezzo sempre uguale all’oro. Chi accetterebbe una moneta contraffatta, che produce dollari ed euro di carta e senza un reale valore di base, quando circolano monete d’oro funzionanti? Il progetto BRICS è l’inizio della fine dell’impero mondiale delle banche centrali, sotto il controllo della mafia Khazariana (Rothschild, Rockefeller & Co) e del Deep State congiunto. La chiusura di Shanghai è un passo decisivo in questo potenziale progetto di cambiamento (con tutti i confini del regime politico coinvolti, come la Cina – ma niente nella vita e nella storia rimane bianco o nero).