Vai al contenuto

Sono tornato in campo. E ha scaricato l’amico Putin “molto deluso”

Silvio Berlusconigià “deluso” dal comportamento bellicoso del suo ex amico Vlad e perché mettere in non ha risposto alle chiamate da cui voleva chiamarla per fermare le violenze, ma ha rotto apertamente con la sua ex compagna: “C’è un attacco senza precedenti contro l’Ucraina per la sua indipendenza. Questa violenza porterà Russia in armi cinesi. E peccato, proprio peccato!». E ancora: “Sono profondamente addolorato per il comportamento di Putin che si è preso tante responsabilità davanti agli occhi del mondo”. Al Cavaliere, davanti al suo popolo alla conferenza di Forza Italia a Roma, non nasconde il suo amore per il presidente russo e lo attacca. E Azzurri che in precedenza aveva elogiato Berlusconi e nel suo amore per Putin raccomanda la separazione.

In questa sala dell’Hotel Parco dei Principi, tra vendemmia ed entusiasmo, si festeggia il ritorno del futuro a 28 anni dalla discesa dai campi di Silvio nel ’94. Un civile, Cavaliere, che non vede intorno a sé i grandi campioni, nemmeno soprattutto nella sua alleanza, ha deciso di fare Rieccolo (“Il paese che amiamo ha bisogno di noi”, diceva al suo popolo, ripetendo il suo slogan. Origine), contare come prima o più e ricostruire l’istituto.-lo stesso diritto di Salvini e Meloni: «Siamo diversi dai nostri alleati, siamo europei, atlantisti, garanti. E saremo sempre fedeli alla nostra alleanza ma siamo un’istituzione separata da destra e da sinistra a destra, questa è un’area che va rafforzata e abbiamo più di ogni altra esperienza manageriale».

Berlusconi: “Sì a Draghi, non a Putin”. Il Cav atterra a Roma ed è visibile la fede nuziale

Attendo con ansia che Berlusconi, alla vecchia maniera, faccia rivivere il blues che affollava a migliaia le stanze dell’hotel Parco dei Principi: “Vi ho chiamato eroi della libertà e ora vi chiamo costruttori del futuro”. Sventolano le bandiere e iniziano i cori: “Presidente…, un solo presidente…”. E Silvio sorrise: “Forse parli di Tajani?”. Si vede che la forza fisica di Rieccolo non è più passata, ma la determinazione sta cercando di far sembrare quella di sempre. Anche se i discorsi non sono più mari come ai vecchi tempi, perché Knight sarà molto stanco. Tutti aspettano le sue parole a Putin e intanto lui, entrato con Martha Fascina, che ha la sua stessa fede coniugale, sembra bere con calma che sua moglie è quasi seduta in prima fila e per niente. Il protagonista lo manda: quasi una borsa. E tutti la chiamano “Signora Berlusconi”, ma rispettano il suo comportamento e solo la persona che le si avvicina a dirlo »: “Auguri di buon matrimonio. “Martha è Anti-Pascale: zero protagonismo, minimal espressivo e collana strepitosa che porta al collo è la cosa più visibile di lei.

Ma l’attacco di Putin è il cuore dello spettacolo. “A Bucha e altrove in Ucraina assistiamo a scene spaventose – supplicando l’ex premier – e sono crimini veri. La Russia non può negare le proprie responsabilità. Putin deve ritenere i responsabili di comportamenti non etici anche durante la guerra”. leader ha pronunciato parole così dure contro Putin.

ATLANTISMO

Silvio l’iperatlantista non ha dubbi: «Spetta alla Russia fare il primo passo verso la pace. Deve lavorare per porre fine all’incendio e raggiungere l’accordo più completo sull’indipendenza dell’Ucraina”. Sembra di sentire, di ascoltare il neo-Silvio, soprattutto Letta che Salvini. Ma nella loro linea, da capo del Pd, che spinge per l’embargo totale contro la Russia compresa la cessazione del gas, Berlusconi non lo è: “Sarebbe l’obiettivo finale. Ma ora non è possibile”. degli italiani e guai alla casa. In questo siamo molto determinati a sottolineare le nostre posizioni che rappresentano il nostro dna. Draghi non dovrebbe porsi la questione della fiducia in questa riforma».
Gente forceista (toh, giovani d’altri tempi riuniti: con il nodo e la voglia di farsi strada per risalire alla vecchia generazione: “Silvio, sei unico”) e frenesia ed ecco il gruppo. Poi Knight finisce di parlare con Martha – non è salito sul palco, non ci sono piegamenti e baci tra gli stessi compagni – inizia ad uscire. La coppia è stata inseguita da un prete che è quasi scivolato nell’auto del presidente. Poi confessa: “Mi piacerebbe sposarli.

© LA PRODUZIONE È STATA SALVATA