Vai al contenuto

SSC Napoli Charity continua, questa volta la maglia di Koulibaly all’asta

In una nota ufficiale, la SSC Napoli comunica che è in corso il progetto SSC Napoli Charity. Questa volta la maglia è di Koulibaly.

In particolare, la maglia è la partita outdoor più indossata contro la Salernitana. Questo l’articolo ufficiale:

Nuova asta del progetto SSC Napoli Charity: da lunedì 4 aprile verrà ceduta una maglia completata da Kalidou Koulibaly durante la Salernitana – Napoli, il ricavato sarà devoluto a Tutta n’ata storia.

Asta disponibile CHI.

Uno degli obiettivi del progetto “SSC Napoli Charity” è, oltre a fornire aste per le organizzazioni no profit, quello di “alleggerire la pancetta” nelle attività sociali di queste organizzazioni.

SSC Napoli è partner di eBay, e in particolare del segmento Charity, con l’obiettivo di sponsorizzare e promuovere eventi e attività di beneficenza in Italia e nel mondo.

Come partecipare

Le organizzazioni senza scopo di lucro che desiderano partecipare al progetto possono registrarsi utilizzando il modulo online presente sul sito scsnapoli.it nella sezione “Progetto SSC Napoli Charity”.

Le organizzazioni senza scopo di lucro in possesso dei requisiti per partecipare alla “SSC Napoli Charity” saranno contattate dal club, e potranno beneficiare dei fondi delle aste loro messe a disposizione.

Beneficiario dell’asta

Tutto il ricavato dell’asta sarà devoluto all’organizzazione Tutta n’ata storia.

Tutto n’ata storia promuove l’assistenza sociale e il giornalismo come strumento di servizio pubblico, stimola il pensiero critico e partecipa alla crescita regionale, diffonde legittimità e democrazia, favorisce l’integrazione e il confronto… iniziative in gran parte culturali e di volontariato. Rappresentando la nostra missione e visione, nome e logo scelti. “Tutto n’ata storia” è stata cantata da Pino Daniele, in cui abbiamo testato su ogni collegamento e regione. Il logo che abbiamo creato, quindi, è una doppia immagine: un megafono, uno strumento per diffondere la bellezza delle idee libere; matita, simbolo della libertà di parola. Desidera parlare e agire, ma racconta (o comprende) sempre l’intera storia. ”

Commenti

Commenti