Vai al contenuto

Ucraina | Articolo 10 – “La Russia ha perso la sua integrità e verità” – Il mondo

E’ “iniziata” l’ultima offensiva russa nella regione orientale del Donbass. Lo ha riferito la TV ucraina, come riportato dalla CNN, da Vadym Denysenko, consigliere del ministro dell’Interno ucraino. Il popolo russo sta costruendo i suoi punti di forza, ha detto Denysenko. “Beh, non ci sono ancora molte battaglie importanti in questi giorni. Ma in generale possiamo dire che l’attacco è già iniziato.” Denysenko ha descritto i bombardamenti notturni nella regione del Dnipro e ha affermato che anche i bombardamenti di Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina, sono continuati. La riconferma arriva da Ramzan Kadyrov, capo della Repubblica russa di Cecenia e comandante delle forze cecene coinvolte nella guerra in Ucraina: “Ci saranno attentati. Non solo a Mariupol, ma anche altrove, città e villaggi. Primo. Lo faremo liberare completamente Luhansk e Donetsk, e poi andare a prendere Kiev e tutte le altre città”, ha detto in un video pubblicato sul suo canale Telegram. “L’uso preliminare dell’esercito russo di armi al fosforo nella regione di Donetsk aumenta le possibilità di un loro uso futuro a Mariupol, se la guerra cittadina si intensificherà”. Lo ha affermato il ministro della Difesa britannico nel bollettino dell’intelligence. “Il bombardiere russo ha colpito poco dopo mezzogiorno a Donetsk e Lugansk, con le forze ucraine che hanno respinto una serie di attacchi”, ha aggiunto, aggiungendo che la scelta della Russia di rimanere dipendente dalle “bombe senza pilota” ha aumentato il rischio di ulteriori lesioni.

La Russia ha “perso il contatto con la verità al punto da accusarci di fare ciò che è chiaramente fatto dall’esercito russo”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un video notturno, citando gli eventi di Bucha e Kramatorsk. “Tutto si riduce alla codardia. Quando la codardia si trasforma in una catastrofe. Quando le persone non hanno il coraggio di ammettere i propri errori, scusarsi, abituarsi alla verità, imparare, diventare bestie. E quando il mondo ci ignora, le bestie decidono “L’Ucraina fermerà tutto questo. Niente aiuterà la codardia della Russia. Verrà il giorno in cui dovranno ammettere tutto, accettare la verità”. I russi hanno sparato di notte a Kharkiv e la polizia e i paramedici hanno circondato l’area per evacuare le bombe. Lo ha annunciato l’amministrazione comunale nel Telegram, come riportato da Ukrinform. I 9 corridoi di soccorso concordati oggi in Ucraina. Lo ha annunciato il vice primo ministro Iryna Vereshchuk. In particolare, nella regione di Donetsk, è previsto un corridoio dalla città assediata di ️Mariupol a Zaporizhzhia, spesso lungo le sue rotte. La situazione umanitaria e di sicurezza nella regione di Zaporizhzhia è terribile, con i russi che fanno costantemente irruzione nelle città, istituiscono uffici di comando e minacciano le persone. Lo ha affermato il comandante militare regionale di Zaporozhye Alexander Starukh in un’intervista a LIGA.net, secondo quanto riferito dall’agenzia ucraina UNIAN.

“I combattimenti non sono durati per un mese. Soprattutto nella parte orientale del confine con il Donbass. . “Il funzionamento del sistema sanitario è stato difficile. Il Polohy Hospital è stato completamente chiuso. I medici in conflitto vengono licenziati. Stanno cercando di prendere il controllo degli ospedali”, ha aggiunto Starukh.