Vai al contenuto

Ucraina, articolo alle 13.30. Bombe sui profughi a Kramatorsk-World

La guerra in Ucraina è segnata da una nuova epidemia di civili. Almeno 39 persone, tra cui quattro bambini, sono rimaste uccise e altre 100 ferite in un’esplosione alla stazione ferroviaria di Kramatorsk, nella regione di Donetsk, nell’est del Paese, dove si prevedeva l’arrivo di migliaia di rifugiati (4.000, secondo il sindaco) essere. sono stati evacuati dalle città e dai territori assediati in cui è concentrato l’esercito russo. La stazione è chiusa e le persone in fuga saranno evacuate nelle prossime ore da Slloyansk e si prevede che i convogli si recheranno a Leopoli, Chernivtsi, Ternopil e Odessa.

La TV ucraina 24 riporta su Telegram che una delle frecce che colpisce la stazione sta leggendo un testo in russo “ai bambini”. La televisione ucraina pubblica un video che mostra un missile distrutto da un testo in cirillico bianco. Finora non è possibile determinare chi ha scritto la frase sul razzo. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky critica i russi, “che non hanno la forza e il coraggio di opporsi a noi in guerra, all’orribile distruzione della comunità. Questo è un male sconfinato. E se non punito, lo sarà. Lo sottolinea l’Alto commissario Ue Josep Borrell – che oggi è a Kiev e il presidente della Commissione Ursula von der Leyen – che condanna l’attacco definendolo “un altro tentativo di bloccare la via di fuga per coloro che fuggono dalla guerra”. Il ministro degli Esteri britannico Liz Truss si è detta “scioccata” dal nuovo massacro e ha sottolineato che “prendere di mira i civili è un crimine di guerra e faremo appello alla Russia e a Putin per rispondere”. Mosca nega ogni responsabilità e parla di un altro “conflitto” con le forze ucraine.

Il governo di Putin ha negato la responsabilità del massacro di Bucha, vicino a Kiev, da parte di centinaia di ucraini che hanno affermato che i loro corpi sono stati ritrovati dopo il ritiro delle truppe russe. Ma oggi da Kiev Borrell ha annunciato che l’Ue “sosterrà il procuratore generale dell’Ucraina, fornendo strumenti di formazione e donazioni, per garantire una ricerca sicura” sulle uccisioni, perché “non può esserci impunità”. E dopo le immagini satellitari pubblicate dal New York Times, i media russi Meduza stanno pubblicando un video tratto da un drone che mostra i civili Bucha uccisi durante l’occupazione russa della città. Le immagini, rispetto al video girato a terra dopo il ritiro dell’esercito russo, mostrano che la posizione dei corpi è coerente. Sul fronte militare, sembra confermato il massiccio ritiro delle truppe russe dall’Ucraina settentrionale, concentrandosi sui suoi attacchi a est e soprattutto nella regione del Donbass.

Il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin afferma che Putin si è reso conto che non sarà in grado di prendere Kiev, mentre un bollettino quotidiano dell’intelligence afferma che nell’Ucraina settentrionale “le forze russe si sono completamente ritirate dalla Bielorussia e dalla Russia” e “almeno alcune di queste forze”. sarà trasferito nell’Ucraina orientale per combattere nel Donbass. “Il cambiamento precedente richiederà” almeno una settimana”. 10 civili hanno concordato oggi di evacuare le persone dalle città assediate. Solo a Mariupol – solo dall’inizio degli attacchi e dove umani condizioni sono state descritte come “apocalittiche” dalla Croce Rossa – è previsto il corridoio per Zaporizhzhia. Nel frattempo, la banca centrale russa ha ridotto il tasso di interesse del 17%, rispetto al 20% terminato il 28 febbraio. “Le condizioni estere rimangono difficili e riducono l’attività economica ,” si legge in un comunicato della Banca. La decisione ha fatto crollare la borsa di Mosca: -21%, mentre l’indice Rts dollar si è rivelato positivo, guadagnando il 3,3%. Completato il quinto pacchetto di sanzioni europee contro Mosca, un articolo sarà pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale Europea. Bruxelles riferisce di aver congelato i beni degli oligarchi russo e bielorusso per 29,5 miliardi di euro.