Vai al contenuto

Ucraina Russia, notizie sulla guerra di oggi | Moskva, “ecco la prima foto di una nave distrutta dall’Ucraina”. Mariupol, “150 bambini scompaiono”

a partire dal Lorenzo Cremonesi, Giusi Fasano, Andrea Nicastro, Marta Serafini, Internet Editor

News Lunedì 18 aprile guerra in Ucraina, in diretta: l’Europa va in default contro la Russia solo per questione di tempo; Mosca risponde che ciò significherebbe immediatamente incompatibilità con la stessa Ue

io guerra in Ucraina
sono arrivati ​​il ​​54° giorno: continuano i bombardamenti di Mosca ea Mariupol gli ucraini continuano a resistere.
• Pochi giorni dopo, compaiono le prime immagini non confermate della possibilità eMosca – la flotta ammiraglia russa – dopo che l’attacco missilistico ucraino l’ha fatta affondare. Non è ancora chiaro quanti marinai siano morti nell’attacco ucraino.
• Ieri è scaduto l’ultimatum sviluppato sulle resistenze (Arrendetevi e sarete salvati per la vostra vita): nessuno si è arreso, ma le forze russe hanno annunciato la morte del comandante dei soldati detenuti in città.
• L’Ucraina ha completato ieri il questionario sull’adesione all’UE, il primo passo verso l’adesione all’UE.
• L’Europa prepara un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia – il sesto: il petrolio russo e la Sberbank a suo avviso – e avverte che il fallimento di Mosca è solo questione di tempo (Ursula von der Leyen). Medvedev: Se ciò accadesse, fallirebbe anche l’Europa. • Nel frattempo, Putin si è concentrato sulla sua ideologia della guerra, fiducioso che la Russia avrà successo e avrà fiducia nell’Occidente, afferma il Cancelliere austriaco, che ha incontrato pochi giorni fa.

6.00 – Le prime foto della Moskva?

Dopo giorni di mistero, le prime immagini di quella che potrebbe essere la Moskva – la flotta ammiraglia russa – sono apparse in Rete dopo l’attacco missilistico ucraino, che ne ha causato la distruzione e l’affondamento. Le foto non sono state verificate e la loro origine non è ancora chiara. Alcuni esperti hanno twittato che la maggior parte dei dettagli sembra essere coerente e OSINTtechnical, un account che condivide immagini con informazioni di open intelligence, ha scritto: “Non posso confermarne l’autenticità, ma questo è un incrociatore di classe Slava e non credo che esiste. uno fu distrutto in questo modo prima della Moscova.

Sabato sono emerse le prime immagini dei marinai sopravvissuti: non è chiaro quante vittime ci fossero nell’attacco.

16.4 – Zelensky: la Russia si prepara a invadere l’Est

In un recente videomessaggio, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha avvertito di un’imminente offensiva russa nell’Ucraina orientale. Le truppe russe si stanno preparando per un’operazione invasiva nell’est del nostro Paese. Ciò comincerà presto, ha detto Zelensky. Vogliono davvero distruggere e porre fine al Donbass – ha aggiunto il presidente dell’Ucraina -. Distruggi tutto ciò che un tempo dava gloria a questa zona industriale. Proprio mentre le forze russe stanno distruggendo Mariupol, vogliono spazzare via altre città e comunità nelle regioni di Donetsk e Luhansk.

2:46 – Nuova chiamata di evacuazione dal Donbass

Il capo del comando militare regionale di Lugansk, Serhiy Gaidai, ha esortato i residenti della zona a evacuare immediatamente. Secondo quanto riportato dai giornali ucraini, l’esponente dell’amministrazione ha avvertito la gente che la prossima settimana potrebbe essere difficile. Potrebbe essere l’ultimo in cui abbiamo ancora la possibilità di salvarti. Nella regione di Lugansk, una delle due cosiddette repubbliche che Mosca considerava una parte necessaria della guerra in corso, ci sono ancora circa 70.000 persone.

2:00 – Zelensky: i ritardi nelle armi consentono alla Russia di ucciderci

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è tornato per chiedere all’Occidente più armi, adducendo eventuali ritardi materiali che avrebbero consentito alla Russia di uccidere il popolo ucraino.

1.34 – Georgieva (FMI): Ottima intervista a Zelensky

Kristalina Georgieva, direttore operativo del Fondo monetario internazionale (FMI), ha dichiarato nel suo profilo Twitter di aver avuto una grossa telefonata con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, aggiungendo che il continuo sostegno economico ai partner ucraini è essenziale per gettare le basi per la ricostruzione. In precedenza, Zelensky ha spiegato di aver discusso delle misure georgiane della Georgia per garantire la stabilità finanziaria dell’Ucraina e dei piani di ricostruzione postbellica, aggiungendo di essere fiducioso che la cooperazione tra il FMI e Kiev continuerà a dare i suoi frutti.

1.26 – Mariupol, i russi chiudono dentro e fuori la città

Il consigliere del sindaco di Mariupol Petro Andriushchenko ha detto che le truppe russe hanno annunciato che la città assediata sarebbe stata chiusa fino a lunedì, avvertendo che gli uomini rimasti in città sarebbero stati presi in considerazione per l’evacuazione. Lo ha riferito la CNN, che ha sottolineato di non poter autenticare l’annuncio in modo indipendente. Il consigliere di Telegram ha anche affermato che i russi hanno già iniziato a distribuire passaporti in giro per la città assediata e hanno inviato una foto di centinaia di residenti di Mariupol in fila per i permessi.

01:05 – US ISW: è improbabile che in futuro accada una grande offensiva russa nell’est

L’idea che nei prossimi giorni l’esercito russo potrà lanciare una grande offensiva in Oriente. Il centro di analisi ISW statunitense scrive nel suo aggiornamento quotidiano, uno dei punti sugli studi militari e una strategia che segue da vicino quanto sta accadendo in Ucraina dai primi giorni dell’invasione russa. Le truppe russe di stanza nell’Ucraina orientale continuano ad avere problemi con la morale e l’approvvigionamento e sembra improbabile che guarderanno o saranno in grado di guidare ondate offensive nei prossimi giorni, scrive il War Study Center. .

00:43 – ONG: 150 bambini sottratti ai genitori e prelevati con la forza da Mariupol

Il gruppo per i diritti civili della Crimea ha criticato i russi per aver forzato il rapimento di circa 150 bambini a Mariupol, 100 dei quali sono ricoverati in ospedale, la maggior parte dai genitori. L’esercito russo ha preso con la forza circa 150 bambini da Mariupol e li ha trasferiti sulle rotte di Donetsk e del Taganrog russo, ha affermato Olha Skrypnyk, capo del gruppo per i diritti umani della Crimea, riferisce Ukrinform.

Lunedì, 00.31 – intelligence Kiev: è impossibile usare armi nucleari

Kirill Budanov, capo del capo dell’intelligence del ministero della Difesa ucraino, ritiene improbabile l’uso di armi nucleari in Russia. Stava parlando con Telethon, che è stato citato dai media ucraini. Tutti sono calmi, solo una minaccia. L’articolo di corruzione nel mondo intero, e tutti lo capirono. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che la Russia userebbe armi nucleari solo se ci fosse una minaccia concreta sul suolo russo.

23:14-Kiev: Mariupol continua a lottare ma non c’è più

La città di Mariupol è scomparsa dopo un assedio russo durato più di un mese. Lo ha detto il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba in un’intervista alla CBS. La situazione a Mariupol è spaventosa agli occhi dei militari e dell’opinione pubblica. La città non esiste più, ha spiegato, sottolineando che il resto delle truppe ucraine e dei civili erano circondati dalle truppe russe. Continuano a combattere, ma il modo in cui si comportano le forze di Mosca sembra voler distruggere la città. ad ogni costo, ha detto.. Sta rubando di nuovo.

23:00 – Membro dell’equipaggio della Moskva: 40 morti a bordo

Nell’incrociatore russo Moskva, affondato giovedì scorso nelle acque del Mar Nero, 40 marinai russi sono rimasti uccisi e molti altri sono rimasti feriti, per lo più paralizzati. Lo riporta la Novaya Gazeta of Europe, un’edizione internazionale del quotidiano russo indipendente in cui lavorava Anna Politovskaya, madre di un membro del personale sopravvissuto, mentre le fonti ufficiali russe non hanno ancora fatto trapelare alcun dato sulla perdita. L’Ucraina sostiene di aver colpito la nave con dei missili, mentre secondo la Russia un’esplosione accidentale a bordo ha causato il naufragio della nave.

18 aprile 2022 (modifica 18 aprile 2022 | 06:31)