Vai al contenuto

Un progetto portatile full HD viene messo alla prova

Samsung ha scioccato tutti quando ha svelato il progetto Freestyle. Al momento questi dispositivi vengono proposti ad un pubblico di nicchia, rispetto ad un controllo TV complesso e richiedono determinate competenze, nel caso di Freesytle, invece, Samsung è alla ricerca di un’alternativa.
Il suo principale punto di forza è portatile e facile da usarecombinato con un sistema operativo indipendente e tutte le applicazioni di trasmissione pronte per l’uso rendono Freestyle una piccola piattaforma video portatile che può essere utilizzata in una varietà di ambienti.
Sulla carta la visione di Samsung ha avuto successo, ma non tutto è andato liscio e ci sono alcune questioni importanti. Lo sottolineiamo In questo test abbiamo utilizzato un campione di pre-produzionenon è ancora del tutto completato, motivo per cui non possiamo dare un giudizio definitivo sul prodotto.

Il design è ancora da rivedere

La struttura prototipale del campione testato è evidente nella prima applicazione, si nota nei piccoli difetti della scocca e del supporto del tavolo, non troppo liquido nei suoi movimenti. Lasciando da parte questi problemi, che siamo sicuri saranno stabiliti nel prodotto finale, è disponibile il design scelto da Samsung e rendere lo strumento più accessibile ai principianti che non hanno mai utilizzato un progetto.

Il supporto consente la massima flessibilità grazie all’angolo di rotazione di 180°, questo permette di utilizzare la parete e il soffitto per visualizzare le immagini. I vari pulsanti sono presenti nel corpo di controllo del progetto, anche se è comodo utilizzare il telecomando in dotazione, che è molto più semplice, anche se le istruzioni non si trovano sempre al primo tentativo. L’ingresso dell’HDMI è fisicamente disponibile da sorgenti esterne, ma la vera potenza, la minima possibile, è un sistema operativo interno, dotato di tutti i sistemi di streaming di cui hai bisogno e molto altro.

Nascosto all’interno del dispositivo è presente anche un impianto audio a 360°, Le sue prestazioni sono state particolarmente sorprendenti alle basse frequenze, il che rende completo l’attuale sistema di stima e non richiede alcun dispositivo esterno per funzionare. Sono disponibili anche microfoni per gli appassionati di controllo vocale, da utilizzare insieme a Bixby o Amazon Alexa.

Nella confezione è presente un alimentatore da 50W, che si collega tramite USB Type C, nessuna batteria collegata invece. Questo pone un limite enorme alla libertà di utilizzo, tuttavia va notato che nel tempo abbiamo provato molti progetti portatili con batterie e l’indipendenza non brilla da molto tempo. In alternativa puoi comunque richiedere un power bank per abilitare il Freestyle deve essere in grado di fornire 50 W la capacità di controllarlo.

Software e qualità visiva

Una delle caratteristiche più interessanti di Freestyle è il suo sistema operativo Tizen, molto simile a quello visto sui televisori Samsung. Grazie ad esso sono disponibili tutte le applicazioni broadcast più utilizzate, non manca nulla e Samsung ha creato alcune funzionalità di utilizzo che rendono l’esperienza dell’utente ancora più giocosa.

Ad esempio, è possibile incorporare un cappuccio trasparente dedicato, per creare giochi di luce al ritmo della musica, che produce anche una luce soffusa nello spazio. Altrimenti c’è una modalità Ambient, che saranno sul muro di una certa origine, oltre che viventi, di ogni tipo. Il sistema operativo offre flessibilità e applicazioni in blocco, ma è un peccato che i liquidi liquidi siano tutt’altro che perfetti, il ritardo e il jamming rimangano e rovinino l’esperienza dell’utente. Samsung ha considerato Freestyle come un proiettore flessibile, anche per i principianti, motivo per cui copre l’intera serie. regolazione automatica che semplifica la configurazione.

Con Auto Keystone il progetto si adatta automaticamente a qualsiasi distorsione dell’immagine, quindi c’è un controllo automatico sulla messa a fuoco e la calibrazione automatica, che dirige l’immagine se la base di supporto non è a norma.

Freestyle è adatto per l’uso senza carta da esposizione, i controlli automatici interferiscono anche con il bilanciamento del bianco, allineandolo al colore della parete dove vengono visualizzate le immagini. Sia il bilanciamento del bianco che l’autofocus funzionano bene, in termini di auto keystone e auto leveling, il sistema non è sempre in grado di controllare l’immagine e si è dovuto intervenire manualmente per regolare la parete utilizzata per il test.
Passando alla qualità dell’immagine, il progetto Samsung è in grado di produrre immagini full HD (con supporto HDR) con 550 LED Lumen (da non confondere con ANSI Lumen). La lampada ha una stima di 20.000 ore di funzionamento mentre l’ottica, con uno scatto 1.2:1, permette di visualizzare sei scroll differenti a seconda della distanza:

– 30 pollici per 0,8 metri
– 55 pollici per 1,5 metri
– 65 pollici per 1,7 metri
– 75 pollici per 2 metri
– 100 pollici per 2,7 metri

Pensiamo che sia in un luogo illuminato La luminosità purtroppo non è sufficiente per garantire una visione soddisfacente. Lo stile libero dovrebbe essere utilizzato in stanze buie per apprezzarlo appieno, in questo contesto le immagini Full HD godono di bellissimi dettagli e colori sufficientemente pieni.

Questa produzione non può essere paragonata a un progetto standard, il pubblico di riferimento non sono gli amanti del cinema che vogliono la qualità, ma il pubblico che riesce a stupire anche solo guardando i grandi quadri appesi alla parete. Tutto questo può contare sul fattore portabilità e facilità di configurazione, non solo sul vantaggio per l’utente di questo tipo. Insomma, in termini di qualità visiva, Freestyle non balla, se si considerano i limiti inarrestabili della sua dimensione produttiva e del target di riferimento, ma il prezzo di 999€ è molto alto per quanto offerto. A parte questo, speriamo di poter provare nuovamente il prodotto quando sarà più vecchio, sia a livello di build che di software, per capire meglio le potenzialità del progetto Samsung.