Vai al contenuto

Un’attrazione mortale tra Elon Musk e Twitter

AGI – Una strana storia d’amore, tra il boss di Tesla Elon Musk e Twitter. Il mega miliardario – uno degli uomini più ricchi del pianeta – non ha nascosto la sua scelta su altri social da quando è diventato un visitatore abituale nel 2009: ora ha oltre 80 milioni di ‘follower’, e i suoi tweet. ‘non solo sono molto popolari, ma sono sempre volutamente stimolanti.

Il suo account è attualmente l’undicesimo più seguito al mondo (tra Ellen DeGeneres e Narendra Modi, Primo Ministro dell’India). Tuttavia Musk ha ripetutamente criticato Twitter e, invece di abbandonare la piattaforma e cancellare l’account, è diventato uno dei principali azionisti, causando, tra le altre cose, l’esaurimento delle scorte del 26% nel pre-trading di Wall Street.

Oggi un annuncio che fa tremare il mondo dei social: il boss di Tesla ha annunciato di aver promesso di acquistare Twitter per circa 41 miliardi di dollari, pochi giorni dopo aver rifiutato un posto nel board dei social media. “Ho investito in Twitter perché credo nella sua capacità di essere una piattaforma per la libertà di parola in tutto il mondo e credo che la libertà di parola sia una necessità sociale in una democrazia funzionante”, ha scritto Musk in una lettera inviata al presidente. di Twitter Bret Taylor. e rivelato nel fascicolo di sicurezza.

Non dopo qualche settimana fa, il gestore ha ricevuto il 9,2% del capitale con 73,5 milioni di azioni. Un duro colpo, calcolando che i suoi soldi potevano valere 2,9 miliardi di dollari e poi si è rifiutato di entrare nel consiglio. Oggi si comprende il perché.

“La mia promessa è il mio ultimo regalo e se verrà accettata, dovrò riconsiderare la mia posizione di azionista”, ha detto Musk. Pochi giorni fa, il capo di Tesla ha annunciato di aver lasciato un piano per entrare a far parte del consiglio di amministrazione di Twitter. Prendere il suo posto nel cda, infatti, gli avrebbe impedito di trovare una società.

Nel frattempo, le azioni di Twitter stanno aumentando nel precedente mercato di vendita, con un balzo del 12%. Musk twitta regolarmente, e lo fa regolarmente: non è raro che condivida più di 30 tweet in un giorno. E le sue conversazioni su Twitter coprono una vasta gamma di argomenti, da discussioni approfondite sull’arte dei suoi prodotti a semplici meme. Ed è certamente una cosa strana per un uomo nella sua posizione.

Alcuni dei suoi tweet hanno avuto un enorme impatto: I tweet di Elon fanno sempre notizia e infastidiscono i big del mondo degli affari e della politica. E hanno passato l’ago su tutto, dal prezzo delle azioni Tesla ai mercati delle criptovalute. La più grande “gaffe” è iniziata nell’estate del 2018, quando il manager ha “gridato” di avere abbastanza fondi per rimuovere Tesla dalla Borsa di New York, senza fornire prove.

Quindi, dopo un altro tweet stimolante, nel 2019 Musk ha ammesso di avere i suoi tweet direttamente correlati all’attività del produttore di auto elettriche pre-approvati dalla SEC. Ma circa un mese fa, ha chiesto a un giudice di New York di annullare un contratto con il governatore, sostenendo con il suo avvocato che la SEC stava cercando di ” molestare Tesla e mettere a tacere il signor Musk”.

Cosa accadrà ora? Intanto il board di Twitter ha annunciato che valuterà con attenzione la proposta di Elon Musk, che ha lanciato un’offerta da 41 miliardi di dollari. La proposta, dicono, non è stata richiesta e non è vincolante.